Alla scoperta delle Isole Orcadi

Le isole a Nord della Scozia, un luogo spesso inesplorato ma ricco di mistero, fascino, storia e magia. Panorami mozzafiato e natura selvaggia

  • di Alessandra Carini
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Prima parte...

Un ricordo molto bello del nostro viaggio in Scozia nel 2014 è stato il Maxi Day Tour delle Isole Orcadi. Partenza da John O’Groats alle 8.45 del mattino. Costo indicativo 65£ a persona (parlo di adulti).

La traversata dura circa 45 minuti, su un traghetto che non dimenticheremo. Siamo saliti a bordo il 1 maggio, per gli scozzesi maggio è già un mese di bella stagione, quindi i riscaldamenti erano già spenti e tutte le porte erano aperte. Immaginate un po' quanto freddo abbiamo preso, immaginatelo e poi... moltiplicatelo all’ennesima potenza! Eravamo stretti nei nostri giubbini, tutti coperti ed incappucciati. facevano forse 7/8 gradi e c’era un vento freddo e gelido che arrivava da ogni direzione! Nonostante il freddo però, siamo stati temerari e saliti anche sul terrazzo panoramico del traghetto e bontà di un tiepido sole, abbiamo goduto di panorami strabilianti a mano a mano che ci stavamo avvicinando alle Isole.

Le Isole Orcadi sono un arcipelago delle Isole del Nord della Scozia. Si trovano a 16 Km a Nord della costa settentrionale del Caithness Scozzese (famosa e ricca di reperti vichinghi) e comprendono circa 70 isole di cui 20 sono ancora abitate. L’arcipelago è disseminato di villaggi preistorici e di standing stones. L’ospitalità è come quella di un tempo e se vi fermerete a parlare con qualche anziano del luogo, sarà ben lieto di raccontarvi storie di quando l’isola fu conquistata dai vichinghi. Le Orcadi presentano paesaggi spettacolari, solo poche miglia le separano dalla terra ferma, ma le acque del Pentland Firth sono molto insidiose come testimoniano numerosi relitti che giacciono sui fondali e che amplificano l’aria di mistero di queste isole, spesso avvolte dalla nebbia.

Avendo avuto a disposizione solo 1 giorno per visitarle, abbiamo optato per il maxy day tour del John O’Groat ferry. Cliccate su questo john o’grat ferry per vedere gli orari, i vari itinerari e dove potete acquistare on line i biglietti.

Attraccati al porto di Burwick, ci attendeva il nostro autobus e la nostra guida Michael, un uomo di mezza età dallo sguardo felice, due occhi azzurri come il cielo della Scozia ed un sorriso che ci ha subito fatti sentire i benvenuti. Michael è nato, cresciuto e ancora vive sulle isole Orcadi. Mi ha trasmesso subito tanta serenità e tanta gioia di vivere. Sembrava un uomo felice ed ho pensato che lo fosse perchè non poteva essere altrimenti, essendo cresciuto immerso in tanta bellezza e natura. Fu proprio Michael a raccontarci che sull’isola non ci sono alberi né galline a causa dei forti venti! Vi immaginate svegliarsi una mattina tanti anni fa e non trovarci più nulla o vedere le galline piroettare in aria? Della serie galline volanti!

  • 502 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social