United Colours of Namibia

Viaggio fantastico attraverso i colori, i paesaggi, gli animali e i meravigliosi popoli della Namibia

  • di gringo75
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

Erano anni che sognavo di fare questo viaggio, attratto dalla varietà dei paesaggi della Namibia. Finalmente ce l’ho fatta e ha addirittura superato le aspettative.

E’ un viaggio che consiglio a chiunque sia attirato dall’Africa, magari alla prima esperienza in questo continente, visto che la Namibia è un paese tranquillo, facile da girare e non pericoloso. Naturalmente lo consiglio a chiunque voglia vedere paesaggi mozzafiato e sempre diversi, a chi è appassionato di deserti, colori e fotografia naturalistica e ovviamente di animali selvaggi, popoli e culture diverse dalle nostre.

In 3 settimane abbiamo percorso oltre 5.300 km in gran parte su strade sterrate ed è valsa la pena percorrere ogni singolo cm perché ognuno di essi mi ha regalato immagini e colori incredibili che porterò a lungo con me. Impossibile non tornare a casa col mal d’Africa.

Come dicevo la Namibia è un paese politicamente stabile, sicuro e tranquillo, meno povero di tanti altri paesi africani, le strade sono ben segnalate (non occorre GPS, basta una cartina), i distributori frequenti ad ogni cittadina, credo ci sia poca criminalità e non si ha mai la sensazione di pericolo.

Le STRADE sono in buone condizioni anche quando non asfaltate (spesso, soprattutto nelle zone meno trafficate), naturalmente bisogna avere l’accortezza di non andare oltre i limiti (120 km/h sulle strade asfaltate, 80 km/h su quelle sterrate ma noi andavamo anche a meno), di non fare fuoristrada e di non guidare dopo il tramonto (c’è rischio di investire gli animali). Avevamo una 4x4 (Toyota Hilux) in ottime condizioni e con gomme nuove (più 2 di scorta ma in 3 settimane e 5.332 KM non abbiamo mai bucato). Io consiglio una 4x4 anche se non è strettamente necessaria (basta evitare di fare le zone sabbiose che noi abbiamo trovato solo agli ultimi 2 km dopo il parcheggio di Sossusvlei dove comunque c’è la navetta che porta alle dune). Noi semplicemente guidando abbiamo visto paesaggi stupendi e ci hanno attraversato la strada animali di ogni tipo (elefanti, zebre, gnu, un’intera famiglia di struzzi, …).

Gli HOTEL prenotati dall’Italia (consigliato) sono stati una piacevole sorpresa, molto puliti, curati con personale accogliente e efficiente. Da questo punto di vista sembrava più Svizzera che Africa.

Il CIBO è buono, noi abbiamo quasi sempre cenato negli hotel, dove servivano 3 portate: generalmente una zuppa, un secondo prevalentemente a base di carne (anche il “game” cioè animali selvaggi tipo kudu, zebra, facocero) con contorno di verdure e un dolce. In alcuni hotel la cena era a buffet. Tutti gli hotel offrono opzioni per i vegetariani. Ottimi anche vini e formaggi. A Swakopmund poi abbiamo mangiato dell’ottimo pesce fresco.

COSTI: complessivamente abbiamo speso per 3 settimane circa 4.000 Euro tutto compreso (anche auto, benzina, extra, escursioni, pasti, mance e regali) di cui 1.000 per il volo (comprato vari mesi prima). La benzina per una 4x4 per 5.300 KM ci è costata 500 Euro. Gli ingressi ai parchi costano pochissimo (circa 8 Euro a testa al giorno). Anche cibo e bevande costano poco. A costare di più sono gli alloggi ma io ho trovato un notevole risparmio prenotando tramite un’agenzia locale rispetto ai prezzi che facevano a me privatamente.

La Namibia si può tranquillamente fare da soli, senza guide, anche per famiglie con bambini al seguito. Di solito io viaggio sempre in autonomia, senza appoggiarmi ad agenzie italiane o locali, prenotando solo voli di a/r e cercando tutto il resto da solo una volta arrivato sul posto. Ma per la Namibia mi sono affidato ad HB Safaris, un’agenzia locale gestita da italiani (Stefania e Emiliano che ringrazio per tutti gli ottimi consigli) molto efficiente e che ci ha consentito di prenotare in posti molto belli di cui io altrimenti non avrei neanche saputo l’esistenza. Tra l’altro spendendo meno rispetto a quanto avrei speso io prenotando da solo auto e alberghi (anche più brutti). Inoltre ci hanno dato degli spunti impagabili su come godere al meglio del nostro viaggio. Davvero hanno fatto la differenza e la consiglio vivamente a tutti, sia per avere aiuto ed assistenza, nonché per organizzare il miglior itinerario e risparmiare sui costi complessivi

  • 10995 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social