Montenegro economico?

Siamo partiti da Bari con il traghetto destinazione Kotor x vedere quello che ci avevano detto essere il + bel fiordo del Mediterraneo(Inutile sottolineare i ritardi del traghetto alla partenza e all'arrivo).Il fiordo l'abbiamo visto nei dettagli ma non è ...

  • di tantrashell
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Siamo partiti da Bari con il traghetto destinazione Kotor x vedere quello che ci avevano detto essere il + bel fiordo del Mediterraneo(Inutile sottolineare i ritardi del traghetto alla partenza e all'arrivo).Il fiordo l'abbiamo visto nei dettagli ma non è niente di eccezionale.Arrivati a Kotor ci spostiamo con la nostra auto verso Budva dove avevamo prenotato una camera con bagno via internet.Dopo un'ora di ricerca abbiamo finalmente trovato il posto che era in collina(su internet diceva a 300 m dalla spiaggia) e con nostro disappunto scopriamo che, nonostante avessimo prenotato con 3 mesi di anticipo con bonifico bancario e anticipo del 30%, la nostra camera era stata data a dei turisti serbi arrivati prima di noi.Ci dobbiamo accontentare di una camera senza bagno con toilette nel corridoio condivisa con altre 3 camere.La signora che ci ha accolto era una montenegrina che non capiva l'inglese e che ci ha fatto parlare x telefono con quello che probabilmente doveva essere suo figlio(in 7 giorni di pernottamento mai visto di persona!) e che ci ha promesso che ci avrebbe fatto uno sconto x la situazione che si era creata(20 euro al giorno invece di 30).Purtroppo pero' quando stavamo x partire il prezzo è ritornato ad essere 30 euro al giorno(ma chi ha detto che con i montenegrini si puo' trattare??).Fortunatamente la camera era dotata di aria condizionata e frigo.La sera dopo una doccia rinfrescante decidiamo di andare sul lungomare di budva alla scoperta della citta':bei locali, molta movida e numerosi negozi di souvenir.Cerchiamo un ristorante dove cenare.Ci avevano detto che qui si mangiano ottimi piatti di pesce e carne con una spesa minima INVECE SCOPRIAMO CHE UN PIATTO DI CARNE ALLA GRIGLIA COSTA 13-14 EURO CIRCA MENTRE UNO DI PESCE 40-50 EURO AL KG:praticamente gli stessi prezzi dell'Italia!Optiamo x un piatto di carne con contorno di patate fritte abbastanza buono e la birra locale Niksicko(che assomiglia moltissimo alla nostra Peroni!)Il secondo giorno proviamo la spiaggia pubblica di Budva,ombrelloni + 2 lettini 10 euro,ciotoli in mare ,acqua fredda e non proprio pulita.Il pomeriggio scopriamo le bellissime spiagge arrocate sulla roccia Morgen 1 e 2(ingresso 1 euro cadauno) affollatissime ma almeno con acqua limpida e + particolari xchè di fronte si vede l'isolotto Sveti Nikola.La sera siamo andati a fare una passeggiata nel centro storico di Budva (Stari Grad), un borgo medioevale veramente molto pittoresco con vicoli e stradine zeppi di negozi di souvenir(a partire da 3 euro un magnete,20 euro la bandiera del montenegro e cosi' via..).Decidiamo di cenare li in un localetto chiamato Feral e prendiamo un piatto di spaghetti con frutti di mare(ovviamente scotti e conditi con circa un etto di olive montenegrine oltre ai frutti di mare che erano altrettanto abbondanti) e una frittura di calamari condita con un battuto di aglio olio e prezzemolo (2 giorni x digerirlo!).Nei giorni seguenti ci siamo spostati con gli autobus locali della Olimpia Express verso le spiagge vicine a Budva (2 EURO A CORSA):Jaz(spiaggia molto popolare con campeggio annesso,niente di entusiasmante);Trsteno con sabbia sottile, acqua limpida, lettini su palafitte(15 euro) circondata da montagne boscose e affollatissima;Petrovac (paesino con fortezza e litorale con ristorantini,spiaggia con piccoli sassolini e isolotto di fronte con chiesetta in cima purtroppo chiusa raggiungibile con pedalo');Sveti Stefan ,famoso isolotto di pescatori collegato alla terraferma da un corridoio artificiale, ormai adibito ad albergo dei vip e non + visitabile dall'interno).Il penultimo giorno decidiamo di provare la + famosa spiaggia di Budva,Slovenska plaza,avente lidi uno attaccato all'altro che x pranzo preparano panini con plieskavica(carne macinata alla piastra) molto buoni anche se enormi e tranci di pizza condita con ketchup(noi ovviamente non lo facciamo aggiungere).L'ultimo giorno decidiamo di visitare il centro storico di Kotor dato che la sera abbiamo il traghetto alle 22.30 che parte da li':entrimo dalla porta del mare e ci dirigiamo verso la Cattedrale Sveti Tribuna(1,50 ingresso caduno),poi ci dirigiamo verso il museo marittino purtroppo chiuso cosi' come tutte le altre chiesette sparse nel centro storico.Infine decidiamo di salire sulla Fortezza San Giovanni(2 euro ingresso),un lungo percorso in salita di 4,5 km che necessita di 2 ore di tempo circa e di alcune bottiglie di acqua fresca x effettuarlo,da cui si gode di un ottimo panorama sulla citta' anche se della fortezza non rimangono che poche rovine con immondizia sparsa qua e la'.Nel pomeriggio decidiamo di sederci in uno dei tanti bar e provare la famosa palavinka montenegrina,una specie di crepe,a nostro avviso orribile(sembrava di mangiare chewgum!)In conclusione in Montenegro ci sono bei panorami,tuttavia i montenegrini ormai sono smaliziati e sanno approfittare del turismo aumentando i prezzi e costruendo alberghi dappertutto anche a rischio di rovinare la bellezza selvaggia del paesaggio.P.S.Attenti alla guida dei montenegrini sono spericolati e non osservano i segnali stradali.

  • 6635 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social