Avventure in solitaria

Ok, la solita storia. Di chi e' obbligato alle ferie d'agosto e non c'e' mese che detesti di più per andare in vacanze. Inizia il rituale del confronto con gli amici: chi può scegliere, chi l'ha già fatto e si ...

  • di Barbara Marcotulli
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: da solo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ok, la solita storia. Di chi e' obbligato alle ferie d'agosto e non c'e' mese che detesti di più per andare in vacanze. Inizia il rituale del confronto con gli amici: chi può scegliere, chi l'ha già fatto e si e' organizzato, chi subisce scelte altrui...E chi si "scassa" e decide che saranno 3 settimane bellissime. Io. Che in barba a qualsiasi previsione decido di partire da sola. Per il Messico. Da sola mi sembra perfetto: sole, gente allegra, ottima birra ed una malinconia che solo Paolo Conte poteva cantare cosi. Klm e' un'ottima compagnia, ve la raccomando per ogni destinazione lontana. Ha ottime politiche tariffaria, si spuntano offertone anche in alta stagione. Peccato che lavori con Alitalia e che quindi, il volo Roma-Amsterdam porti quattro- dico 4! - ore di ritardo. Il 747 e ca 300 persone nervose aspettano solo me. Ovviamente i miei bagagli restano ad Amsterdam. Poco male, mi dico, c'e' un volo al giorno, arriveranno domani. E qui apro una parentesi: KLM e' un'ottima compagnia, ma sono un po' svagati. Il bagaglio resta ad A'dam un paio di giorno. Poi finalemnte si decidono e lo mettono su un volo che, pero', si ferma in Canada con atterraggio di emergenza. Il mio zaino viaggia più di me! Ovviamente a Città del Messico e' festa nazionale (ce ne'e' sempre una in Messico!) e non c'e' uno straccio di negozio dove acquistare qualcosa. Nei mercatini, direte voi?! Peccato che le misure messicane siano piccole piccole, ed io alta e formosa. Consiglio, se vi dovesse capitare: alla KLM in Messico sono ultragentili, ma lenti da morire. Tratassateli, torturateli, insistete fino allo stremo. Prendeteli per stanchezza, insomma! Cmq, Cittaà del Messico non e' pericolosa come si dice, se si evitano le zone malsane e si adottano le normali cautele di buon senso che applichiamo anche a casa nostra. Mi sono fermata in un ostello eccellente: Hostal Isabel in Isabel la Catolica, a 3-4 quadra dal centro centro, perfetto per arrivare a piedi un po' dappertutto. E' gestito da Jose Luis ed i suoi amici, un gruppo supersimpatico, divertente, intelligente e di grande aiuto se vi capita di perdere il bagaglio! All'arrivo, se prenotate per almeno 3 notti, vi vengono a prendere all'aeroporto.

Da non perdere: tutte le chiese, tutte, infilatevi in tutte quelle che incontrare, hanno tutte una storia incredibile da raccontare, fatta di stucchi, di ori, di dipinti, di fedeli in raccoglimento che spiegano più di tante guide. Frida ma, soprattutto, Diego: i Ministerio di Educacion Publica e' un capolavoro, non stancatevi di seguirne tutto il perimetro ed i fantastici murales. Il Bosco di Chapultepec, specialmetne alla domenica quando ci si riversano le famiglie; Polanco e Roma, i quartieri chi della città, pieni di negozi e locali d'avanguardia, i mercatini - tutti quelli che incontrate, e sono tanti, il Museo Dolores Olmedo, una visita in un Samborn (un vero must per ogni messicano di città!), un taco dal banchetto in strada, le aguas de fruta dappertutto, il mango con sale e chili nei parchi e davanti alle scuole. E la gente, magnifica ovunque. Simpatica, passionale, critica, orgogliosa, divertente.

Le piramidi del sole e della luna sono uno spettacolo. Arrivate al mattino non troppo tardi, rischiate l'insolazione. E la salita e' faticosa davvero, specialmente se e' il vostro primo sito in Messico! Da Messico City a Oaxaca: ottimi i bus, vanno dappertutto a prezzi onesti, il servizio e' accurato e comodo. E' bellissima, dedicatele almeno un paio di giorni. Un altro se ne va per Monte Alban, uno dei siti meglio conservati e per una visita ai villaggi dei dintorni, interessante

  • 4532 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social