Ballando dal tetto del Mondo

Salve a tutti amici viaggiatori….ora vi racconto un po’ il nostro viaggio in 4 in giro per la Norvegia…dal Oslo a Northcape…Siamo partiti il 10 agosto con un volo Sterling, costo 166 euro A/R, da Roma alle 16:05 e siamo ...

  • di Barbara Pacilio
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Salve a tutti amici viaggiatori….ora vi racconto un po’ il nostro viaggio in 4 in giro per la Norvegia…dal Oslo a Northcape…Siamo partiti il 10 agosto con un volo Sterling, costo 166 euro A/R, da Roma alle 16:05 e siamo atterrati nella freddina Oslo alle ore 19:10.

Per arrivare al centro della città abbiamo preso un autobus che ti porta direttamente alla stazione centrale…e qui già il primo impatto con i costi esagerati.

Vabbè….l’autista è stato unico, pensate una volta capito che dovevamo andare all’Anker Hostel ci ha fatto scendere alla fermata più vicina all’alloggio. Arrivati all’ostello abbiamo percepito un’atmosfera molto studentesca, le camere sono spartane ma hanno tutto ciò che risulta necessario.

Per i primi 3 giorni abbiamo visitato la capitale….sotto una lieva pioggia che ci ha accompagnato durante il giorno. Oslo è bella…è del tutto europea ed ospitale.

Il 13 mattina dopo una colazione fai da te ci siamo diretti alla stazione centrale, a piedi, non è lontano…non vale la pena prendere taxi o mezzi ulteriori. Qui in attesa abbiamo assaggiato dei dolcetti caldi appena sfornati, all’interno della stazione c’è un centro commerciale proprio carino, si può dire che il concetto di stazione norvegese è differente da quello italiano….

Alle 11:11 abbiamo preso il treno per Kristiansand. I biglietti li avevamo già acquistati on line dall’Italia in quanto c’è questa modalità mini pris che riduce ed abbatte notevolmente la tariffa, infatti il costo del singolo biglietto è stata 299…..Kr circa 33 euro.

Qui c’è stata una difficoltà a trovare alloggi economici in quanto Kristiansand è una piccola cittadina non molto turistica ma molto carina perché si vede un altro aspetto ancora della Norvegia. Appena arrivati in stazione abbiamo cercato il punto informativo che purtroppo alle 15 chiude, però la fortuna ha voluto che una ragazza ci ha saputo indicare su una cartina dove fosse il nostro ostello….bhè lontanoccio….

Sempre a piedi siamo arrivati al Kristiansand Youth Hotel, in realtà le camere erano pulite ma molto essenziali, c’era una cucina comune che abbiamo utilizzato una volta per una delle nostre cenette italiane.

Il 16 mattina sotto una lieve pioggiarellina ci siamo recati sempre a piedi….alla stazione per prendere un altro treno destinato a Stavanger. In 3 ore e sempre con un biglietto mini pris di kr 199 circa 24 euro, siamo giunti in quest’altra città ancora più diversa dalle altre.

Qui niente ostello…ma un piacevole B&B con bagno condiviso. Ma l’igiene, l’accoglienza e il cibo…..sublimi. Ci siamo fatti certe scorpacciate di salmone…

Il 18 si riparte…destinazione la favolosa Bergen con volo aereo Scandinavian airlines costo 429 Kr circa 53 euro. In realtà i collegamenti in Norvegia non sono assidui e soprattutto non sono economici allora abbiamo preferito usare anche l’aereo perché più veloce di un treno o di un bus e soprattutto più economico.

A Bergen abbiamo preso una casa Hanna ’s Palace e la cosa ci ha divertito molto. Hanna, la proprietaria, è stata gentile e la casa favolosa, stile norvegese dentro e fuori, si poteva ammirare la bellezza della città perché posta su una collina, facilmente raggiungibile con un autobus.

Il 20 abbiamo noleggiato un auto e con essa abbiamo ripercorso l’autostrada che porta fino ad Oslo, 500 km. Per strada ci siamo fermati a Flam dove abbiamo potuto ammirare cascate, fiumi e altri paesaggi incantevoli. Effettivamente la strada è stata lunga ma gli scenari sono indescrivibili, si portano solo nel cuore e nella mente

  • 435 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico