Floriade, il più grande evento al mondo di orticoltura e floricoltura...

Un evento che si organizza in Olanda ogni dieci anni. Settemila metri quadrati al coperto per fiori e piante, novanta mostre, cento espositori...

 

A 35 Km dall'aeroporto di Weeze (Dusseldorf) si trova Venlo in Olanda, la località prescelta per la sesta edizione della Floriade (a 6 km dalla città) che si terrà dal 5 aprile al 7 ottobre 2012. Si tratta della più grande manifestazione di floricoltura, orticoltura e del vivaismo del pianeta. Si tiene ogni 10 anni, crea quindi un'enorme aspettativa che gli olandesi, come sempre, dal 1960, sapranno non tradire.

Basta dare uno sguardo ai lavori di preparazione per averne un'idea: praticamente un grande quartiere di una città costruito per l'occasione, tanto che occorre una funivia (la più lunga e alta dei Paesi Bassi) per poter dare uno sguardo panoramico. La cabinovia, realizzata dalla migliore azienda d'Europa (è austriaca), consente una vista a volo d'uccello del parco da 30 metri di altezza. Occorre una buona mezz'ora in lungo e nel senso opposto per saggiare bene quello che, poi, può interessare di più volendo visitarlo con più attenzione da terra.

Verranno occupati 66 ettari di cui 40 per mostre, 22 di bosco ricostruito, 7.000 mq al coperto per fiori e piante. Novanta le mostre previste, 100 gli espositori. Cinque mondi unici a tema 'Relax & Heal', 'Green Engine', 'Education & Innovation', 'Environment' e 'World Show Stage' in cui verranno trattati in modo specifico alcuni aspetti legati al mondo delle piante e dei fiori. Un tour virtuale a 360 gradi introdurrà nella diversità e ricchezza dell'orticultura in modo originale.

Verranno presentati progetti, le idee più innovative, ecologiche, creative da 40 diversi Paesi del Mondo. Ogni giorno verrà illustrato un programma culturale di musica, danza, letteratura, teatro e arte visiva, ma la Floriade è anche un itinerario di scoperta per i bambini con eventi e attività completamente dedicati a loro.

Un mondo non solo dedicato agli esperti del settore. Si prevedono, infatti, sulla base dell'esperienza precedente, un 80% di visitatori tra semplici turisti, curiosi e persone che vorrebbero scoprire nuove tecniche per realizzare al meglio il proprio giardino o trovare la giusta aspirazione. Tra gli addetti ai lavori parteciperanno, invece, dal tutto il mondo piccole e grandi realtà, dell'Italia intere regioni in rappresentanza di rilevanti aziende specializzate nel settore. Si aspettano, infatti, due milioni di visitatori (nell'edizione del 1972, ad Amsterdam, furono registrate 5 milioni di presenze).

Gli olandesi non buttano nulla. Il gigantesco spazio creato e adibito alla manifestazione verrà riutilizzato per costruirci su centri commerciali e agglomerati urbani per lo sviluppo e l'incremento dei servizi sul territorio. Sono degli esempi realizzati a conclusione delle edizioni precedenti della Floriade l'Euromast di Rotterdam o il Parco divertimenti Gaasperplas nel sud-est di Amsterdam. Lungimiranza e pragmatismo... in Olanda la fanno sempre da padrone.

(Per maggiori informazioni consultate: http://www.holland.com, http://www.floriade.com/, http://www.vvvlimburg.nl/, http://www.lustforlimburg.com/ - Mappa interattiva)

Parole chiave
, ,
  • 2723 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social