Cronache d'Olanda

Non essendo particolarmente amanti del caldo eccessivo e del mare quest’anno io e il mio compagno abbiamo pensato di dedicarci all’esplorazione di qualche posto un po’ + fresco e in cui non eravamo mai stati…..una delle nostre visite brevi e ...

  • di Ebec77
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Non essendo particolarmente amanti del caldo eccessivo e del mare quest’anno io e il mio compagno abbiamo pensato di dedicarci all’esplorazione di qualche posto un po’ + fresco e in cui non eravamo mai stati...Una delle nostre visite brevi e intense. E così dopo aver ricercato la migliore combinazione di voli già in aprile-maggio, sapendo che comunque eravamo vincolati alle vacanze in agosto, grazie al mitico sito skyscanner, ho trovato un volo transavia partenza da bergamo destinazione amsterdam costo di un centinaio di euro a testa (da notare che lo stesso volo prenotato in agosto costava quasi 600!!!). Siamo partiti il giorno 11 agosto e tornati il 15 agosto 2008, 5gg e 4 notti.

Anche l’hotel lo ho prenotato in internet tramite booking.Com, hotel Ach leidse square, un tre stelle scelto sia perché aveva una posizione molto buona in zona musei per intenderci e raggiungibilissimo coi mezzi pubblici e soprattutto perché era uno degli unici hotels che dava compresa la colazione a buffet di cui noi abusiamo sempre saltando poi il pranzo. Il rapporto qualità prezzo per una città cara come Amsterdam tutto sommato mi ha soddisfatto. Non c’è da aspettarsi un hotel extralusso ma le camere seppur un po’ piccole erano pulite e la colazione buona,ha l’ascensore e non manca nulla.

La nostra idea era di non fossilizzarci ad Amsterdam ma di girare un po’ per qualche città olandese con i mezzi pubblici.

Dopo mesi che parevano interminabili finalmente è arrivata l’ora di partire.

Lunedì: partenza da casa alle 4.40 (il volo era alle 9)...Viaggio fino a orio al serio molto tranquillo e senza alcun traffico. Abiamo trovato subito il parcheggio custodito in cui abbiamo lasciato l’auto – anche questo prenotato in internet si chiama flypark. Da li una navetta ci ha portato in 8 minuti in aeroporto in cui abbiamo gironzolato per aeroporto e negozietti tanto per passarci un po’ il tempo fino all’ora della partenza. Il volo è durato 1 ora e mezza circa. Partiti in maglietta a maniche corte e pantaloni corti...E all’arrivo ci siamo dovuti subito mettere qualcosa di + caldo perché in olanda piovigginava era nuvoloso e decisamente freschino. Prima avvertenza. Sotto l’aeroporto con delle scale mobili si arriva direttamente alla stazione dei treni che porta alla stazione centrale di Amsterdam, al piano -1. Ovviamente bisogna munirsi di biglietto del treno. Trovate delle macchinette automatiche gialle in tutti i punti dell’aeroporto. Fate caso al fatto che in quelle in cui si può pagare il biglietto con carta di credito ci sono le istruzioni in olandese e inglese ma in quelle in cui si può pagare con i soldi (e notate bene solo monetine) le istruzioni sono solo in olandese. Per fortuna lo sapevo e in internet ho trovato un sito in cui erano tradotti in italiano i vari passaggi e tastini da schiacciare. Vi è anche la possibilità di prendere il biglietto a degli sportelli credo. Ma a parte le file immense costa 0.50 cent in + per il servizio. Dunque mi sono sempre arrangiata.

I treni sono molto frequenti comunque e il viaggio dura circa 20 minuti. La stazione è molto bella davvero. Appena fuori ci siamo fiondati all’ufficio turistico in cui si fanno code enormi per arrivare a parlare con gli addetti prendendo i bigliettini come al supermercato. Infatti abbiamo perso tantissimo tempo per le informazioni che ci servivano. Attenzione che l’ufficio è diviso in informazioni turistiche e vendita della Amsterdam card e vendita di biglietti per mezzi vari. Per fortuna un addetto allo sportello mi ha dato gran buoni consigli ed ho acquistato le strip card (particolari biglietti per l’autobus) e un biglietto per poter fare anche il viaggio con la connexion una compagnia di pulman dato che era ns intenzione vedere i paesini di marken e volendam e forse hoorn. Niente Amsterdam card perché a noi non sarebbe convenuto questo acquisto

  • 935 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social