New England con bimbi al seguito

Tour del regione con tappa a New York

  • di doris74
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 8
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Per il 2015 abbiamo organizzato una vacanza speciale per tutta la famiglia, non solo siamo partiti con i nostri cuccioli di 6 e 3 anni anni appena compiuti, ma abbiamo "regalato" ai nonni il loro primo viaggio negli USA. E' stata dura ma siamo sopravvissuti.

Atterrati a Boston abbiamo ritirato il nostro Van 12 posti alla Budget e siamo subito partiti per la nostra avventura.

14 agosto

Arrivo all’aeroporto di Boston e spostamento a Saugus (14km) per il pernottamento al Red Roof plus+ boston - logan, semplice ma più che decoroso per una notte.

15 agosto (240km)

Spostamento da Saugus per Marblehead per uno sguardo veloce a questo villaggio di mare e al suo porto. Da Marblehead proseguiamo a nord, passando per Hampton Beach ma la giornata è assolata, la spiaggia affollata e fatichiamo a trovare parcheggio (costano tutti 25$ al giorno e per stare poche decine di minuti non vale la pena), quindi scendiamo dalla macchina giusto per 2 foto di rito. Proseguiamo per Portsmouth dove facciamo una passeggiata per il centro, attraversando Market Square e arrivando fino al porticciolo, dove pranzeremo in un ottimo ristorantino all’aperto. Il paesino è carino e si visita in un'oretta. La guida consigliava una visita alla Wentworth Gadner House, indicandola come una bellissima residenza georgiana, ma da fuori è al di sotto delle nostre aspettative, quindi decidiamo di andare oltre. Ci dirigiamo verso Albacore Park, che ospita un sottomarino lungo ben 62mt. La visita è molto interessante, anche per i bimbi, anche se dentro al sottomarino è un caldo pazzesco e un certo senso di claustrofobia mi pervade.

Ultimo spostamento verso Orchard Beach, località sul mare molto in voga tra i canadesi con un caratteristico Pier, dove passeremo la notte.

16 agosto (294km)

Da Orchard Beach ci spostiamo al bellissimo Cape Elizabeth Lighthouse (da non perdere) poi facciamo una passeggiata per il centro di Portland. Sì carini gli edifici di mattoni rossi, ma non ci ha entusiasmati questa cittadina. Proseguiamo per Boothbay Harbor, dove la nostra guida ci suggerisce di parcheggiare presso un centro commerciale per poi prendere un bus-navetta perché, dice la guida, le vie del centro del paesino sono strette ed è difficile parcheggiare. Bene, attendiamo 20 minuti la navetta, guidata da un simpatico 80nne, per scoprire che le vie di Boothbay in Italia sarebbero considerate più che ampie e con un po’ di fortuna il parcheggio non sarebbe stato un problema. Il paesino è carino e si visita in un’oretta. Pranziamo in un hotel sul porticciolo e ci spostiamo ai Coastal Maine Botanical Gardens, tappa imperdibile. I giardini sono estremamente curati e offrono tanti svaghi anche per i bimbi, con tantissimi angoli e attività dedicati a loro, tant’è che dobbiamo lottare per portarli via. Sono un po’ costosi ma consiglio davvero la visita.

Purtroppo non riusciamo a fermarci a Camden, come avevamo invece previsto, abbiamo perso troppo tempo ad attendere la navetta a Boothbay sia all’andata che al ritorno, quindi a malincuore dobbiamo proseguire verso Bar Harbor, dove arriveremo tardissimo.

Un giorno in più nel Maine ci sarebbe stato tutto, ma il nostro programma è serrato.

Pernottamento presso Belle Isle motel, pulito ed economico.

17 agosto (165km)

Giornata dedicata alla visita dell’Acadia National Park: passeggiata sul Shore Path a Bar Harbor e poi Cadillac Mountain, Summit Loop, Park loop road, Thunder hole, Otter cliffs… tutti posti incantevoli che meritano una sosta. Sono tutte passeggiate di poche decine di minuti che i bambini riescono ad affrontare tranquillamente. Il panorama dalla Cadillac Mountain è incantevole. Oggi pranziamo al sacco, in una delle aree di sosta attrezzate del parco

  • 19809 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social