La Palermo rubacuori

Alla scoperta della capitale italiana della cultura 2018

  • di Gherardo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Questa era una delle mete che spesso cercavo di propormi e, finalmente, trovando un volo piuttosto economico, sono riuscito a organizzare. Come aeroporti vicini a Sansepolcro ci sono quelli di Perugia, Firenze, Pisa, Rimini e Bologna, ma Palermo non è raggiungibile da tutti e in qualche caso gli orari di partenza non sono molto indicati per un vecchietto del mio stampo. Quindi, ho trovato Roma Fiumicino dove Ryanair, giornalmente, propone 4 voli in orari diversi con un prezzo veramente buono (54€ a/r). Non non potevo rifiutarmi... Quindi ho prenotato subito per moglie e mia sorella e, in seguito, anche per Paola e Maria Pia (anche se poi Paola non è potuta unirsi al gruppetto). Dopo il volo, la consueta ricerca dell’appartamento o Hotel seleziono su booking. Dopo qualche giorno, leggendo il racconto su turisti per caso, opto per dare un’occhiata su airbnb, così ho modo di capire quale sia la soluzione preferita da tutti. Scegliamo di prenotare su Airbnb l’appartamento per 5 Antigone (240 € in totale per tutti e 5, anche se infine saremo in 4). Con Francesco Paolo dell’appartamento riesco a scambiarmi e-mail e messaggi whatsapp, verificando la sua disponibilità e serietà che, sicuramente, hanno influito nella scelta. Poi è la volta della prenotazione del parcheggio. Ho sfruttato un’offerta di Looking4Parking. Con il servizio di Car Valet compreso, abbiamo speso 20 € in tutto. Non ci resta che aspettare la data della partenza, visto che questa volta non ho intenzione di preparare il programma prima. Mi sono premunito di una mappa della città e di informazioni varie. Una delle cose che abbiamo constatato con piacere è l’educazione e la disponibilità dei palermitani, pronti a darti informazioni (come arrivare in determinati posti, cosa vedere e dove mangiare). Comunque… iniziamo il racconto.

Il 25 aprile alle 6 ritrovo alla pasticceria da Tiffany a Sansepolcro e dopo una buona colazione siamo partiti alla volta di Roma Fiumicino. Meglio essere prudenti perché in queste giornate di festa la viabilità potrebbe essere lenta. Siamo invece arrivati con largo anticipo verso le ore 9 (il volo era alle 11,45) e lasciata l’auto come da prenotazione al servizio Car Valet ci siamo immediatamente diretti al controllo e al gate. Qui, purtroppo, abbiamo dovuto attendere un po’, ma sono del parere che sia meglio arrivare in anticipo che in ritardo. Il volo, però, nonostante eravamo a bordo, ha avuto un ritardo di 1 ora… quindi eravamo piuttosto cotti. Ma alle 14 arriviamo all’aeroporto Falcone e Borsellino e prendiamo il bus Prestia e Commandè prenotato online a 10€ a/r a persona. In 50 minuti siamo alla stazione centrale di Palermo e da lì il percorso breve per arrivare all’appartamento “Antigone” di Francesco Paolo, in Via Divisi. Ci accoglie con una educazione estrema aiutandoci a trasportare i bagagli in appartamento posto al 2 piano e una volta dentro ci dà consigli su dove mangiare, cosa vedere e tutti gli accorgimenti del caso che si uniscono al programma che avevo in mente e che era già pieno. Dopo 30 minuti siamo in strada e prendiamo la direzione del mare, arrivando sino a piazza della Marina. Visto gli orari tutti sfalsati della giornata abbiamo anche un certo languorino e cerchiamo il primo ristoro consigliato da Paolo che è nella zona, “da Franco” ovvero Nni Franco. Si tratta di una delle panellerie più buone di Palermo e così non ci facciamo scappare l’occasione. È all’angolo tra piazza della Marina e Via Vittorio Emanuele, ci sistemiamo in un tavolino esterno e ordiniamo lo spuntino che, dalle porzioni arrivate, sembra più un pranzo. Due ragazzi, uno il compare dell’altro, sentono il nostro dialetto toscano e ci danno dei consigli utili e delle curiosità che apprezziamo sul modo di vivere dei palermitani e per cena ci indicano un ristorante non distante dove avremmo mangiato bene e ci consigliano di dire che ci mandavano loro per un trattamento speciale (“Palazzo Sambuca” in via Alloro). Spazzoliamo in 4 e 4 – 8 i piattoni di Nni Franco ma al termine tutti quei fritti ci rimarranno un po’ pesanti per la serata

  • 1970 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social