Canada orientale e New England

Un viaggio attraverso le città e le foreste del Canada orientale fino al Quebec e alla Bay of Fundy con le sue maree per rientrare nel New England e perdersi tra le splendide cittadine, la natura e i fari!

  • di Alessiaontheroad
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Il nostro terzo viaggio in America si è svolto tra Canada Est e New England. Abbiamo potuto fare un viaggio di soli 16 giorni e questo è l'itinerario:

Milano - Madrid - New York con Air Europa e ritorno

  • N.Y. - Syracuse
  • Syracuse - Niagara Falls
  • Niagara Falls - Kingston
  • Kingston - Ottawa
  • Ottawa - Trois Rivieres
  • Trois Rivieres - Quebec City
  • Quebec City
  • Quebec City - Woodstock
  • Woodstock - St. John
  • St. John - Bar Harbor
  • Bar Harbor - Bucksport
  • Bucksport - Brunswick
  • Brunswick - Bedford (Boston)
  • Bedford - Providence
Ritmi molto serrati ma bellissime città... e nuove sorprese! La prima tappa è stata Niagara Falls, prima lato americano e poi lato canadese dove abbiamo anche dormito. Il Canada è sicuramente più caro e anche qui vale la regola delle tip al ristorante! Ve lo dico perchè l'ho chiesto al cameriere del primo ristorante, tanto per non sbagliare! Arrivando alle cascate, già da lontano si vede una grande nube, è la potenza dell'acqua! E c'è anche un gran caldo umido! Abbiamo fatto un giro prima dalla parte americana, una cittadina carina dove è comunque possibile andare sulla barca fino alla cascata ma hanno costruito una struttura che secondo me stona molto in questo contesto. Abbiamo fatto un giro nel parco fino al terrapin point e qui c'è l'attrazione Cave of the winds, dove ti danno anche i sandali, e puoi scendere fino alla base delle cascate in primavera ed estate. I camminamenti vengono poi tolti e rimessi alla primavera successiva. Ci si bagna moltissimo! Dalla parte canadese invece si sale sulla Maid of the Mist che porta fin più vicino possibile alle cascate... e anche qui ci si bagna e ci si diverte! Si sente lo sforzo dei motori per arrivare vicino al famoso ferro di cavallo... Dopo le Cascate andiamo a Toronto... avevo addirittura pensavo di non fermarci per le recensioni negative che avevo letto poi... come al solito abbiamo pensato che non saremmo certo ripassati da qui a breve e quindi perchè no? E abbiamo fatto bene! Complice il bel tempo abbiamo visitato una città in movimento, in continua trasformazione, con la riqualificazione della zona portuale e con dei meravigliosi grattacieli. Abbiamo parcheggiato in uno shopping center vicino al Old City hall e tramite il Path siamo arrivati al Harbourfront. Il path è composto da una serie di corridoi sotterranei che aiutano gli abitanti di Toronto a muoversi durante i mesi invernali, sono collegati direttamente a hotel e uffici e sono pieni di negozi e ristoranti frequentati anche d'estate...Dopo siamo andati verso la CN Tower e lo stadio.

Salutato Toronto, abbiamo partecipato alla crociera delle mille isole, Thousands Islands, che nonostante fosse un luogo particolare, in quanto in questo lago ci sono tantissimi piccolissimi isolotti con ognuno almeno una casa sopra, e beh in alcuni a malapena ne entra una di casa! Però devo ammettere che siamo stati davvero troppo tempo sulla barca e quindi alla fine è risultata noiosa sinceramente.

Dopo Toronto abbiamo visitato Ottawa, la capitale del Canada. Prima cosa da condividere con voi è che abbiamo alloggiato in una residenza universitaria e mi è piaciuto un sacco. Avevamo un appartamentino con la cucina e due camere. Praticamente erano gli alloggi degli studenti che d'estate sono in vacanza e vengono affittati ai turisti! Eravamo non lontanissimi e ho deciso di andare a piedi fino al centro percorrendo il canale (Rideau Canal). Così siamo arrivati alle chiuse che collegano il canale al fiume sottostante...Da lì raggiungiamo il Parliament Hill e lì troviamo la guardia nazionale sui cavalli, la banda e militari vari. Dopocena c' è lo spettacolo di luci e suoni MOSAIKA che ripercorre la storia del Canada. Lo guardiamo seduti sul prato antistante

  • 5080 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social