Yucatan dopo wilma

Questo racconto vi raggiunge da Playa del carmen , cittadina ferocemente colpita dall'occhi dell'uragano Wilma , eppure miracolosamente attiva, pulita, pronta per ricevere il turismo che sta tornando e che non potra' visitare Cancun o Cozumel, apparentemente bombardate. In questi ...

  • di Andrea Lotito
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Questo racconto vi raggiunge da Playa del carmen , cittadina ferocemente colpita dall'occhi dell'uragano Wilma , eppure miracolosamente attiva, pulita, pronta per ricevere il turismo che sta tornando e che non potra' visitare Cancun o Cozumel, apparentemente bombardate. In questi giorni pochi turisti internazionali (registriamo qui al Barrio Latino alcuni australiani, inglesi, ungheresi, italiani ovviamente)oltre a gruppi di lavoratori specializzati di vari paesi) sfruttano una spiaggia bianchissima e piu' amplia di prima, i sorrisi di un popolo ottimista per natura, negozi in offerta e ristoranti con servizio piu' attento che mai : questi turisti sono "i furbi", coloro che contro qualsiasi indicazione di una stampa allarmista, di un grande gruppo di investitori che preferiscono lucrare con le assicurazioni che tornare al lavoro - sono arrivati alla loro meta : vedere un mare spettacolare e una spiaggia deserta : offre Wilma, quel mostro di 800 km di diametro e dalla forza inaudita, che in 52 ore di permanenza ha regalato ai residenti una stagione di riflessione, ed ha restituito ai turisti una natura che si ribella ai festoni deep house del mamita's (beach club , sparito) o di rumorose disco-drug shop costruite sui tetti a fianco della vs stanza d'albergo, dove avreste dovuto andare a dormire... Sparita anche quella.

Tutto ci sembra piu' bello e perfetto per una vacanza "di nicchia" : i voli sono gia' ricominciati, specie quelli di linea perche' alcune compagnie charter non vi faranno viaggiare, vogliono volare vuoti perche' con la scusa di ricevere i fondi della Unione Europea stanziati per i disastri, dicono che vanno a recuperare i connazionali colpiti all'estero...

Ignorateli, volate KLM via amsterdam , Continental, Air France, Iberia, atterrerete in paradiso. Noi siamo qui al Barrio Latino, c'e' posto.

  • 134 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social