Mykonos fuori stagione

Un salto sull’isola tra le spiagge più belle, la movida e tramonti magici

  • di Fata641
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Siamo sempre alla ricerca di voli, occasioni, tariffe scontate che ci facciano evadere anche per pochi giorni dalla routine quotidiana. Così, complice la nuova rotta di Ryanair da Bologna su Mykonos, decidiamo di farci un salto per il mio compleanno.

160 euro in due ci sembra un ottimo prezzo, considerando che comunque per la Grecia i voli sono sempre abbastanza costosi. Così, prenotiamo il nostro Park and Go a Bologna e partiamo. Volo al sabato, partenza come sempre puntuale, alle 16 siamo a Mykonos.

Ho prenotato una camera presso Il Vento, carinissimo residence a Glastros, trovato su Booking. Ho scelto di soggiornare vicino alla città in quanto essendo maggio pensavo che non ci fosse granché di movimento la sera fuori dal centro, ma non volevo nemmeno stare nella confusione della Chora. Si è rivelata un'ottima scelta, in quanto il residence era abbastanza fuori per non avere il caos sotto la finestra, ma anche abbastanza vicino al centro da permetterci la sera di farci un salto in due minuti netti. È una piccola struttura con diverse camere e appartamenti attrezzati. Molto carina e pulita. Io ho optato per la camera superior al costo di 120 euro in due per 3 notti. Marios e Sofia, i due proprietari gentilissimi hanno mandato un loro autista a prenderci in aeroporto e ci hanno noleggiato il motorino grazie ad un rental che fornisce loro sia quad che auto. Il costo del motorino per 4 giorni è stato di 50 euro.

Sinceramente non so cosa sia meglio per girare l'isola, forse, essendo maggio quindi non proprio caldissimo, la macchina sarebbe stata più comoda, anche perché le strade sono un po’ dissestate, le buche ovunque e i greci guidano come pazzi. Non essendo nemmeno più abituati a girare in motorino, diciamo che è stata una bella avventura.

Certo l'isola è piccola, ma per raggiungere le spiagge c’è da fare un po’ di strada e forse la macchina sarebbe stata meglio. Il problema sarebbe stato invece dove parcheggiare! No, no, meglio il motorino,

05/05/18: AGIOS IOANNIS - ORNOS - PARADISE

Comunque, visto che sono appena le 16.30 decidiamo di guardarci in giro. In un attimo siamo ai Mulini e alla Piccola Venezia. Beh, che dire… già mi ero fatta un film guardando le webcam online. Adesso che son qui sono veramente emozionata. I colori del mare e il viavai delle persone, la movida che sta per iniziare ci dà il primo assaggio di quello che ci aspetta. La Chora verso il tramonto è veramente magica, la Chiesa di Paraportiani con la sua bianca architettura si staglia verso il sole. Rimango incantata!

Decidiamo quindi di farci una panoramica dell'isola, e partiamo dalla costa ovest. Agios Ioannis si presenta al tramonto bellissima e selvaggia e questo ci dà già il primo assaggio di come arrivare alle spiagge sia meno facile di quanto sembra! Comunque, a parte la strada disconnessa e non asfaltata e il dirupo per scendere al mare, il posto è stupendo.

Proseguiamo e passiamo da Ornos, spiaggia attrezzata, ma a noi queste non piacciono tanto, quindi avanti verso la Paradise. Ormai che ci siamo la vogliamo vedere, quindi o stasera o mai più!

Ecco, non mi sarei mai immaginata che ci fosse così tanta strada per scendere alla Paradise, le curve non finivano più. Sarà che io non sono abituata al motorino per cui ero già in ansia. Alla fine eccoci. Beh, che dire. Organizzazione perfetta, musica a palla, ragazzi e ragazze già in movimento al pomeriggio, per chi ama il genere è il top. Sasà già all'opera nel suo "delizioso" costumino.

Ci prendiamo un hot dog e una birretta spaparanzati sui bei divanetti comodi, ammiriamo il calar della sera, ma poi un po’ storditi dalla musica, ci ricordiamo che siamo in motorino e che c’è tutta la strada da fare… ce ne scappiamo di corsa!

Torniamo al residence già inebriati dalla giornata e mentre ci facciamo una doccia controllo da Tripadvisor il ristorantino vicino al residence segnalato come ottimo. Bene, decidiamo per Obati Cucina Mediterranea. Ottima scelta, piatti non banali, bella location, conto onesto... siamo anche fuori dalla città. Quindi, 35 euro in due, per due primi, un secondo, il caffè (ci offrono anche il dolce) vanno benissimo. Poi, complice l'aria dolce della sera, decidiamo per un salto a Mykonos Town. Che dire. Nonostante la movida, non c'è caos... cioè perlomeno a maggio, la città è bellissima, curatissima, tutto organizzato. Le case, i negozi, le attività commerciali, tutto misurato. Si presenta come un salotto. Sembra di essere soli in quel posto magico e se poi ti avvicini all'acqua ancora di più. Quindi scegliamo il posto per la sera successiva, visto che il 06/05 è il mio compleanno..

  • 3471 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social