Mini tour dell’Olanda in 5 giorni

Per il ponte del 25 aprile quest’anno abbiamo puntato a un tour veloce dell’Olanda, in 5 giorni abbiamo percorso 970 km attraversando l’incantevole Olanda in senso antiorario tra distese di tulipani, mulini a vento, canali e ponticelli. Abbiamo volato con ...

  • di lullaby6
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Per il ponte del 25 aprile quest’anno abbiamo puntato a un tour veloce dell’Olanda, in 5 giorni abbiamo percorso 970 km attraversando l’incantevole Olanda in senso antiorario tra distese di tulipani, mulini a vento, canali e ponticelli.

Abbiamo volato con Ryanair prenotando il biglietto con largo anticipo a gennaio, il volo andata e ritorno Bergamo – Eindhoven ci è costato 93 € a testa; inoltre abbiamo preso una macchina a noleggio per tutti e 5 i giorni alla Hertz (il cui ufficio è dentro l’aeroporto di Eindhoven), per 131 € abbiamo avuto a disposizione una Ford Ka nera.

Ogni sera abbiamo pernottato in un B&B diverso, le prenotazioni le abbiamo fatte in anticipo dal sito www.Bedandbreakfast.Nl, i prezzi sono variati da 20 a 35 € a testa, colazione compresa. Venerdì 21 aprile Eindhoven – Ghiethoorn 255 Km La mattina siamo partiti abbastanza presto da casa, ci siamo diretti al parcheggio Park Fly vicino all’aeroporto di Bergamo, si paga in anticipo, 50 euro per 5 giorni di parcheggio coperto.

Puntuale come al solito, l’aereo della Ryanair è atterrato a Eindhoven verso le 12, ci siamo subito fiondati alla macchina entusiasti di iniziare il nostro mini tour! La prima tappa è stata Arnhem, cittadina piuttosto moderna che ci ha visti fare una breve passeggiata e trattenerci giusto per un pranzo veloce in centro. Verso le 15:00 siamo arrivati al Parco Nazionale di Hoge Veluwe, due ingressi al parco con l’auto, l’opuscolo informativo e la visita al Kröller-Müller Museum ci sono costati la bellezza di 32,50 €! Siccome non avevamo molto tempo a disposizione abbiamo percorso la strada asfaltata che taglia da sud a nord l’intero parco, ma se ne avete un po’ di più, ci sono ben 42 km di piste e sentieri da percorrere in bicicletta o a piedi.

A dire la verità, il periodo non era dei migliori, tra il cielo grigio e gli alberi in parte secchi, il parco non ci è sembrato granché, e poi, cosa ci fanno delle dune di sabbia lì in mezzo ?!?! Il museo ospita una raccolta di dipinti di Van Gogh (vi assicuro che ne vale la pena), oltre che di Picasso, Renoir, Manet e altri, dietro l’edificio si trova un giardino con sculture, di dubbio gusto! Percorrendo la strada che dal museo porta all’uscita nord del parco, abbiamo intravisto dei cerbiatti (forse!) e un padiglione di caccia. Alle 17 circa eravamo fuori dal parco diretti a Ghiethoorn, un posto quasi magico...Avevo visto un servizio a “Alle Falde del Kilimangiaro” ed ero rimasta affascinata da questa “Venezia d’Olanda”, non vedevo l’ora di arrivarci! Ci abbiamo messo un po’ per trovare il nostro B&B disperso tra le campagne in mezzo ad altre fattorie tutte uguali, ma alle 18 siamo arrivati a destinazione, una bellissima hoeve (fattoria) con tanto di mucche e stalla! Si chiama Hoeve Duvenvoorde, 40 € la camera.

La nostra stanza, tutta in legno, si trovava sopra una ripida scala, il bagno era in comune ma non c’erano altri ospiti per cui era tutto per noi. Dopo un veloce riposino, ci siamo diretti verso il centro di Ghiethoorn, ero emozionantissima...Ghiethoorn è costruita sull’acqua e si può girare solamente a piedi, in bicicletta o con la barchetta! Per cui posteggiata la macchina, ci siamo incamminati per la stradina del centro che costeggia il canale, ci sono delle casette deliziose che si affacciano sull’acqua e dei ponticelli che lo attraversano, ognuna ha il suo prato all’inglese con dei fiori coloratissimi e ognuna ha la sua barchetta...Visto il periodo e l’ora, in giro non c’era davvero nessuno, aveva pure iniziato a piovere...Sulla mitica Lonely Planet c’è scritto che d’estate non si riesce neppure a camminare da tanta gente che c’è

  • 73940 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social