Norvegia in camper

Mi chiamo Andrea , sono un bambino di nove anni, quest'anno come sempre con i miei genitori e mio fratello Luca abbiamo viaggiato in camper. Insieme ai nostri amici Salvatore, Anna Rita e Celeste abbiamo deciso di andare nei Paesi ...

  • di Andrea Macchia
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
 

Mi chiamo Andrea , sono un bambino di nove anni, quest'anno come sempre con i miei genitori e mio fratello Luca abbiamo viaggiato in camper. Insieme ai nostri amici Salvatore, Anna Rita e Celeste abbiamo deciso di andare nei Paesi Del Nord: Norvegia, Danimarca, Svezia.

Ma per arrivare in Norvegia il viaggio è stato molto lungo ,abbiamo percorso circa 10.000 chilometri tra l'andata e il ritorno. Abbiamo percorso tutta l'Italia, partendo da Lecce, poi abbiamo percorso l'Austria e qui è finito il nostro secondo giorno di viaggio. Poi siamo stati in Germania. Due giorni dopo finalmente siamo stati tutti (proprio tutti) allegri perchè finalmente iniziava le nostra "vera" vacanza, perchè siamo arrivati in Danimarca.

Il suo primo paesino è stato MONSTER vicino al confine tedesco, qui le cese erano bellissime, tetti spioventi, e coloratissime, sembrava il paese di Babbo Natale(pensava Luca).

Ma non sapevamo che il giorno dopo sarebbe stato ancora più suggestivo a....TONDER, un altro paesino famoso per "il paese dellefiabe".

Quindi abbiamo attraversato la Danimarca ,ci siamo fermati a ROMO dove ammirando il Mare del Nord ,io e Andrea abbiamo corso sulla sabbia a piedi nudi e abbiamo guardato il cielo pieno di coloratissimi aquiloni.

Abbiamo ripreso a muoverci con il nostro camper per RIBE,un caraterristico paesino che sembrava uscito da una fiaba.

Un'altra tappa è stata HENNE, siamo scesi sulle dune della sabbia altissime, e abbiamo visto delle case particolari che avevano il tetto con paglia ed erba.Quindi da HENNE siamo andati a ESBJERG,un bellissimo porticciolo , dove abbiamo mangiato salmone e gamberi a volontà.

Abbiamo proseguito per HIRTOLHAS siamo saliti sulla nave per arrivare a KRISTIANSANd (finalmente in NORVEGIA).

La Norvegia è stata bellissima : ho visto i fiordi, ho raccolto i funghi porcini e soprattutto ho giocato molto nei parchi gioco.

Un giorno abbiamo pescato un merluzzo enorme e l'abbiamo mangiato tutti allegramente, intanto papà stava solo a guardare due meravigliosi delfini e uno spendido tramonto.

Abbiamo proseguito per Odda e poi c'è stata un'esperienza bellissima sull'Altopiano HARDANGERVIDDA, un ghiacciaio perenne, che ho visitato insieme a mio padre e agli amici , atrezzato con felpa, cappellino , giubbotto e scarponcini da trekking, siamo così partiti proseguendo per sentieri avventurosi ,scalando con le funi, attraversano ponti di legno, (sembrava di stare in un film di Indiana Jones) Stupendo!!!!

Quindi poi abbiamo proseguito per FLAM, dove siamo saliti su un treno che ci ha portato su in alto sulle montagne , dove c'erano cascate bellissime, poi LILLEHAMMER,TRONDHEIN, TROFORS, MO I RANA:

Del nostro viaggio ha fatto anche parte il CIRCOLO POLARE ARTICO al 65parallelo, dove ogni persona costruisce una piccola piramide con le pietre e la mia e di Luca era bellissima.

Purtroppo è poi iniziato il nostro viaggio di ritorno, quindi abbiamo percorso la Svezia: ULMEA, SODHRAM, poi siamo stati a STOCCOLMA. A Stoccolma c'era un grande, grande palazzo dove si ritirano i premi NOBEL e c'erano tante sttue d'oro.

Dopo abbiamo incontrato di nuovo la Danimarca con il "paese delle caramelle" GRANNA,c'erano innumerevoli caramelle, leccalecca gigantesche, liquirizie colorate con gusti particolari ma buoni. Poi la nostra tappa è stata Copenaghen e siamo stati a "TIVOLI" un parco divertmenti grandissimo dove hanno sfilato ,tutti i personaggi delle fiabe di CHRISTIAN ANDERSEN, che è l'autore di alcune storie come: Il soldatino di stagno ,La piccola fiammiferaia, La sirenetta, Il brutto anatroccolo,ecc....Dopo la Danimarca siamo ritornati in Germania , attraversato la Foresta Nera. Poi dalla Svizzera , attraversando il San Gottardo siamo arrivati in Italia e poi in Puglia a LECCE.

Secondo me questo viaggio è stato diverso dagli altri perchè le esperienze sono state più interessanti e i luoghi visitati più belli degli altri.

  • 3414 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,