Viaggio in moto tra Francia Germania Austria e Italia

Quasi 3.700 km, attraverso 8 passi alpini

  • di Tony51
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Questo viaggio è stato fatto da me e Laura con la Rockster 1150 in 15 giorni dal 13 al 28 luglio. I km sono stati quasi 3.700, i passi alpini sono stati 8, (Passo della Lombarda, Col de la Bonette, Col de la Cayolle, Passo Resia, Passo dello Stelvio, Passo di Gavia, Passo del Tonale, Passo Campo Carlo Magno) e ho percorso la strada del Silvretta in Austria; i confini sono stati 4 (Francia, Germania, Svizzera e Austria).

  • 13/7 Roma – Lerici
  • 14/7 Lerici – Savona - Cuneo
  • 15/7 Cuneo – Castellane
  • 16/7 Castellane – Gole del Verdon
  • 17/7 Castellane – Vallensole - Manosque - Apt
  • 18/7 Apt - Roussillon
  • 19/7 Rousillon - Forcalquier – Sisteron
  • 20/7 Sisteron - Bourge en bresse – Besancon
  • 21/7 Besancon
  • 22/7 Besancon - Colmar
  • 23/7 Colmar – Freiburg – Kostanza - Bregenz
  • 24/7 Bregenz – Feldkirch – Landeck – Nauders – Passo di Resia Mals Val Venosta
  • 25/7 Mals Val Venosta – Passo dello Stelvio – Bormio – Ponte di legno – Madonna di Campiglio – Pinzolo - Brescia - Iseo
  • 26/7 Iseo – Brescia – Mantova – Ferrara – Ravenna - Cesena
  • 27/7 Cesena
  • 28/7 Cesena - Roma

La moto è stata perfetta, ha chiesto solo benzina e alla fine del viaggio 300gr di olio, il consumo di carburante si è mantenuto ad una media di circa 20km/litro, i litri di benzina sono stati 185 ad un costo medio di circa € 1,60/litro il totale è stato di circa € 300,00 autostrada poca, le gomme si sono distrutte, sono partito con circa 4.500km le ho finite a circa 8.200km. Non ho mai usato il navigatore, mi sono aiutato con mappe stradali e informazioni chieste alla gente del posto, per cui non ho sbagliato strada MAI.

Abbiamo dormito sempre in hotel 2/3 stelle con un costo medio sui 80/90 €, a cena siamo stati in ristoranti scelti sulle guide a disposizione oppure indicati da gente del posto, abbiamo sempre mangiato bene e molto bene tranne a Malles. Unico inconveniente è capitato con le scarpe da moto di Laura si sono scollate, le ho riparate con la colla attack portata da casa. Abbiamo preso la pioggia in moto No No No e quindi indossato le tute, solo per qualche km al lago di Idro vicino a Brescia, questo mi ha sconsigliato di percorrere la Val Camonica e raggiungere il lago d'Iseo da sopra e non da Brescia.

12 luglio

La moto è pronta le borse e il bauletto sono pieni si parte alle 9,30 con destinazione lerici (400 km) viaggio tra statale aurelia e autostrada. ci fermiamo a pranzo a s. vincenzo in toscana sul porticciolo al ristorante venticlub uno dei ristorantini che guardano la darsena, ora completamente pedonalizzata. nel pomeriggio arriviamo a lerici (sempre bella), abbiamo prenotato un agriturismo sulla collina (pessima scelta). da lerici andiamo a trovare un amico a porto venere begli scorci sul mare.

13 luglio

La mattina si parte con destinazione savona per arrivare a cuneo (270 km). a savona ci fermiamo in centro per un caffè e per acquistare i famosi chinotti nella caffetteria besia in p.zza g. mameli. per raggiungere cuneo evitiamo l’autostrada e affrontiamo la st 29 per mondovì. a pranzo facciamo una piccola deviazione per braglia e pranziamo nella stupenda osteria marsupino. nel pomeriggio arriviamo a cuneo, prendiamo una stanza all’hotel superga nella piazza centrale un ottimo 3 stelle con personale molto disponibile. cena in casa di amici. le montagne che circondano cuneo hanno ancora tracce di neve la temperature è bassa occorre il giubbotto o la felpa. mi informo circa il passo della lombarda che domani dovrò percorrere, il vigile urbano mi rassicura sulla percorribilità

  • 7554 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social