Parigi da parisienne

Qualche info su Parigi... e i parigini

  • di lady22
    pubblicato il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

Per le foto da quadro potete andare al trocadero, una piazza/terrazza di fronte alla Tour Eiffel.

Ogni 30 minuti c’è lo spettacolo delle luci strobo sulla Tour Eiffel, uno scintillio di circa 5 minuti…e a mezzanotte spengo tutte le altre luci della torre e come ultimo spettacolo appariranno solo le strobo nel buio della notte! Merita davvero!

Dq qui ci sposta tranquillamente a piedi a Les Invalides… conosciuto come giaciglio della tomba di Napoleone…(non certo) la sua cupola dorata si vede da quasi tutte le alture della città.

Place dell’Etoile è la piazza dell’Arco di Trionfo, simbolo delle vittorie napoleoniche.

Da qui partono 12 strade, considerate vie principali e residenziali per la maggior parte. Una di queste è Champs Elysés. Percorrendole a piedi si arriva ai giardini dove nel periodo natalizio c’è il mercatino alsaziano. Proseguendo ancora si arriva al Place de la Concorde dove si trova il palazzo dell’Eliseo.

Sempre dritto, rimanendo sulla destra, costeggiando i giardini della Tuliers si entra in rue de Rivoli, famosa perché è la via del Louvre. Da qui, a sinistra si arriva a Place Vendome, dove si trova il famoso Ritz e una trentina di gioiellerie da mille una notte.

Tornado su rue de Rivoli, una volta passato il museo, si entra in una delle parti commerciali della città dove ci sono negozi di ogni tipo, marca e genere.

Si può attraversare la Senna, passare su l’ile de la citè dove c’è Notre Dame e passare sull’altro lato per poi girovagare nel quartiere di Saint Germain, che è molto bello, caratteristico e anche questo molto commerciale... dove i negozio di lusso si trovano accanto alla botteguccia degli anni 50!

Da qui si arriva ai giardini de Luxemburg e risalendo verso la Senna trovate il Musèe d’Orsay, casa degli impressionisti più famosi.

Tornando a place de la Concorde, girando a destra e passando in mezzo agli edifici gemelli dell’Eliseo, andate verso la Madaleine, una chiesa costruita sulla base di un edificio romano, a sinistra della piazza parte rue Fauburg Saint Honoré, la Monte Napoleone francese, sede di molte griffe. Invece, andando a destra si entra in blv Huismann, direzione Galerie la Fayette.

Prendendo la metro e considerando una piccola scarpinata si arriva a Montemartre, dove si può visitare la basilica del Sacro Cuore… in giornate limpide consiglio la visita verso l’imbrunire perché vedere il sole tramontare sui palazzi della città mentre colora d’oro i monumenti è davvero suggestivo.

Per gli amanti del moderno, nel quartiere Les Halles, si trova il museo Pompidue... diciamo a nord est della città, più o meno.

Oppure la Defense… un quartiere futuristico, fatto solo di grattacieli a specchio, dove le macchine passano sotto le strade.

Per quanto riguarda gli abitanti di Parigi… sono cosmopoliti e anche abbastanza aperti. Non sono come il francese medio che conosciamo! Importante: se parlate con un parigino non definitelo mai “francese”, si offenderebbe, è “parisien”. E non pensate che camminino guardando a terra o con lo sguardo nel vuoto perché scontrosi. Lo fanno solo per evitare che ogni due min un turista lo fermi per chiedere informazioni… credetemi in una giornata si può essere fermati anche 30 volte… se ci vivi tutti i giorni è stancante.

Ho pensato fosse più utile darvi delle dritte su come vivere Parigi, facendo solo in parte il turista. Dal mio punto di vista, la visione della città cambia di molto in questo modo... il suo punto forte è l’essenza che non sempre si coglie, vivendola da turista a 360 gradi Non ha molto senso farvi una descrizione di cosa vedere il primo giorno, il secondo ecc…con tutte le guide che ci sono, sapete perfettamente cosa vi interessa e cartina alla mano il giro si organizza facilmente.

Annunci Google
  • 5151 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social