Partenza il 28/2/2006 · Ritorno il 7/3/2006

Riviera maya anche per i bimbi

di GBREXX - pubblicato il

Salve a tutti.! Io,mia moglie e mia figlia di 5 anni e mezzo abbiamo trascorso un periodo memorabile nella penisola dello Yucatan,tra spiaggie assolate e siti maya pieni di fascino e mistero.

Partenza da Malpensa:martedi 28-02-06 ore 18,30 temperatura + 5° Dopo aver indossato una felpa e un giubbino in jeans ci prepariamo per il viaggio,la piccola Antonia sembra entusiasta! Viaggiamo con la Blu Panorama e sinceramente non sembra un servizio del tutto soddisfacente: ristorazione scadente,hostess serie e spazientite,poltrone un po "ballerine".

Arriviamo a Cancun alle 23,58 ora locale temperatura +28° Dopo aver sbrigato le consuete pratiche doganali e aver "affrontato" il tanto temuto SEMAFORO (verde per noi ma non per la coppia prima di noi che ha dovuto aprire e far controllare i bagagli,bella seccatura...) ci attende all'uscita l'assistente Teorema per accompagnarci al villaggio.Viva Atzeca di Playacar-La bimba nel frattempo "stremata" dal viaggio si addormanta in pulmann.

01-03-06 mercoledi temperatura +29° Oggi e' dura...

Dobbiamo smaltire il fuso orario,abituarci al caldo e pensare che siamo in vacanza! Chi sta meglio e'la bambina che incuriosita da tante novita' sembra non patire(per il momento) il clima.

E' strano trovarsi all'improvviso con l'aria condizionata in camera,mentre solo il giorno prima...Brrrr.. Via con il riscaldamento! Ci troviamo nell'ampio teatro per ascoltare le varie escursioni che ci propongono.Dopo aver analizzato i pro e i contro e compatibilmente con le esigenze della bambina,decidiamo di visitare CHICHEN ITZA, COBA',TULUM,RIO LAGARTOS E EK BALAM.

Sara' impegantivo ma siamo venuti in Messico non solo per apprezzare lo splendido mare ma anche per capire ed imparare le usanze degli antiche Maya.

02-03-06 giovedi ore 07,10 partenza per CHICHEN ITZA.

Dopo circa 3 ore e una breve pausa in una specie di store.Cooperativo arriviamo al sito,paghiamo 30 pesos per la videocamera e ammiriamo le bellezza del luogo.

I racconti del buon Luis ci affascinano,ci immergiamo completamente in questa atmosfera e ascoltiamo la storia di questo popolo con tutte le sue crude e spietate usanze. Il caldo si fa sentire...

La famosa piramide" el castillo" causa caduta di una turista americana e' transennata-vietato salire-.

Nel frattempo giungiamo nel campo del Gioco della Pelota lungo ben 164 mt.

La bimba ha un sussulto :"papa' mi ricorda il film Alla ricerca di Eldorado!!" Si in realta' e' proprio cosi' e anche questo ci fa capire ancora una volta l'importanza per una bambina di 6 anni di osservare dal vivo cio che vede per televisione o studia nei libri.

L'escursione prosegue per la citta' di Valladolid,con la bella cattedrale costruita dagli spagnole con le pietre di una delle piramide maya che esisteva in zona fino al loro arrivo.

Alle 19,15 arriviamo al villaggio,stanchi ma visibilmente soddisfatti.

03-03-06 venerdi ore 07,10 partenza per Coba'-Tulum Il caldo anche alla mattina si fa sentire...

Dopo circa 2 ore si arriva al sito di Coba'.Bello immerso nella bassa giungla che avvolge tutte le rovine,ci avviciniamo alla piramide alta 42 mt(la piu' alta dello yucatan). Saliamo cautamente,gli scalini non sono molto larghi.I maya erano piccoli si sa...

Finalmente arriviamo su e ammiriamo tutto il panorama,anche Antonia e' salita,i bimbi non soffrono come noi di vertiggini.

Si scende e si prosegue nel caldo umido tra iguana che molto serenamente si scaldano al sole.

Partenza verso Playa paraiso.Come dice il nome questa e' la vera spiaggia caraibica,tra palme e sabbia corallina e' una delizia stendersi un po' in attesa di pranzare in un ristorantino a 20 mt.

Dopo pranzo ci dirigiamo verso il sito di Tulum mentre il tempo non promette niente di buono...,la visita del sito dura in tutto circa 20 minuti per paura che possa piovere.

Ce la facciamo comunque a vedere e a sentire da Paolo le meraviglie di quest'altro luogo.

Si riparte per Playacar e verso le 18,00 siamo gia in camera per la consueta doccia rigenerante.

La cena in villaggio e' a buffet,c'e' molta scelta forse mancano le serate a tema.La cosa che ci colpisce profondamente e' il cibo avanzato che viene TUTTO in quantita' abbondante buttato via.

Noi ci limitiamo a mettere sul piatto solo cio che verra' mangiato.(un consiglio..) 04-03-06 e 05-03-06 giornate dedicate alla spiaggia e al riposo assoluto.

A dir la verita' la spiaggia del villaggio non e' poi cosi ampia poiche' l'ultimo uragano si e' "mangiata" circa 30 mt. Di sabbia.Quindi siamo costretti a stare tutti ammassati,scena non del tutto idilliaca...

06-03-06 escursione a Rio Lagartos e rovine di EK Balam.

Partiamo alle 07,40 con Enzo una guida italiana che vive qui ormai da qualche anno.

Percorriamo sempre la stessa strada all'interno della bassa giungla fino a Rio Lagartos e alla vista dei coccodrilli e pellicani siamo tutti estasiati,la bambina rimane a bocca aperta.Questo non e' uno zoo e' una riserva,gli animali vivono liberi.

Vediamo i fenicotteri rosa,sfumati aramcioni e' uno spettacolo nello spettacolo,le aquile pescatrici e le fregate solo alcuni delle numerevoli speci che vivono questo habitat.

Dopo aver pranzato in un tipico ristorantino l'escursione prosegue verso un villaggio maya.

Qui alcuni bambini ci vengono incontro sorridenti mentre i piu' grandicelli ci propongono dei prodotti locali(amache,tappeti e coperte).Enzo ci dice che si e' raccomandato con i bimbi di non chiedere l'elemosina.Infatti molto diligentemente si siedono attorno ad un aiuola e assieme ai 3 bambini del gruppo dell'escursione cominciano a modo loro a scherzare e a scambiarsi sguardi incuriositi.E' vero... I bimbi a volte sono tutti uguali...

Si fa tardi. Saliamo sul pulmino e partiamo per playacar.Arriviamo alle 19,30.

Cena come sempre molto abbondante,e poi passeggiata a Playa del Carmen.

Molto bella la 5 avenida vero cuore del paese.Tra mariachi, turisti italiani e americani la percorriamo tutta,i prezzi nei negozi sono in realta' abbastanza alti...Meglio attendere,infatti nei negozi del piccolo centro(tutto nuovo) di Playacar troviamo le stesse cose ma con prezzi piu' ragionevoli.

E cosi arriviamo al martedi 07-03-06.Giorno di partenza,anzi sera di partenza.

Lasciamo il villaggio alle 22,30 diretti all'aeroporto di Cancun e ci lasciamo dietro di noi i sogni e le speranze di poter un giorni rivedere questi magnifici luoghi che hanno lasciato in noi un segno indelebile.

...Intanto Antonia... Dorme.

Un saluto a Mauro,Alessandro,Rita e Fausto.

di GBREXX - pubblicato il
Parole chiave: