A Parigi per la terza volta

Tour nella capitale francese alla scoperta di musei, chiese e monumenti storici... e anche qualche meta insolita

  • di Shinya
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 
Annunci Google

Si è concluso giusto ieri il mio terzo viaggio a Parigi... per questo, avendo la mente fresca, stavolta scriverò un piccolo Diario di Viaggio che spero possa aiutarvi nella vostra vacanza! Specifico che, essendo il mio terzo viaggio a Parigi, ho toccato anche mete insolite, non tanto battute dai turisti...

20 Aprile

Partenza da Milano Malpensa alle Ore 13:15 con la EasyJet. Tutto okay se non mi fosse preso un mezzo infarto a un certo punto... infatti la situazione del Check-In a Milano Malpensa non è molto chiara, almeno per quanto riguarda il Terminal 2 che è interamente Dedicato alla EasyJet! Infatti appena entrati al Terminal, andate subito a destra dove troverete delle casse con uno sfondo arancione. E' lì che dovrete fare il Check-In! Non guardate i monitor, lì compaiono solo i Gate per l'Imbarco e rischiano di farvi perdere il volo come è quasi successo a me! Veramente, non è minimamente segnalato, quindi tenetelo presente! Comunque a parte lo spavento, in un'oretta siamo giunti all'Aeroporto di Parigi Charles-De-Gaulle. Da qui ho preso il Bus che, con un costo di 10,00€, ti porta proprio di fronte all'Opéra. Ci sono tanti altri bus, comunque, che portano in varie parti della città, quindi controllate qual è quello che conviene di più a voi! Io, per la posizione del mio albergo, era più comoda questa soluzione! Ad ogni modo il viaggio dura circa un'oretta e fornisce già un primo approccio alla città, attraversando le sue strade. Arrivati al capolinea, ovviamente abbiamo visitato l'Opéra. Questo, però, solo da fuori, anche se si può entrare a vedere l'interno! Questo Palazzo è famoso non solo per la sua incredibile bellezza, ma anche per la Scuola di Ballo che è, ancor Oggi, la più famosa e ambita del Mondo! Quindi abbiamo preso la metro e in una decina di minuti abbiamo raggiunto il nostro Hotel: Pavillon de Versailles, un 3 stelle molto carino che, anche se un po' a sud rispetto al centro, è collegato benissimo con la metro e in pochi minuti si raggiunge qualunque parte della città! Inoltre, era caldo e pulito e il personale disponibile: lo consiglio! Posate le valigie e sistemato le prime cose, abbiamo subito raggiunto l'Église de la Madeleine: questa chiesa è famosa soprattutto per il suo aspetto, molto simile a quello di un Tempio Greco. Infatti è circondata da ben 52 Colonne Corinzie.

Subito dopo, abbiamo raggiunto Place Vendôme dove Napoleone sposò Giuseppina al numero 3 di questa Piazza. Infatti, al centro vi è un enorme obelisco che ripercorre, con i suoi Bassorilievi, la Battaglia di Anghiari proprio di Napoleone. Proseguendo di pochi passi, siamo arrivati agli Champs-Élysées: oltre al bel parco che, percorrendolo, si raggiunge il Musée Du Louvre, si possono raggiungere (andando dal verso opposto), Place De La Concorde (che è la Piazza più grande della Città e dove sorge un Originario Obelisco Egizio) e l'Arc De Triomphe. Penso uno dei Simboli per eccelleza di Parigi, questo grande Arco si trova alla fine del lungo Viale e si erge imponente sulla rotonda dell'Étoile, la più grande del Mondo! Si può salire in cima, ma era nuvolo e freddo (ha tirato sempre un vento atroce!) e ho preferito non farlo... comunque dovrebbe costare intorno agli 8,00€ e per i cittadini europei tra i 18 e i 25 anni è gratuito (a tal proposito, vedere la Nota Finale di Utility). Quindi siamo andati ai Jardins Du Trocadéro da dove si gode una vista sulla Tour Eiffel eccezionale! Io poi sono arrivata quasi al Tramonto, quindi la Piazza ha cominciato ad illuminarsi e la Vista è stata ancora più spettacolare! Essendo Ormai calata la notte, abbiamo raggiunto il Musée Du Louvre che abbiamo visto illuminato da fuori... Sempre uno spettacolo!

21 Aprile

La Giornata è iniziata raggiungendo la Tour Eiffel, il vero, insostituibile, Simbolo di Parigi! E come non riuscire, neanche alla 3° visita, a salire in cima? Infatti le altre due volte, per una cosa o per un'altra non ci sono mai riuscita quindi, cocciuta nonostante il freddo e il vento atroce, mi sono messa in fila e dopo un'interminabile ora e mezza al freddo e al gelo, sono riuscita a raggiungere le Casse! Lì ho acquistato il biglietto per raggiungere il 3° livello (ma si può andare anche al 1° o al 2° livello

Annunci Google
  • 8754 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social