Stupenda sorpresa a basso costo

Tutto è cominciato per caso qualche tempo fa cercando di organizzare un viaggio che cominciasse dalla Repubblica Dominicana, dove all’epoca mi trovavo, verso un luogo possibilmente non ancora preso di mira dal turismo di massa. Dopo alcune ricerche su internet ...

  • di santiaguero
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Tutto è cominciato per caso qualche tempo fa cercando di organizzare un viaggio che cominciasse dalla Repubblica Dominicana, dove all’epoca mi trovavo, verso un luogo possibilmente non ancora preso di mira dal turismo di massa. Dopo alcune ricerche su internet io e la mia lei abbiamo concordato per Panama e in un bellissimo giorno di fine gennaio, dopo due ore e mezza di volo con Copa Airlines, siamo giunti all’aeroporto Tocumen di Panama City.

Prima immagine nel raggiungere con il taxi l’hotel prescelto: un lungo ponte assai suggestivo dove si può già ammirare il motivo dominante del fascino di questa città, ossia la compresenza da un lato di una parte di città nuova, fatta di alti grattacieli sul mare (di cui molti in restauro o in corso di innalzamento), dall’altra di vecchie casupole sul mare, umili ma molto pittoresche.

Dopo esserci sistemati nel comodo e carino Hotel California (ottimo consiglio da parte di una viaggiatrice di Turisti per Caso...), siamo usciti per la cena e abbiamo trovato per caso un ottimo ristorante a basso costo, Jimmy. Menù tipico e vario, cortesia e veloce il servizio .. Da notare che a Panama tutto o quasi, a parte il carburante, è a basso costo il che rende senz’altro il viaggio più rilassante! Il mattino seguente lo abbiamo dedicato alla visita del canale di Panama, opera di portata storica, i cui lavori terminarono nel 1914, e che con i suoi 80 km di lunghezza unisce l’ Oceano Atlantico al Pacifico. La parte visitabile chiamata Miraflores è senza dubbio interessante, e palpabile è l’emozione, per lo meno mia, nel trovarmi in un luogo che non avrei mai pensato di visitare, non per questo comunque privo di fascino.

Poco dopo abbiamo capito la prima regola importante sui tassisti locali... sono totalmente incuranti degli orari!! Avevamo fissato con uno di questi di riportarci dal canale in città e si è presentato dopo quasi un’ora, (senza fra l’altro che all’andata lo avessimo pagato)..E dicendo che aveva tardato perché si era messo a chiacchierare con amici trovati per strada...L’episodio divertente si è poi ripetuto con altri, i quali si offrivano volenterosi per tour in città scontati..Ma poi o non si presentavano o, quando ciò avveniva, era con l’usuale ritardo di almeno mezz’ora..

Ci siamo così recati a visitare il bellissimo Casco Viejo (la parte antica di questa città fondata nel 1519), la quale mi ha molto ben impressionato per la calma, i colori e per la bellissima cattedrale.

Qui un poliziotto ci ha attaccato bottone con la scusa di chiederci da dove venivamo e dopo nemmeno dieci minuti di chiacchiere è arrivato a chiederci se volevamo diventare suoi soci nella apertura di un bed and breakfast.. Abbiamo riso per mezz’ora cercando di capire quali fossero le sue reali intenzioni.. Chissà, in fondo il poveretto si sentiva solo molto solo. La sera siamo partiti in direzione nord per Santiago de Panama, usufruendo di una delle linee di trasporto in bus, che in generale è stato sempre efficiente. Gli autobus sono frequentissimi durante il giorno, inoltre sono economici e abbastanza puliti. La città non ha molto da offrire a parte la cattedrale e un antico collegio. Noi abbiamo dormito al Gran David che nel complesso si è rivelato carino e ordinato. Mattina seguente con visita, sempre ovviamente in bus, a Chitré passando per panorami stupendi e una vegetazione come poche volte ho visto in vita mia.

Questo è il tratto più suggestivo di questo stato, a parte la bellezza della capitale: una natura rigogliosa, mai piatta, quasi inesplorata e molto ben tenuta...Mi sono innamorato delle loro casette colorate...Verdi, azzurrine, gialle...Con il tetto basso e ciascuna il loro piccolo pezzo di giardino! Anche Chitrè se comparata con la bellezza delle nostre città offre ben poco ma il paesaggio è unico! Piccoli negozietti ambulanti per strada, chiesette tra il verde...E soprattutto gente sempre sorridente per strada e molto educata quando abbiamo chiesto una qualsiasi informazione

  • 4409 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social