New York e tour dell'Est

Tour indimenticabile tra città e natura: Boston, Philadelphia, Washington, cascate del Niagara

  • di MISH82
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Tour tra alcune delle più importanti città, sperando che i consigli di questo diario possano aiutare la pianificazione dei viaggi di altri turisti. Buona lettura!

ORGANIZZAZIONE VIAGGIO

A parte i vari diari di TPC, è stato utilissimo il sito Vacanze in America. Scrivendo al loro staff abbiamo ricevuto informazioni e aiuto su diversi punti dell’organizzazione. Sono molto veloci a rispondere e ci hanno dato un grande mano a cercare prezzi e siti competitivi e affidabili (sito www.forumvacanzeinamerica.it) . Per avere una cartina di New York comoda e completa, ho seguito l’ausilio di un diario di Tpc e ho comprato la Cartoville edizione Touring Italiana (euro 9.50 sul sito Amazon). E’ un libricino diviso per zone e ad ogni pagina si apre la zona interessata poco più grande di un foglio A4. I posti da visitare sono ben segnalati, c’è una brevissima descrizione di ognuno ed è compresa anche una cartina con le linee della metro. In tutte le altre città abbiamo sempre trovato le mappe nei vari hotel.

auto

Prenotata dall’Italia tramite l’aiuto del sito Vacanze in America che ci ha fornito un preventivo più basso rispetto a quello fatto su vari siti compreso quello dove poi abbiamo prenotato grazie a loro . Un SUV per euro 525.00 , 10 gg incluso pieno di benzina ( serbatoio da riconsegnare vuoto) , navigatore e altri conducenti . Al momento del ritiro hanno cercato di rifilarci le solite assicurazioni aggiuntive , quest’anno però abbiamo deciso di lasciare le coperture prenotate all’inizio che sono più che sufficienti. Hanno però insistito perché prendessimo l’EZ PASS che è l’equivalente del nostro TELEPASS trattenendoci sulla carta un costo stimato di usd 181.00 di spese autostradali e che penso comprendesse anche il noleggio del dispositivo. Sinceramente in tutti i caselli passati avremmo potuto pagare in contanti , non abbiamo mai trovato traffico e sono quasi sicura che avremmo pagato molto meno di 181.00 usd... Ma oramai lo avevamo preso

PASS ATTRAZIONI NEW YORK

Abbiamo prenotato il CITY PASS dall’Italia tramite il sito ufficiale pagando 109.00 usd a testa per 6 attrazioni . Effettivamente abbiamo risparmiato qualche minuto di fila nelle varie attrazioni , ma non so quanto sia conveniente il prezzo (sito www.citypass.com da non confondere con il newyork city pass che è quello che comprende circa 100 attrazioni ad un costo maggiore).

RISTORANTI E POSTI DOVE MANGIARE

Consigliamo sicuramente i seguenti posti:

Philadelphia: ci siamo trovati benissimo al READING TERMINAL MARKET , è un posto al coperto dove ci sono una marea di diversi ristorantini dove mangiare ( carne , pesce , frutta , verdura ..) noi abbiamo mangiato un mega panino al DINICI’S dove era stato man vs food

Washington: il nostro hotel era vicino al WHOLE FOOD , una catena di supermercati (presente anche a NEW YORK) dove offrono cibo da asporto self service che paghi in base al peso. C’è veramente di tutto a prezzi modici. Un pranzo lo abbiamo però anche speso con un chili buonissimo al BEN’S CHILI BOWL ( sempre sponsorizzato da MAN VS FOOD)

Buffalo: ci siamo fermati apposta all’ANCHOR BAR mentre andavamo alle Cascate del Niagara. Le alette di pollo sono spettacolari le abbiamo prese medium piccanti e abbiamo pure fatto il bis!!

