Viaggi in moto? Sì, grazie!

di Beatrice - pubblicato il

Sono donna, sono la guida per caso dei viaggi in moto e in queste righe vorrei sfatare il luogo comune che i motociclisti siano sporchi e si portino al massimo 2 paia di mutande! Io mi sono portata abito da sera e scarpe col tacco per poter ballare il tango a Istanbul, spero quindi di riuscire ad incuriosire le compagne di vita di tanti motociclisti, che si rifiutano di seguirli perché convinte che un viaggio in moto sia scomodo e poco interessante. Vi posso assicurare invece, che se organizzato bene e svolto con le dovute "attenzioni", un viaggio in moto lascia emozioni intensissime.

Nessun mezzo riesce a dare la sensazione di libertà come una due ruote, quando si percorrono chilometri e chilometri chiusi nell'abitacolo di un automobile si "attraversa" un paese... con la moto lo si vive, ci si sente avvolti da ciò che circonda, si sentono i profumi di pineta al mare come di sottobosco in montagna.

Mi hanno chiesto di darvi dei consigli e io inizio dall'abbigliamento: giacca lunga, pantaloni, un buon scarponcino (meglio se arriva a mezza gamba) e un casco con mentoniera apribile, sono la dotazione base per i viaggi lunghi e itineranti; quelli che prediligo. Ovviamente il tutto deve essere in tessuti traspiranti e dotato di fodere impermeabili staccabili. Mi raccomando, coprirsi bene. Quando si fanno tanti km a cavallo di una due ruote è necessario non sentire aria, basta un cm di pelle scoperta a creare formicolii e questo rende il viaggio lungo e stancante.

Quanta strada percorrere al giorno? Non fate gli eroi, l' esperienza di tanti viaggi e tanti incontri con altri rider mi fa dire che ognuno ha un suo trend. Diciamo che 600/800 km sono quelli più gettonati per i lunghi spostamenti. Se è possibile arrivare a destinazione con traghetti o treni (mezzo al seguito) approfittatene, giornate intere passate sulle autostrade solo per dire ho fatto tanti km non servono a nulla, solo a stancare. Di strada ne farete tanta lo stesso e molto più interessante una volta in loco.

Valigie? Oramai esistono tanti tipi di bagagli per la moto e se imparate a farli arrotolando gli indumenti riempirete meglio gli spazi e vi accorgerete di potervi portare appresso molto più del necessario.

Un paio di oggetti molto utili sono un buon navigatore satellitare e un interfono.

Se avete bisogno di altri consigli sapete dove trovarmi, non mi resta che dirvi: buona strada.

Beatrice

di Beatrice - pubblicato il