Namibia, quando la realtà supera la fantasia.

Viaggio un po' avventuroso, self drive, lodge e campi tenda fissi...

  • di steve 60
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro
 
Annunci Google

Era da anni che con l’amico Dino si progettava un viaggio per festeggiare la pensione e giunto il momento la scelta del luogo non è stata facile. Entrambi appassionati di fotografia ma io più naturalistica mentre lui più ritrattistica, lui più Asia oriented, io più Africa. Alla fine si preferisce la Namibia, Nazione che, stando alla descrizione, dovrebbe accontentare entrambi. Optiamo per un viaggio un po’ avventuroso e scegliamo un self drive, lodge e campi tenda fissi. Una lunga ricerca ci ha portato a scegliere un’Agenzia in loco gestita da italiani, abbiamo raccolto molteplici conferme a loro favore e di fatto fin dai primi contatti si dimostrano essere gentili, preparati, disponibili e nota non da poco, indipendentemente dal mio buon inglese ed ottimo tedesco, parlano italiano. Affiniamo il programma con molteplici e-mail e dialoghi su Skype, il viaggio è programmato per Settembre – Ottobre, inizio dell’Autunno da noi e fine dell’Inverno da loro. Il periodo è il migliore per visitare la Namibia, minor numero di turisti, temperature con minor sbalzo termico, la stagione delle piogge è ancora lontana e nelle poche pozze d’acqua rimaste la fauna si dovrebbe radunare per dissetarsi. Definiamo un tour in senso anti orario, il sole mentre si giuda è sempre alle ns spalle e meno auto nella stessa direzione (sassi !!!).

Senza ombra di dubbio segnalo: Granelli di Sabbia Web Tour Operator, Windhoek- Namibia, web:www.namibia-travel.it.

Se può interessare: voli per due a/r, Mxp - Monaco € 197 Lufthansa, Monaco- Wdh € 1.812 Airberlin. Abbiamo noleggiato sempre incluso nel pacchetto- viaggio una Nissan X-trail, su questo punto tornerò più avanti per una nota importante, ventuno giorni di noleggio, assicurazione all inclusive, extra assicurato parabrezza e pneumatici, aggiunto seconda ruota di scorta, chilometraggio illimitato. Percorso 5.811 Km dei quali 1.252 asfaltati, insabbiato una sola volta nel letto del fiume Ugab.

Area e pernottamenti: Windhoek- Pension Moni, Otjozondjupa- Waterberg Plateau Resort, Etosha- Onguma Bush Camp- Halali- Okaukuejo, Kamanjab- Rustig Toko Lodge, Kaokoland- Omaruga Camp, Sesfontain- Fort Sesfontain, Damaraland- Grootberg Lodge- Camp Xaragu ( quest’ultimo da evitare assolutamente come riportato più avanti), Brandberg- White Lady Lodge, Swakopmund- Sam’s Giardino, Namib- Sossusvlei Desert Camp, Aus-Klein Aus Vista, Fish River canyon- Canyon Roadhouse, Kalahari- Anib Lodge.

Assicurazione personale completa inclusa nel pacchetto- viaggio con Worldwide Travel Insurance. L’organizzazione di Alessandro ed Emanuele è perfetta, inviano prima della partenza un eccellente dettagliato programma, suggerimenti di ogni tipo e senza poi contare sulla borsa sorpresa (special travel bag) consegnata all’arrivo contenente l’inimmaginabile …. Dalla torcia per minatori al burro cacao, cartine, guida agli animali, guide alle etnie locali, mini dizionario in nove lingue, recapiti emergenza, scheda gruppo sanguigno, scheda telefonica locale ( utilissima ), adattatore elettrico ( utilissimo) ecc. Ecc. Non da poco poi la reperibilità 24 ore/ giorno con operatore italiano. Suggerisco comunque di procurarsi una Namibia Road Map prima della partenza per familiarizzare con il percorso del programma, ottima la freytag&berndt 1:1 200 000 (www.freytagberndt.com). IMPORTANTE richiedete con l’auto anche il Garmin Nuvi GPS, nonostante la Namibia sia veramente ottimamente segnalata (averne in Italia!) in molte occasioni può essere utile.

Per fotografi e non: attenzione alla polvere, ovunque dovunque e sempre !! Portate con voi una bomboletta air spray, dotatevi di filtri obiettivi neutri, zaino o custodia sempre ben chiusi. Ho utilizzato due corpi Nikon D80, con un Nikkor 18-200 ed un Sigma 150-500 ho sempre avuto la focale giusta per ogni situazione, cavalletto e monopiede indispensabili. Scattato 1.752 foto in ventuno giorni, selezionate poi con Photoshop 766

Annunci Google
  • 19459 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. asir
    , 11/3/2011 16:53
    Ciao Steve....complimenti per il resoconto del tuo viaggio così minuzioso e dettagliato!! 30 anni fa sarebbe stato il sogno per entrambi quando militavamo nel WWF fare un viaggio dove si potessero ammirare tanti animali in libertà........L'Africa è un continente magico che ti coinvolge totalmente...anni or sono visitai il Kenia e ne rimasi assolutamente contagiata a vita per le sue molteplici sfaccettature e soprattutto per la vita animale che mi lasciò un marchio indelebile......ci ritornerò un giorno...me lo sono ripromessa.......
  2. steve 60
    , 5/3/2011 11:20
    @lima:

    Grazie per i complimenti ! se hai in programma un viaggio in Namibia e se desideri ulteriori dettagli contattami, sarò lieto di trasmetterti la mia piccola esperienza. No ! Alessandro mi ha assicurato che Camp Xaragu è stato bandito, senza dubbio però ci saranno già stati viaggiatori meno educati di me che che lo avranno incendiato !! Ciao
  3. lima
    , 4/3/2011 17:11
    complimenti davvero un ricco e bellissimo racconto!
    ps giusto per la cronaca.. Granelli di sabbia il camp xaragu lo propone ancora....
  4. blackluciana
    , 2/3/2011 21:17
    Ho già espresso a mio fratello le meravigliose spiegazioni e le sue riflessioni su questo viaggio del quale mi sembra, dopo averlo letto,
    di essere stata la terza compagna di viaggio. Complimenti anche a
    Voi per il sito ben organizzato. Salutissimi

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social