Boston: abbiamo pranzato e cenato sempre al QUINCY MARKET , si trova in centro sulla FREEDOM TRAIL. Anche qui sono presenti tanti diversi ristorantini che offrono differenti qualità di pietanze, c’è solo l’imbarazzo della scelta . Prima di andare via però volevamo provare la famosa LOBSTER e ci siamo fermati al NO NAME RESTAURANT. E’ un posto un po’ spartano ubicato in uno dei moli di Boston ci siamo trovati bene e ci siamo riempiti di pesce.

New York: anche qui abbiamo usufruito della catena WHOLE FOOD . Inoltre abbiamo trovato straordinario l’hamburger di BURGER JOINT at le Park Meridien , è un buco di fast food che si trova all’interno dell’Hotel Park Meridien zona 5th Avenue verso Central Park . Promuoviamo anche gli Hamburger della catena SHAKE SHACK . Abbiamo trovato anche più scelta al CELSEA MARKET . Non male DEAN & DE LUCA in zona Soho.

HOTEL: prenotati tutti dall’Italia tramite vari siti (EXPEDIA , LAST MINUTE , BOOKING.COM) , incluso WI-FI e tasse

Philadelphia: Days Inn Philadelphia Convention Center euro 98.24 per 1 notte senza colazione – Hotel pulito, vicinissimo al centro , parcheggio pubblico a pagamento di fianco all’hotel (usd 28.00 24h) CONSIGLIATO per un breve periodo , unica pecca la finestra della camera sul corridoio …

Washington : Courtyard Washington Embassy Row circa euro 180.00 per due notti senza colazione – Hotel pulito , stanza spaziosa , poco più di 1 km dalla CASA BIANCA e da DUPOINT CIRCLE . CONSIGLIATISSIMO , unica pecca il parcheggio ( usd 80.00 per due gg con CAR VALET)

Lancaster: Country Inn & Suites By Carlson Lancaster euro 64.85 per una notte compresa colazione – Hotel caratteristico e pulito vicinissimo al TANGER OUTLET e ai siti principali dove si possono vedere gli Amish nella loro quotidianità . CONSIGLIATO di passaggio , nonostante l’odore in camera di stracci bagnati non fosse il massimo

Niagara Falls: Quality Hotel Fallsview Cascade lato Canadese circa euro 138.00 per due notti compresa colazione – Hotel molto carino con parcheggio privato , stanza con parquet ( cosa mai trovata in USA) vicinissimo alla cascata a ferro di cavallo - CONSIGLIATISSIMO

Springfield: Red Carpet Inn West Springfield circa 55.00 euro per una notte compresa colazione (un banchetto con due muffin) – Noi abbiamo scelto questo posto solo per spezzare il viaggio dalle Cascate e avvicinarci il più possibile a Boston ma è un Hotel molto anonimo senza nulla di particolare , piuttosto vecchiotto ma abbastanza pulito

Boston: Club Quarters Boston 163.00 euro per una notte – Hotel pulitissimo e molto bello , vicinissimo al centro . Il prezzo è un po’ alto ma ben spesi . Abbiamo cercato per un bel po’ un Hotel più economico a Boston ma in centro ( e anche nelle vicinanze) , i prezzi erano molto alti ( tanto che abbiamo poi deciso di passare solo una notte a Boston ) parcheggio a pagamento usd 32.00 car valet oppure usd 28.00 parcheggio pubblico nelle vicinanze

Central Valley: Americas Best Value Inn at Central Valley circa euro 75.00 per una notte compresa la colazione – Abbiamo scelto questo Hotel UNICAMENTE per la posizione , 1 km dal WOODBURY OUTLET che volevamo visitare prima di andare a NY , ma non consiglieremmo MAI questo Hotel a nessuno . Sporchissimo , non abbiamo nemmeno fatto colazione da tanto fossimo schifati da quello che abbiamo trovato in camera . Se tornassimo indietro , anche per 100 euro in più sceglieremmo sicuramente l’altro hotel

New York: Hotel St James euro 820.00 per 6 notti – Il prezzo è veramente competitivo per essere a due minuti da TIME SQUARE e con tutte le comodità a due passi . L’hotel è leggermente datato e andrebbe probabilmente ristrutturato , tra l’altro la pulizia non sembra affatto mancare poiché abbiamo sempre trovato tutto abbastanza pulito (abbiamo lasciato quasi tutti i gg 2 usd di mancia ) … Però abbiamo trovato diversi scarafaggi e nonostante la segnalazione alla reception per spruzzare magari qualcosa o preoccuparsi della situazione , non hanno fatto assolutamente nulla. Un vero peccato.

