Messico per caso

Da un po’ di anni il Messico era una tra mie mete dei sogni, cioè uno di quei posti che prima o poi avrei voluto visitare. In realtà se comincio a contare tutti i luoghi che io vorrei vedere, sono ...

  • di LAURA V.
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Da un po’ di anni il Messico era una tra mie mete dei sogni, cioè uno di quei posti che prima o poi avrei voluto visitare.

In realtà se comincio a contare tutti i luoghi che io vorrei vedere, sono talmente tanti che so già che il tempo ed il denaro a mia disposizione non saranno sicuramente sufficienti a visitarli tutti...Almeno in questa vita.

La destinazione prefissata per quest’anno doveva essere Cuba, un fly and drive con i vaucher pre pagati, avevamo già studiato l’itinerario da Santiago a l’Avana con qualche giorno a Cayo Largo, mi ero anche iscritta a un corso di spagnolo per agevolare il nostro peregrinare, quando sia il tour operator che non ci ha dato l’Ok per il volo, sia il capo di mio marito che gli ha negato 15 giorni di ferie ci hanno costretto ad abbandonare i nostri progetti e trovare una meta alternativa.

Trovare qualcos’altro, anche se così all’improvviso, ci sembrava abbastanza facile, visto che il periodo era ancora buono sia per l’Oceano Indiano che per l’Area Carabi; quello che non avevamo previsto era che la nostra settimana, debitamente decisa a tavolino per poter rientrare in Italia in tempo per le elezioni, era stata scelta anche da tanta, tanta altra gente proprio per lo stesso motivo! Quindi molte destinazioni di nostro gradimento erano assolutamente piene,... naturalmente tutto il posto che volevamo la settimana successiva!!! A questo punto, cercando un last minute ho trovato una buona offerta per il Messico, Hotel Kai Kaana, a Xalacoco, 8 km. Da Playa del Carmen: ho sempre pensato che quando sarei andata in Messico non sarebbe stato solo per una settimana, ma l’offerta era tanto allettante, e in più la voglia di partire con tutte le controindicazioni che avevamo trovato fino a quel momento era cresciuta in modo esponenziale, che giovedì 23/03 ho prenotato e la domenica successiva siamo partiti.

La formula prevista dall’hotel era pernottamento e prima colazione, e ciò ci soddisfaceva completamente visto che la nostra intenzione era solo quella di avere una base d’appoggio per poi visitare quanto più possibile in una sola settimana.

Per gli spostamenti sul posto si era pensato di prendere un’auto a noleggio per qualche giorno e di contattare le agenzie locali che organizzano escursioni per qualche destinazione un po’ più particolare, visto che in alcuni racconti di viaggio, avevo letto che certe escursioni era consigliabile farle accompagnati perché sarebbe stato più facile vedere più cose e con spiegazioni più esaurienti.

Mi ero stampata tante cose, racconti di viaggio, itinerari per escursioni un po’ avventurose e così durante il volo di andata, veramente lungo, quasi 11 ore, tutte di giorno, tra un film e l’altro ho fatto un po’ di ripasso, ...Compreso un bel po’ di frasi “confezionate” dal mio manualetto di spagnolo! Eurofly, è molto ben organizzata sia come programma di intrattenimento che prevede 6 film tra cui scegliere, musica varia, giochi (...Il milionario senza soldi non dà un gran gusto!!!...), con uno schermino per sedile, il vitto è “potabile”, i sedili comodi anche se la distanza tra l’uno e l’altro, almeno in classe turistica, si sa che è studiata appositamente solo per i puffi.

Partiti da Cesena alla volta di Malpensa alle 5.00 del mattino siamo atterrati a Cancun verso le 17.30 ora locale (in Italia l’1.30 di notte): siamo arrivati in hotel veramente cotti, il sole era appena tramontato, e ci siamo fiondati a letto senza nemmeno disfare le valigie. ...All’1.30, questa volta ora messicana, la differenza di fuso orario ha dato i primi segnali: io sveglissima (mio marito no, lui basta che possa dormire non conosce orari, forse la troppa stanchezza e troppo stress accumulati nel lavoro), fuori buio totale, ed un vento fortissimo, quindi neanche la possibilità di poter andare nel terrazzino a leggere qualcosa

  • 339 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social