Pane e tulipani

Breve tour dell'Olanda passando per il Belgio

  • di medea77
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Come ogni anno facciamo un breve viaggio durante il ponte del 25 aprile. Quest’anno la scelta ricade sull’Olanda, meta d’obbligo in questo periodo di fioritura dei tulipani. Invece che acquistare un volo diretto ad Amsterdam troviamo un offerta con Rynair su Bruxelles. Un mese prima della partenza veniamo informati dell’attentato in aeroporto, ma ormai abbiamo deciso, ci prepariamo a lunghe code, ma statisticamente non potrà essercene un altro nello stesso mese.

Volo Raynair Treviso-Bruxelles 22 aprile 16.30-18.10. 10 minuti di ritardo.

Ritorno Bruxelles-Treviso 26 aprile 18.40-20.20 Nessun ritardo.

Costo totale: 77 euro a/r.

Nessun problema di code all’arrivo causato dall’attentato di un mese fa

A Bruxelles affittiamo l’automobile presso Keddy (Europcar)

Una Volkswagen con un ottimo bagagliaio per i nostri bagagli a mano e munita di presa usb e navigatore incorporato.

Costo totale: 110 (da riportare col pieno di benzina al ritorno). Un pieno ci basterà per tutto il viaggio, ci fermeremo ad un distributore solo prima della consegna (30 euro di diesel).

Itinerario

Bruxelles-Anversa 55 km-50 min

Anversa- Kinderjik 94 km- 1 ora 14 min

Kinderjik-Delft 41 km- 40 min

Delft- L’Aia 11 km- 26 min

L’Aia- Keukenhoff 36 km- 42 min

Keukenhof- Haarlem 26 km- 28 min

Haarle- Amsterdam 20 km- 35 min

Amsterdam-Utrecht 60 km- 59 min

Utrecht- Bruxelles 180 km- 2 h 8 min

In un’ora circa arriviamo ad Anversa

Albergo Le Sud. Plaatsnijdersstraat 3, Centro di Anversa. I ragazzi della reception sono simpatici e disponibili, c’è anche un ragazzo che parla bene l’italiano e questo aiuta sempre molto, grazie a lui riusciamo a prenotare una cena da Amadeus. Le stanze sono pulite ed essenziali, dotate di un letto matrimoniale, bagno privato e asciugamani, va bene per una breve sosta. Nei dintorni ci sono numerosi parcheggi a pagamento, attenzione a non parcheggiare proprio davanti all’albergo perché è sosta vietata e i vigili passano spesso, ma piuttosto sul lato opposto della strada se ci sono posti liberi.

La sera facciamo un giro nel centro di Anversa molto illuminata e sul lungomare. Il centro è piccolo ma grazioso con la cattedrale che predomina. Sul lungomare c’è una rocca medievale che spicca con le luci azzurognole notturne.

Amadeus- Sint Paulusplaats 20, Anversa 2000. Non è la prima volta che mangio da Amadeus, ci sono stata diverse volte nei miei viaggi precedenti in Belgio sia a Gent che a Bruxelles e adoro questo posto. Indimenticabile sia per le costicine all you can eat con salsa barbecue, che per le patate al cartoccio ripiene con salsa dagli ingredienti segreti. Anche gli arredi sono splendidi: una biblioteca immensa e oggetti vintage come vecchie radio e giradischi.

23

Stamattina colazione da Charlie nei pressi dell’albergo. Volkstraat 63. Non molto economico ma di ottima qualità. Le torte sono ottime, ma abbiamo visto girare tra i tavoli anche altre colazioni salate a base di formaggi, salse e prosecco. Noi abbiamo preferito il dolce innaffiato da spremuta fresca e un espresso non malvagio. Tutto fresco e ottimo servizio. Partenza verso le 9.30, direzione Kinderjik - https://www.kinderdijk.com.

Arriviamo in Olanda e il clima non migliora, fa freddo, vento e minaccia pioggia. Sole, pioggia e grandine si alterneranno varie volte nel corso della giornata

  • 14142 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social