1 GIORNO: JFK-PHILADELPHIA

Arrivo a JFK con AZ (biglietto prenotato a Dicembre costo euro 620/testa) . Una volta atterrati , le procedure burocratiche doganali sarebbero state veloci se il personale AZ ci avesse fatto compilare il visto previsto in entrata durante il volo … invece abbiamo dovuto compilarlo mentre eravamo in fila per il controllo . Abbiamo poi proseguito per le indicazioni AIRTRAIN e abbiamo preso la metro gratuita che arrivava fino a Federal Circle , la Dollar era proprio all’uscita . Abbiamo fatto una brevissima coda e dopo aver scelto la macchina siamo partiti subito alla volta di Philadelphia. Il traffico era molto intenso e per arrivare a destinazione ci abbiamo messo almeno tre ore . Disbrigata la registrazione della camera , ci siamo subito fiondati in centro per fare un giro di ricognizione rimandando al giorno dopo il percorso studiato con la cartina. Philadelphia è bellissima

2 GIORNO: PHILADELPHIA-WASHINGTON

Tempo bellissimo e caldo afoso , grazie al fuso siamo già svegli alle 6.00 e cominciamo subito il nostro percorso a piedi . Attraversiamo CHINATOWN , passiamo vicino a Franklin square con il prato completamente ricoperto di scoiattoli e ci dirigiamo verso Elfreth’s Alley che è una via carinissima e molto particolare. Proseguiamo verso Betsy Ross House ( l’abitazione delle donna che ha cucito la prima bandiera Americana) e arriviamo fino al quartiere di Society Hill , pulito e ordinato con le strutture fatte tutte di mattoni rossi . Ci riposiamo a Washington square park e ripartiamo per la volta dell’Independent Hall e la Liberty bell dove entriamo nel museo gratuito e facciamo duemila foto alla famosa campana. Andiamo a mangiare al reading terminal market e giriamo per cercare almeno un negozio di souvenir (non ce ne sono!!!) . Mentre cerchiamo troviamo però il Benjamin Franklin’s grave dove si trova la tomba del famoso omonimo. Per entrare chiedono 2 usd a testa ma guardando attraverso le sbarre notiamo che la tomba è praticamente attaccata al muro perciò riusciamo a fare tranquillamente le foto e lanciamo anche 1 penny portafortuna. Torniamo in centro e visitiamo city hall (la piazza è molto bella) e raggiungiamo la vicina JFK plaza per fare le foto davanti alla scritta LOVE . Adesso ci aspetta una lunga camminata per raggiungere il Philadelphia Museum of art e vedere finalmente la statua di Rocky. Arriviamo stremati e ci riposiamo all’ombra del Museo per riprenderci ma la vista da qui è impagabile si vede da lontano tutta Philadelphia. Ritorniamo poi in centro per riprendere la macchina perché la nostra visita a Philly è finita . Prima di prendere però la strada per Washington , scopriamo finalmente dove sono tutti i negozi della città … Si trovano in zona Rittenhouse square e aggiungo che è proprio una bella zona!! Ci mettiamo così in viaggio per Washington , calcolando traffico e strada ci avremo messo circa tre ore . Arriviamo all’hotel che è sera e sta diluviando , mangiamo al whole food e torniamo in camera abbastanza cotti , domani ci aspetta un’altra giornatona

3 GIORNO: WASHINGTON

Sempre sveglia all’alba , andiamo a fare colazione a whole food per poi incamminarci verso la WHITE HOUSE , oggi siamo decisi a prendere la bicicletta! Ci emoziona vedere la Casa Bianca da vicino nonostante la moltitudine di gente e la cancellata che separa

  • 21419 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social