In cammino verso nord

31.07.2007 Partenza Norvegia Pisa-Oslo ore 06.15 Imbarco riuscito nonostante i bagagli…..avventura iniziata. Viaggio tranquillissimo, mentre ci stiamo avvicinando al paesaggio norvegese il sole ci trasmette una luce particolare che accarezza la costa di Oslo Torp. Percorriamo la via principale la ...

  • di BYMBA
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

31.07.2007 Partenza Norvegia

Pisa-Oslo ore 06.15

Imbarco riuscito nonostante i bagagli…..avventura iniziata. Viaggio tranquillissimo, mentre ci stiamo avvicinando al paesaggio norvegese il sole ci trasmette una luce particolare che accarezza la costa di Oslo Torp. Percorriamo la via principale la Karl Johans Gate dove ci sono i più lussuosi alberghi e caffè di Oslo. Non possiamo andare ad Oslo e non visitare il Munch Museet, museo del pittore norvegese che nelle sue opere oltre a trasmettere la bellezza del paesaggio ci fa comprendere la vita, la sua vita, fatta di angoscia, disperazione, abbandono, la crudeltà della vita, comunque quadri bellissimi che con i loro colori vivaci trasmettono emozioni forti.

Stanza Ostello – Entropia che tende ad infinito: caos della madonna.

Il nostro ostello l’Anker Hostel ci offre una modesta ma carina stanza dove la cucina ci permette di assaggiare il salmone norvegese con le farfalle, Barilla chiaramente e cominciamo ad eliminare parte del peso dei viveri. Per ultimo un bel caffe’ italiano con la moka.

01.08.2007

“Chi vi ha mandato a Capo Nord?”

- “Un’ordine!”

“E quando andrete via?”

- “Quando smetterà di nevicare.”

“E quando smetterà di nevicare?”

- “MAI.”

Atterrati ad Alta noleggiamo la macchina e dirigendoci verso Capo Nord abbiamo incontrato le prime renne.

HYTTE NORDKAPP

OLE KRISTIANSEN

TRULLHOLMEN

9750 HONNINGSVAG

+47 78474753 TEL.

+47 48282554 CELL.

NORDKAPP 71° 10’ 21’’

Questo è l’indirizzo della nostra hytte, la tipica casetta dei pescatori norvegesi in cui abbiamo trascorso la nostra notte artica. La hytte è veramente carina, tutta in legno, curata, accogliente, con la sauna. Dopo una cenetta a base di minestrone ed il caffe’ bevuto insieme al proprietario Ole, siamo partiti verso il Nordkapp. Ancora 30 chilometri ci separano e la nostra impazienza ci fa sembrare il percorso interminabile. Il mappamondo di Capo Nord è illuminato da una luce surreale, pensare che a mezzanotte si possa osservare l’orizzonte, che non appare come una linea retta, ma come una curva che come una cerchio ci racchiude……indescrivibile l’emozione che si prova ad essere qui!

02.08.2007 Tromso

In viaggio per tornare ad Alta e prendere l’aereo, se così possiamo chiamarlo, per arrivare a Tromso. Arrivati cerchiamo un campeggio e troviamo posto in bungalow, poi passeggiata alle 23.30 verso il centro della città per vedere la cattedrale di ghiaccio ed attraversare lo splendido ponte sull’oceano artico.

03.08.2007 ISOLE LOFOTEN

Di nuovo in viaggio, stavolta per le isole Lofoten. Il paesaggio si fa meno spoglio con sempre più alberi e fiori rosa lungo i fiordi. Arrivati al porto tre ore di fila per prendere il famoso Hurtigruten per arrivare finalmente alle Lofoten. Ci avviamo verso Svolvear dove troviamo un campeggio, montiamo la tenda senza nessuna fretta perché anche se sono le 22.30 il sole ci fa ancora luce nonostante le nuvole.

La notte passa benissimo e la mattina ci aspetta una colazione direttamente sugli scogli preparata in una fittizia cucina fatta in una capanna dei pescatori abbellita con reti e candele.

04.08.2007 SKROVA

Smontiamo le tende e ci dirigiamo verso il centro di Svolvaer dove compriamo il Bacalao e ci dirigiamo verso Skrova, un’isoletta di pochissimi abitanti dove un percorso a piedi ci conduce ad una spiaggia bianca immersa nel mare artico. Durante il sentiero vediamo intorno a noi una varietà di piante impressionante. Considerando che siamo in riva al mare ci sono mirtilli, ribes ed allo stesso tempo conchiglie e ricci di mare. Raggiungiamo la spiaggia dove il paesaggio è surreale ed il silenzio viene interrotto solo dal passaggio di un Hurtigrute. Marco riesce a fare il bagno in quelle acque gelide, ma così invitanti per il loro colore cristallino.

05.08.2007 REINE – LOFOTEN

Alla volta del sud delle Lofoten, direzione Reine. Un paese suggestivo all’estremità delle Lofoten formato da rorbu le tipiche casette dei pescatori costruite su palafitte. Compriamo del merluzzo fresco con patate per la cena…..buonissimo!

06.08.2007 REINE-TROMSO

La mattina partenza per Tromso,. Giorno di viaggio allietato dalla lettura dei racconti fantastici sui Troll e sull’era dei vichinghi. A Tromso aereo per il ritorno ad Oslo nel solito ostello dell’arrivo , stanchi per il lungo viaggio.

07.08.2007 Ghiacciaio BRIKSDALSBREEN

Ci dirigiamo verso il ghiacciaio più grande d’Europa che si estende per 500 km quadrati il Briksdalsbreen immerso nel parco di Jostaldsbrenn patrimonio dell’ UNESCO. Troviamo un campeggio stupendo ai piedi del ghiacciaio e di una cascata immensa. Sono quasi le nove di sera ma il tempo è magnifico e partiamo per l’escursione di circa 40 minuti per arrivare ai piedi del ghiacciaio dove si scioglie e diventa lago e poi cascata. Lungo il tragitto troviamo dei massi modellati dal ghiaccio che nel 1800 erano ancora ricoperti. Il rumore delle cascate copre ogni parola e questo ci permette di immergerci nel paesaggio di ghiaccio.

08.08.2007 Viaggio verso Stavanger

Giorno di viaggio per arrivare alla nostra ultima meta il Preikestolen (Pulpito di roccia).

09.08.2007 PREIKESTOLEN

Ci sono circa due ore di cammino per arrivare al pulpito di roccia, un massiccio alto 604 metri a picco sul Lysefjorden attaccato alla roccia solo da un lato. Alla partenza una fitta nebbia nasconde il paesaggio ma arrivati in cima l’emozione è forte ed avvicinarsi al bordo per guardare giù è veramente adrenalinicoDurante la giornata la nebbia si è dissolta ed il panorama si è aperto davanti a noi. Un sole splendido ha illuminato il fiordo ed affacciarsi su quei 600 metri di vuoto è stato ancora più affascinanteLa sera siamo tornati al campeggio dove abbiamo cucinato un po’ di salmone norvegese e passato la serata ritrovandoci un po’ tra di noi, accantonando per un attimo la fretta e pensando a tutte le emozioni che questa vacanza ci ha regalato.

11 Agosto 2007

  • 575 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave