Da Città del Messico al Pacifico in 2980 km

Ho voluto intitolare così questo intervento perché la nostra è stata una vacanza… itinerante, adatta a coloro che vogliono visitare posti diversi e conoscere differenti realtà, oltre che ovviamente riposarsi dopo mesi di lavoro. Il Messico è davvero immenso, circa ...

  • di Giovanna C.
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ho voluto intitolare così questo intervento perché la nostra è stata una vacanza... itinerante, adatta a coloro che vogliono visitare posti diversi e conoscere differenti realtà, oltre che ovviamente riposarsi dopo mesi di lavoro. Il Messico è davvero immenso, circa 6 volte l’Italia, e offre infinite bellezze naturali, storiche, archeologiche, quindi prima di partire è necessario studiare un itinerario con l’aiuto di una buona guida (e non posso non suggerire la mitica Lonely Planet).

Noi abbiamo percorso questo itinerario in 18 giorni e sinceramente siamo rimasti stupiti nel riconsegnare la macchina noleggiata di avere percorso così tanti chilometri... non ce ne siamo accorti! Siamo arrivati a Città del Messico il 31 dicembre 2005 giusto in tempo per farci gli auguri di capodanno e riposarci dopo circa 15 ore di viaggio. Il primo giorno lo abbiamo dedicato ad una rapida visita della capitale, davvero inquinata come avevo più volte letto, ma con un grande fascino. Molto emozionante è stata per noi la vista dello Zocalo, la piazza principale con la sua imponente cattedrale ed il Palacio Nacional con i coloratissimi affreschi di Diego Rivera (l’ingresso è gratuito ma occorre presentare il passaporto anche in fotocopia per poter entrare). Gli affreschi, eseguiti fra il 1929 e il 1945, rappresentano la storia della civiltà messicana e meritano veramente di essere visti.

Consiglio poi una visita al Museo de Antropologia, che si trova nel parco del Bosque de Chapultepec (cioè delle cavallette), dove sono esposti alcuni dei più bei reperti provenienti dai vari siti messicani. Il museo è molto grande e ci vogliono parecchie ora per visitarlo bene, ma secondo noi ne vale veramente la pena. Se ci andate la domenica, l’ingresso è gratuito e nel parco che circonda il museo troverete bancarelle colorate, gente intenta a fare pic nic, intrattenitori per bambini ed adulti, insomma tutto e di più per godervi la vita di ogni giorno degli abitanti di Ciudad de Mexico.

Ovviamente le cose da vedere a Città del Messico sono infinite, dipende anche da quanto tempo volete fermarvi. Per muoverci nella capitale noi abbiamo utilizzato la metropolitana, un po’ vecchiotta ma pulitissima, che con le sue 11 linee porta dappertutto ad un prezzo veramente popolare (il biglietto costa circa 300 delle vecchie lire e vale tutto il giorno).

Il giorno successivo, dopo aver ritirato la nostra auto presa a noleggio dall’Italia, siamo partiti alla volta di Puebla, una bella cittadina ubicata a circa 1 ora e mezza dalla capitale ad una quota di circa 2000 metri. Puebla è molto trafficata nelle zone periferiche, però ha un bel centro a misura di pedone ed una serie di splendidi edifici rivestiti da azulejos, ceramiche policrome che le danno un aspetto quasi arabeggiante. Puebla, così come Oaxaca, sono da scoprire rigorosamente a piedi, quindi cercate un posto sicuro dove lasciare la vostra auto e mettetevi un paio di scarpe comode... Oltre allo Zocalo con la sua immancabile cattedrale, bisogna visitare la Chiesa di Santo Domingo, molto famosa per la ricchissima cappella del Rosario e l’ex convento di Santa Rosa, ora museo. La strada tra Puebla ed Oaxaca si apre in piena campagna, offrendo belle visioni del Popocatepetl, uno dei vulcani più alti del Messico (5452 metri), che per tre mesi all’anno mostra la vetta innevata. Sono necessarie circa 3 ore di auto per percorrere i circa 400 km che separano Puebla da Oaxaca utilizzando la strada a pagamento (indicata con il cartello “cuota”), mentre se utilizzate le strade statali gratuite (“libre”) sono necessarie alcune ore in più

  • 1108 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social