Da Bodo a Nordkapp con il camper

Viaggio al di sopra della ns normale portata economica, reso possibile dalla condivisione delle spese con un’altra coppia. L’avventura è stata organizzata principalmente attraverso l’utilizzo di internet: prenotazione volo Bergamo-Oslo Torp con Ryanair (circa 150€ a testa con assicurazione viaggio), ...

  • di stemauro
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Viaggio al di sopra della ns normale portata economica, reso possibile dalla condivisione delle spese con un’altra coppia.

L’avventura è stata organizzata principalmente attraverso l’utilizzo di internet: prenotazione volo Bergamo-Oslo Torp con Ryanair (circa 150€ a testa con assicurazione viaggio), prenotazione dell’albergo a Oslo, prenotazione del volo Oslo Gardemoen-Bodo con Norvegian (circa 134€ a testa) e prenotazione del camper (www.didriksen.no). Molto utile è stata la lettura di vari itinerari presenti su siti relativi ai camperisti e la lettura della Guida Routard e della Guida Lonely Planet sulla Norvegia: partendo da questi spunti è risultato abbastanza semplice definire le tappe del ns viaggio.

Tutto è iniziato domenica 12 agosto con la partenza di a Bergamo direzione Oslo Torp; una volta arrivati abbiamo preso il bus Torp-Ekspressen della SAS, 2h , biglietto a bordo (150 nok a testa solo andata, mentre con ritorno costa 270 nok) che collega l’aereoporto con la stazione degli autobus di Oslo (è esattamente dietro alla stazione centrale dei treni e quindi vicinissima al centro). Da qui a piedi ci siamo diretti verso il ns hotel: Perminalem Hotel (situato in una trasversale della strada principale, Karl Johans Gate); l’hotel assomiglia a un ostello, con letti a castello e le camere da due persone sono molto piccole ma per dormire basta e avanza. Costo della camera a notte 90€ con prima colazione.

In due giorni e mezzo siamo riusciti a vedere ciò che ci interessava maggiormente della città (non siamo tipi da museo, soprattutto se costano parecchio….):

- in centro: abbiamo percorso tutta la strada principale dalla stazione dei treni fino al Palazzo Reale (luogo dove vive tuttora il re di Norvegia e dove ogni giorno è possibile vedere il cambio della guardia), passando davanti ai maggiori edifici, quali la cattedrale (peccato fosse in fase di restaurazione fino al 2008), il parlamento, l’università, il teatro nazionale; dietro quest’ultima c’è la Galleria Nazionale in cui sono esposti molti quadri, tra cui l’Urlo di Munch (il museo è gratuito ed è chiuso il martedì).

- vicino al porto: abbiamo passeggiato lungo Aker Brygge (uno dei posti più inn di Oslo, v i prezzi dei ristoranti, e più caotici) e visitato la Fortezza Akershus

- Con il metro 1-2-3-4-5-6, fermandosi a Majorstuen (rispetto al biglietto singolo che costa 2,5€ a persona, conviene carnet da 8 tratte; ogni biglietto cale un ora e può essere usato su qualsiasi mezzo pubblico) si arriva al Vigeland (o Frogner) Park, un bellissimo parco dove sono esposte molte sculture di Vigeland tra cui il famoso bambino che piange. (ps. Non prendete niente al bar: è carissimo!!!! E anche il bagno si paga: 5 nok)

-Con il bus 30 ( biglietto su bus )si può raggiungere la penisola di Bygdoy, dove sono situati i maggiori musei della città (a pagamento) e una bella spiaggia, Huk.

Dove MANGIARE:

-per pranzo approfittate dell’hotel rifornendovi di panini

- per cena: BRASSERIE 45 (vicino al Teatro nazionale): 1 piatto caldo piccolo costa circa 100 nok mentre l’acqua del rubinetto (water) è gratis; dietro cattedrale c’è un ottimo fast food di KEBAB.

CAMBIO: 1€ = 8 nok; vi sconsigliamo di cambiare a Ufficio Turistico (cambio sfavorevole: 7,15 nok) e in posta dove commissioni sono molto alte; andate a Ufficio di Cambio FOREX (le commissioni sono basse) o pagate con la Carta di Credito (la ns banca ci cambiava a 8).

Mercoledì 14 agosto prendiamo il pulmann, dalla stazione centrale, per l’aereoporto di Gardemoen (linea 8, costo 160 nok a testa) e da lì il volo per Bodo con la Norvegian

  • 2883 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave