Un weekend lungo nelle Langhe

Un viaggio nel gusto e nei profumi di una parte d’Italia che ha saputo mantenere vive le sue tradizioni e ha saputo renderle fruibili ai tanti turisti, anche stranieri, che la percorrono

  • di CARONTEROSA
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Metà novembre, decidiamo di fare un week end lungo e quest’anno la scelta ricade sul Piemonte, complice la curiosità di vedere due dimore reali non viste durante la visita a Torino.

Sabato

Partiamo in direzione Stupinigi, appena fuori Torino per visitare la dimora di caccia dei Savoia, restaurata da poco. L’interno è decorato in modo meraviglioso, con un moltitudine di Trompe d’oeil alle pareti e ai soffitti. Entrata eur 12 pp, incluso audio guida. Da qui, appena poco dopo mezzogiorno ci dirigiamo verso Alba ed entriamo alla Fiera internazionale del tartufo (entrata eur 3 pp). Devo essere sincera, la pensavo più grande, ma nonostante tutto, almeno una volta nella vita, se piace il tartufo, vale la pena visitarla. Qui si viene investiti subito dal profumo di tartufo e ovunque sono esposti i pezzi migliori, quelli più grandi, quelli piccoli ma profumatissimi; pezzi per tutte le tasche (si fa per dire perché quest’anno il costo si aggirava intorno ai 450 eur/etto). Giriamo e curiosiamo, assaggiamo i prodotti in esposizione, facciamo qualche acquisto e poi usciamo a visitare Alba. Lungo la via principale ci imbattiamo in una gelateria che propone il Gelato al Tartufo (eccezionale); in piazza troviamo anche i marroni appena cotti con il sale e non possiamo non assaggiarli; inizia così la nostra avventura enogastronomica.

Lasciamo Alba e ci spostiamo verso Costigliole d’Asti, dove abbiamo prenotato una camera presso il b&b Frazione Sant’Anna. Splendido casolare dell’800, gestito da due persone splendide e accoglienti; Alessandro e Cinzia sapranno farvi sentire a casa e vi daranno moltissimo consigli sui luoghi da visitare, dove cenare, dove acquistare ottimi prodotti locali, come la cantina Bo, accanto al b&b, in cui noi abbiamo acquistato la nostra piccola scorta di vino. La nostra camera al primo piano, ampia e con tutti i comfort, le abbondanti e deliziose colazioni che ci hanno viziato per il nostro soggiorno (tutte con prodotti fatti in casa o a km zero) sono state il punto di partenza ideale per le nostre visite. Camera e colazione 55 eur.

La sera, su consiglio di Alessandro abbiamo cenato a Canale, frazione Volpone, al ristorante Cantina del Bivio, una vera scoperta per qualità e prezzo (3 antipasti tra cui anguilla in carpione, due primi di pasta fresca, 2 bolliti misti, 1 bottiglia di vino – 50 eur). Pietanza di ottima qualità e gentilezza del personale fanno da corollario.

Domenica

Sveglia con un profumo di dolci… mele cotte, muffin alla cannella, pizza e focaccia, affettati prodotti in casa, una vera delizia. Per oggi abbiamo prenotato la visita alla cantina Cordero di Montezemolo, a La Morra (eur 10 pp con degustazione); peccato ci sia la nebbia e non possiamo godere della splendida vista sulle colline e sulla vallata sottostante. Ci consoliamo con la visita delle cantine e la degustazione di un vino bianco, un barbaresco e due barolo di due annate differenti, accompagnati da grissini.

Finita la visita, ci dirigiamo a Racconigi per la visita della dimora estiva dei Savoia, anche questa molto interessante, organizzata con visita guidata a gruppi (eur 5 pp). Vicino al castello raggiungiamo poi il Centro Cicogna (eur 6 pp), un centro LIPU dove sostano gli uccelli in migrazione e dove abbiamo visto ben 3 cicogne bianche e 1 nera; in questo periodo molte sono le anatra, i germani, le oche con colori sgargianti perché è in questo periodo che si formano le coppie per l’accoppiamento primaverile. Ci siamo persi lungo i percorsi per più di un ora, nonostante il tempo non proprio dei migliori.

Rientriamo verso casa e sostiamo a Verduno, purtroppo immerso nella nebbia e a Barbaresco dove acquistiamo la torta di nocciole senza farina

  • 15453 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social