Incredibile Namibia

Un Paese affascinante, ricco di contrasti, per chi ama la natura, gli animali e non ha paura della solitudine, dei deserti e delle grandi distanze

  • di proto
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: due
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Andare in Namibia non è semplice, né economico. Ci sono diversi voli che portano prima in Sud Africa, poi in Namibia. Si può passare da Londra, da Parigi, dal Cairo da Dubai, da Zurigo. Noi abbiamo scelto quest'ultimo: Milano Malpensa-Zurigo- Johannesburg- Windhoek. Un viaggio che sembra infinito e che comunque, pur prenotato per tempo ci è costato circa 1200 euro a testa. Esiste una strada "più diretta" che è il volo Francoforte Windhoek con la Air Namibia che al momento è l'unico volo diretto dall'Europa, ma costava più caro e comporta comunque arrivare a Francoforte e, se si vola con le linee low cost, bisogna cambiare da Francoforte Hahan a Francoforte internazionale (collegate via treno). Comunque superati i problemi di viaggio siamo arrivati in un paese che mantiene le promesse. Noi volevamo vedere l'Africa, ma essendo solo in due e non giovanissimi volevamo un paese che ci garantisse una certa tranquillità. La Namibia è stata per soli 50 anni una colonia tedesca, ma l'impronta di ordine, pulizia, efficienza è tuttora presente.

Ci siamo appoggiati a HB tours and safaris organizzazione condotta da Stefania, un'italiana che con il marito che è anche guida, vive in Namibia da una decina d' anni e organizza tutto in maniera esemplare. Ci siamo mandate una decina di e-mail , ci siamo sentite diverse volte via Skipe e abbiamo concordato un itinerario di 15 giorni. Abbiamo voluto avere la massima flessibilità e Stefania ci ha prenotato una macchina da un rent a car locale (tedesco): Africar che ci ha dato una toyota 4x4 perfetta, che non ci ha mai tradito. Considerato che la Namibia è grande il doppio della Germania e che la maggior parte delle strade sono sterrate, ossia di sabbia o di ghiaia (e anche di sale)è importante avere una buona macchina con gomme nuove , per evitare il più possibile le forature (a noi è andata bene,ma abbiamo visto diverse macchine con la ruota a terra). Consiglio vivamente un 4x4 che da molta più sicurezza ,vista anche la guida spericolata dei namibiani, le anguste dimensioni delle strade asfaltate, i dossi a volte così alti che non si vede cosa ci può essere dall' altra parte( noi abbiamo incontrato: facoceri, scimmie, kudù).

Abbiamo percorso circa 4000 km. Abbiamo quindi visto gran parte della Namibia che offre panorami immensi, un'aria tersa e asciutta( anche quando fa caldo non sembra di sudare, ma è necessario bere parecchio),tramonti indescrivibili , un cielo stellato dove splende la Via Lattea come ricordavo di aver visto da piccola in campagna, animali in una tale ricchezza e varietà che sembra di vedere un mondo appena creato. L'unico neo sono le lunghe distanze che obbligano a diverse ore di macchina quasi ogni giorno.

Il nostro itinerario è stato il seguente:

1° giorno: partenza dall' Italia

2° giorno: arrivo a Windhoek consegna veicolo e documenti, giro veloce della città. Pernottamento al Suricate lodge , trattamento familiare, ottima cena , camera in stile coloniale con ventilatore al soffitto. Siamo in Africa finalmente!

3° giorno: deserto del Kalahari. Primo safari e prime emozioni (compreso aperitivo al tramonto) pernottamento Kalahari Anib Lodge(piacevole, buona cucina) Temporale improvviso e violento finito rapidamente!

4° giorno: Tappa di trasferimento lunghissima, ma con soste interessanti: la quiver trees forest, il giant playground, i cavalli selvaggi di Aus, dove peraltro ci siamo concessi una buonissima fetta di torta tipicamente tedesca (in effetti la cucina a parte la buonissima carne di: antilope , zebra, kudù ecc... è tedesca). Siamo infine arrivati a Luderitz

  • 6481 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social