Contrasti asiatici: Filippine e Singapore

Un salto tra Palawan e la città-stato: acqua, sole, colori e sorrisi, poi... città, modernità e futuro

  • di laufarny
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

È fine agosto e come da qualche anno a questa parte iniziamo a progettare il nostro viaggio invernale, con largo anticipo per risparmiare un po'. E’, in realtà, anche un modo per avere una meta che tra qualche mese diventerà reale e così anche il nostro vivere quotidiano si colora di un nuovo obiettivo per il quale iniziare a sognare. Perché è così, ogni viaggiatore è prima di tutto un sognatore.

In realtà, il nostro sogno iniziale, non erano le Filippine, ma l'Africa, in particolare la Tanzania, ma a causa delle notizie che stavano provenendo dal continente africano riguardo l'ebola abbiamo deciso a malincuore di rimandare il viaggio in questo magnifico continente.

La nostra attenzione si è spostata quindi nel sud-est asiatico ed in particolare sulle Filippine di cui in realtà si sa poco ma a noi ha sempre incuriosito. Stiamo parlando di un arcipelago che comprende 7107 isole situate nell’Oceano Pacifico, natura allo stato puro, sole, mare e paesaggi incontaminati come piace a noi, che abbiamo scelto di abitare al mare, non a caso. A questo però abbiamo pensato di aggiungere anche un'altra meta, dopo tutto ci piacciono tremendamente anche la modernità, le grandi strutture, i grattacieli e la modernità quindi abbiamo optato per la città del futuro, insomma: Singapore.

Così nasce il nostro viaggio che si compone di una parte dedicata alla natura e spettacolari scenari di mare, una parte di relax e sole su spiagge incontaminate per finire con la grande città. Un viaggio tra i contrasti asiatici passando da un paese veramente povero ma ricco di bellezze naturali per giungere all’estremo contrario ovvero una città ricchissima dove l’uomo ostenta il proprio potere economico attraverso grandi opere di architettura proiettate in un futuro presente che sta esso stesso scrivendo.

E così, dopo mesi di attesa, si avvicina la nostra data, l’8 febbraio giornata di partenza della nostra avventura che durerà 16 giorni. Nelle Filippine visiteremo la grande isola di Palawan, con una tappa relax nell'isola chiamata Modessa Island (ex Coco Loco ) per poi finire gli ultimi 3 giorni a Singapore. Inizialmente pensavamo di visitare anche l’isola di Bohol per vedere le famose Chocolates Hills e quei strani primati chiamati “Tarsi” ma poi, considerando le difficoltà di spostamento nelle Filippine, il poco tempo a disposizione ed il fatto che volevamo anche qualche giorno di relax completo, abbiamo optato per la sola Palawan descritta nei vari forum come più selvaggia e con scenari unici al mondo. Devo dire che la scelta col senno di poi è stata vincente e consiglierei agli amici viaggiatori di dedicare diverso tempo a Palawan perchè oltre alle località più conosciute (come el nido) offre anche altri bei posti da scoprire.

E così, di seguito il nostro resoconto di viaggio:

8-9 febbraio un primo assaggio di Singapore

Partenza da Bologna per Singapore con scalo di due ore a Istanbul. Volo Turkish Airlines (costo 458 € a/r).

Atterrati a Singapore, alle 17 ora locale, l’adrenalina è alta e sconfigge di gran lunga la stanchezza delle 13 ore di viaggio, così ci dirigiamo a depositare i bagagli in aeroporto per una visita lampo alla città in quanto il volo per le Filippine è previsto per il mattino seguente alle ore 10,00. Cambiamo i soldi (1 euro=1,50 dollari) prendiamo direttamente la metro dal nostro terminal (compriamo la schedina locale che utilizzeremo anche negli ultimi giorni della vacanza e che consente uno sconto del 30% su tutte le corse a fronte di un deposito di 6 dollari) che ci porterà direttamente al cuore della città: il Marina Bay Sand

  • 15945 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social