Per famiglie non camperizzate

Formazione in campo : padre madre 3 figlie di 8 10 12 anni Obiettivo : vacanza “diversa” orientata al pedalaggio e alla vita agreste Soluzione : Olanda del Nord Ovest in fattoria (non potendoci permettere una vacanza itinerante che sarebbe ...

  • di Ambrogio Biotti
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Formazione in campo : padre madre 3 figlie di 8 10 12 anni Obiettivo : vacanza “diversa” orientata al pedalaggio e alla vita agreste Soluzione : Olanda del Nord Ovest in fattoria (non potendoci permettere una vacanza itinerante che sarebbe il nostro sogno) Trovato un volo low cost Malpensa-Dortmund a 5€, decido che è la volta buona per sperimentare la vacanza volo+auto+fattoria fai da te per tutta la famiglia. Costo totale volo andata e ritorno per 5: 197€. Segnalo che da ottobre 2006 ci sarà il volo low cost Malpensa-Amsterdam.

Come da ormai tre anni cerco la fattoria adatta e la trovo nel Nord Holland, ad Heiloo nella zona di Alkmaar, ad un prezzo ragionevole per l’Olanda di mezz’agosto: 12 notti a 625€, ricettività x 6, 3 camere tinello/cucina e gabinetto in circa 45mq con giardino esterno e barbecue. L’auto a nolo per 5 in aeroporto costa un pò, 12 gg 380€ + eventuali riduzioni di fanchigie. La prenoto da un brooker online che fa risparmiare qualcosa rispetto alla prenotazione diretta con le compagnie di noleggio. Prenoto una Golf 4 porte ma alla fine mi ritrovo con una Audi A3 1.9 a 2 porte. Auto fantastica ma non certo adatta a noi, comunque si va. Anticipo positività e negatività in modo da fornire chiavi di lettura.

Note positive: Tutti parlano inglese pertanto c’è il massimo dell’accessibilità L’Olanda zona country è decisamente bella e il life style accattivante. La vita in bici è attraente Paesaggi inusuali con la predominanza dell’acqua che si insinua ovunque Esperienze nuove: i ponti levatoi, il rispetto per il ciclista, la naturale coesistenza col bestiame, le diverse valenze delle spiagge, i canali come via di comunicazione.

Mucche pecore verde acqua e bici dappertutto e questi sono gli elementi differenzianti che valgono la vacanza. Le sardine crude con il trito di cipolla.

Le valchirie olandesi rigorosamente bionde e mediamente attraenti.

Il tempo con noi è stato clemente, “solo” 3 mattine di diluvio universale e temperatura sui 12 gradi, per il resto tempo accettabile e temperature fino ai 20, ma spesso serve pazienza per lasciare spiovere. Ci è capitato di lasciare spiovere 5 volte in un pomeriggio.

Note dolenti: Il materiale turistico in Olanda non è gratis e centri di informazione turistica (i VVV) sono dei veri e propri negozi dove quasi nulla è gratis, nemmeno la lista degli alberghi.

Lo stesso ente del turismo in Italia richiede soldi per inviare del materiale tutto sommato di base.

La seconda nota negativa riguarda i WC: in Olanda non è considerato bene primario ma business, quindi evitate di cercarlo nei centri commerciali e se siete fortunati e lo trovate preparatevi a sborsare anche fino a 80 centesimi. In stazione ad Amsterdam costa 50 cent. Non ci sono politiche di sconto famiglia per noleggi o ingressi come in molti luoghi della Germania. Le chiese sono concepite come strumenti di business quindi spesso ospitano musei, pertanto per entrare si paga eccome. I pochi formaggi olandesi stradecantati sono poca cosa se raffrontati alla varietà e qualità italiana, oltretutto non costano poco. Edam o Gouda per me non valgono una toma valsesiana. Le carte di credito non sono poi tanto ben viste. Nei supermercati spesso dicono che non funziona qualcosa. I mulini sono tanti, belli ma si capisce da subito che ormai sono quasi tutti relegati a un ruolo turistico.

In Olanda è impossibile programmare le attività all’aria aperta, se si ha un obiettivo che richiede una giornata accettabile non bisogna porsi vincoli di tempo, bisogna avere al possibilità di aspettare il momento buono, altrimenti il rischio di rinunciare all’obiettivo è alto. 11-8 partenza Volo Malpensa-Dortmund in perfetto orario. Dortmund presenta tutta la facciata grigia della Rhur: pomeriggio estivo simile alle nostre peggiori giornate novembrine. Prima grande lavata nel percorso a piedi (100 metri) dalla scaletta dell’aereo al terminal. Viaggio in auto Dortmund-Heiloo di circa 3 ore sotto un diluvio incessante. Autostrade gratis

  • 1543 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social