Messico, un sogno a occhi aperti

Viaggio indimenticabile iniziando da Città del Messico, passando dal Chiapas e terminando nello Yucatan

  • di daniela750
    pubblicato il
  • Partenza il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Voglio raccontarvi il bellissimo viaggio che ci siamo regalati io e mia moglie per il nostro 10 anniversario, sperando anche possa esservi utile o magari di ispirazione per la vostra prossima vacanza. Un viaggio alla scoperta del Messico, o almeno una parte di questo immenso paese, dai mille scenari, mix di culture e tradizioni, dove si creano atmosfere uniche e indescrivibili.

Partiamo da Roma in una fredda mattinata di gennaio, e dopo ben 15 ore di volo, con uno scalo a Madrid, atterriamo nella infinita Città del Messico, che già dall’aereo ci lascia a bocca aperta. Qui abbiamo trascorso le prime tre notti, in un hotel nel centro, molto comodo soprattutto per poter uscire di sera e girare a piedi.

Il primo giorno abbiamo visitato il centro, includendo lo zocalo, che è la piazza centrale immensa, da dove si può apprezzare la maestosità della cattedrale Metropolitana unica sia per gli esterni che per la ricchezza dei numerosi altari all’interno, e del Palazzo Nazionale. Anche la visita al Museo Nazionale di Antropologia è molto interessante, sia per quanto riguarda le civiltà preispaniche, sia per conoscere le etnie attuali presenti in Messico.

Il secondo giorno abbiamo visistato il Santuario della Virgen de La Guadalupe, il secondo santuario cattolico più visitato dopo San Pietro, colpisce anche se non si è interessati “religiosamente” per l’imponenza, l’architettura e la forte energia che comunque si percepisce; anche la zona archeologica di Teotihuacan merita, vi raccomando però di portarvi un cappellino e acqua perchè fa veramente caldo!

Il giorno successivo siamo tornati in aeroporto, e dopo aver salutato la guida che ci aveva accompagnati fino a quel momento, abbiamo preso il volo interno che ci avrebbe portato in Chiapas, a Tuxtla Gutierrez. Qui c’era ad aspettarci un’altra guida e con lui siamo andati subito a visitare il Canion del Sumidero, una profondissima gola attraversata da un fiume che si percorre con delle piccole imbarcazioni, un paesaggio davvero suggestivo, tra pareti a picco e piccole cascate. La giornata l’abbiamo terminata con l’arrivo a San Cristobal, dopo aver visitato la piccola città coloniale di Chiapa de Corzo. Arrivati a San Cristobal ci sistemiamo in albergo, ottimo anche per la posizione centrale, e andiamo a mangiare in un ristorante con cucina regionale consigliato dalla nostra guida, abbiamo assaggiato dei piatti tipici tra cui una minestra con pollo e dei chicchi di mais enormi, (mai visto un mais cosi grande), molto buona e soprattutto ci ha riscaldati un po’, perchè di sera a San Cristobal fa abbastanza freddo.

La mattina, dopo aver fatto colazione, abbiamo visitato i villaggi indigeni di Zinacantan e San Juan Chamula. In questi piccoli paesini si respira l’aria del vero Messico, casette basse e tutte colorate, gli abitanti indossano vestiti colorati, che come ci ha spiegato la nostra guida, sono fatti artigianalmente e con prodotti locali, è tutto molto tranquillo e sembra che il tempo passi più lentamente. Nel pomeriggio abbiamo girato un po’ San Cristobal, non potete perdervi il mercato, con le bancherelle piene di frutta colorata, fagioli di tutti i tipi, e poi l’artigianato con tessuti, amache, lavorazioni in legno…

Colazione e partenza per Palenque, lungo il tragitto però ci fermiamo per visitare le cascate di Agua Azul. Non vi aspettate delle cascate altissime perchè non lo sono, la particolarità di questo luogo è il colore dell’acqua, come si può capire dal nome. Le piccole cascate formano dei laghetti, di color azzurro/ verde acqua, e in alcuni si può anche fare il bagno. La notte la trascorriamo a Palenque

  • 2598 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social