Un Capodanno inusuale

Difficile trovare un aggettivo per questa esperienza. Dai film a Miami e Cape Canaveral, all'animazione di Walt Disney World fino al relax di Sanibel Island

  • di Cesc&Nico
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Era arrivata l'estate e con il caldo anche la voglia di mare e vacanza. Personalmente colgo ogni pretesto per cercare un viaggio e convincere la mia compagna a partire e quello era proprio il momento giusto... Avendo un bambino di otto anni, il classico periodo per una vacanza è sicuramente da metà giugno a metà settembre (più o meno...), quando le scuole sono chiuse ma ecco un idea da sottoporre alla “truppa”. Perchè non cercare una partenza, in un posto al caldo, dove poterci anche divertire nella chiusura invernale delle scuole? Beh, con questa mia uscita, ho preso per la gola entrambi e mi sono messo alla ricerca della meta ideale. E quale se non la Florida che accomuna tutti i gusti? Ricerche su ricerche e metto insieme il pacchetto. Per me viaggiare, oltre che cultura, è un hobby talmente grande che impazzirei a stare fermo, a casa, per più di un certo tempo... Certo ci vogliono delle condizioni, ma sono convinto che ognuno di noi può organizzarsi per vivere un piccolo sogno, sempre se i viaggi sono una cosa primaria. Tornando al mio pacchetto, riesco a trovare un volo per Miami della Star Alliance, grande alleanza tra cui spiccano compagnie del calibro di Lufthansa e United Airlines. Al prezzo proposto non c'è neanche da pensarci, Euro 394 A/R cad., per cui prenotiamo immediatamente. Tra l'altro il periodo è perfetto, passeremo l'ultimo dell'anno proprio a Miami, provando ciò che avrei sempre voluto fare, questo periodo al caldo e non al gelo come da noi... Tutti emozionati, passo per passo, costruiamo il nostro itinerario che prevederà una sosta al Kennedy Space Center a Cape Canaveral, il divertimento di Walt Disney World vicino ad Orlando e un po' di relax a Sanibel Island, keys nel golfo del Messico. Adesso c'è solo da “soffrire” per questi sei mesi che ci separano dalla partenza.

BIENVENIDO A MIAMI

Passa il tempo e arriviamo a Firenze in una mattina del 30 dicembre con destinazione Miami International Airport. Il volo della Lufthansa è ottimo, basta mettere indietro le lancette dell'orologio di cinque ore ed arrivare a Miami Beach, in taxi, all'hotel Harrison prenotato su booking. L'albergo non è dei migliori, lo sapevamo dalle varie recensioni lette, ma abbiamo preferito essere vicini alla spiaggia rinunciando ad un po' di confort e ad una pulizia a cui è abituato l’italiano medio. Il prezzo per le tre notti è alto per la struttura ma purtroppo è lo standard per questa città, dannatamente cara! Il tempo di posare le valigie e raggiungiamo la spiaggia con una temperatura di 24 gradi. E’ come entrare in un film, molte persone fanno jogging, le altre sono sdraiate al sole, l'oceano un po' mosso ed i famosi lifeguard nelle loro caratteristiche casette. Facciamo una prima ricognizione sulla Ocean Drive, piena di lussuosi palazzi, bar e ristoranti e ci affidiamo alla nostra Lonely Planet, che si rivelerà ottima partner di viaggio, per la prima cena a Miami. Scegliamo il 11th Street Diner, angolo tra la Washington e l'11ima appunto ed il primo assaggio in terra americana non poteva che essere un ottimo hamburger elaborato a dovere. Sono fatto per questo tipo di cibo! Nicoletta e Lorenzo non stanno certo a guardare con hot dog e alette di pollo. Finisce così, grazie anche alla stanchezza del viaggio, la nostra prima serata a Miami Beach. L’ultimo dell'anno, non vediamo un grande entusiasmo come in Italia, ma forse solo perchè qua è festa tutte le sere. Comunque dopo la mattinata passata in spiaggia tra sole, onde e decine di foto, nel pomeriggio decidiamo di visitare Little Havana

  • 12430 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social