4 ragazzi nel paradiso della liberta'

Finalmente si realizza il mio sogno: l'Olanda. Dopo 17 ore di viaggio da Venezia, via Svizzera (con meravigliosa sosta a LUZERN - città fantastica) e Germania arriviamo in Olanda, passiamo il confine a 180 Km/h... E' la libertà, le porte ...

  • di Pietro Anoè
    pubblicato il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Finalmente si realizza il mio sogno: l'Olanda.

Dopo 17 ore di viaggio da Venezia, via Svizzera (con meravigliosa sosta a LUZERN - città fantastica) e Germania arriviamo in Olanda, passiamo il confine a 180 Km/h... E' la libertà, le porte del paese della trasgressione erano già spalancate, senza limiti!! Stracolmo di Italiani è ogni paesino, ovunque si sente parlare nella nostra lingua, persino nel nostro dialetto veneto; facciamo amicizia con tutti, entriamo sparati, con altri ragazzi conosciuti sul posto, in un coffee-shop di Utrecht. Non è la solita trasgressione squallida e "torbida" dei nordici ubriaconi (vedi Danimarca, dove la gente dorme in panchina e per la strada dal venerdì alla Domenica). E' tutto bellissimo, si respira la libertà vera che però non è l'indifferenza di Londra; in Olanda sei una persona, qualunque cosa tu faccia non sei criticato, o additato. Non c'è però quella crudele indifferenza che caratterizza Londra, dove nessuno neppure ti guarda! Dove non sei nessuno! Cammini per le strade, ragazzi felici e sorridenti (e brilli) ci attorniano, chiediamo informazioni nel nostro ottimo inglese e, meraviglia, ci sentiamo rispondere bene, con cortesia e fratellanza. In questo viaggio io mi sono sentito parte di una comunità globale di giovani. Siamo transnazionali, internet ci unisce, non ci importa nulla del colore della pelle, del sesso o della religione. I nostri valori sono la libertà e l'amicizia. E in Olanda, questo straordinario paese, mi sono sentito parte di una comunità universale, anglofona, acculturata, trasgressiva ma non indifferente, benestante, ma non esagerata! L'ordine, la pulizia di Utrecht e di Amsterdam mi hanno stupito. Questo è un paese dove trasgredire è possibile senza rovinare, perché te lo lasciano fare e tu non provi rabbia per le costrizioni della società dei benpensanti. RISPETTI E SEI RISPETTATO.

I fiori, secondo me, sono il simbolo di questo paese solare e felice, oasi di tolleranza e pace in un mondo sempre più gretto e avido. HAARLEM Questa non è una città nota al turismo di massa, eppure è bellissima. Non ha la ricchezza artistica di Amsterdam, però è così tranquilla e graziosa da meritare un viaggio, anzi me ne sono innamorato. La piazza centrale, con i suoi caffè, è accogliente e piena di ragazzi vocianti... Si sta proprio bene!!! ROTTERDAM WOW!!! Che modernità!! Rotterdam è la città più spaziale che abbia mai visto! E' ordinata ma anche troppo fredda rispetto al calore di Amsterdam o Haarlem. Troppo moderna e ricca di autocompiacimento per il fatto di essere, senza dubbio, il porto più grande del mondo, con 50 Km di banchine.

L'Olanda merita di essere vista, o meglio, VISSUTA!!!

  • 1101 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social