Messico a Capodanno

In giro tra Città del Messico e Huatulco

  • di Viaggiatoresolitario
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Parto giovedì 29 dicembre con volo Iberia prenotato a giugno (303,00 euro... prezzo speciale segnalato da pirati in viaggio direttamente su whatsapp). Partenza da Linate, scalo a Madrid e arrivo a Città del Messico, durata volo complessiva 16 ore. Appena arrivato vedo molti sportelli per il cambio che accettano ogni tipo di valuta. Consiglio di fare una piccola ricerca dato che la quotazione per un euro variava dai 20,90 pesos ai 21,80 (cifra alla quale ho cambiato). Sempre grazie alla rete Wifi gratuita dell'aeroporto chiamo un taxista con la app di Uber per andare all'Hotel Metropol nel centro storico. Un taxista chiede 380 pesos,con Uber ne pago 120. Arrivo all'hotel Metropol (40 euro al giorno incluse tasse e colazione). L'hotel si trova in un ottima posizione vicino a Zocalo (la piazza dove si trova la cattedrale) e ha un buon rapporto qualità prezzo. Dopo una doccia vado lì vicino a mangiare un paio di tacos prima di andare a dormire. Esco con una felpa leggera ed è abbastanza fresco ma si sta bene.

Il giorno dopo, appena svegliato, vado a visitare la Torre latino americana (ingresso 90 pesos per adulto) dalla quale è possibile vedere il centro storico dall'alto. Sotto la torre trovo un negozio della Telcel dove per 150 pesos faccio una sim card con connessione internet che funziona in tutto il Messico. Non ho dovuto nemmeno presentare un documento, mi hanno solo chiesto di scrivere il nome su un foglio. Dopo di che mi reco in metro al Terminal di autobus Tapo per cercare un autobus che mi porti a Salina Cruz. Il metro è molto economico (5 pesos a tratta) e in poco tempo arrivo alla Tapo. Purtroppo essendo quasi capodanno gli autobus sono strapieni, ma riesco a trovare un posto per la sera stessa per 1000 pesos.

Tornato in centro passo il resto della giornata effettuando il city tour con l'autobus. Senza smontare dura circa 2,5 ore, il biglietto per l'intera giornata costa 140 pesos.Volendo di possono fare scambi con altri circuiti cittadini, ma purtroppo mi mancava il tempo. Tornato in albergo prendo il mio zaino e chiamo un Uber per arrivare rapidamente al Tapo. Con 100 pesos mi portano e da li comincia la mia attesa. L'orario di partenza previsto era per le 18.00 e chiedono di arrivare per le 17.00 al terminal. Purtroppo l'autobus arriva con piu' di 2 ore di ritardo. Appena entrato mi accomodo al mio posto. Dopo la proiezione di un film le luci si spengono, tutti reclinano il sedile (molto morbido e comodo). Teoricamente in 12 ore saremmo dovuti arrivare ma grazie al traffico e ai ritardi ne impieghiamo quasi 18!

Arrivato a Salina Cruz non resisto ad aspettare altre tre ore per la coincidenza e prendo un taxy per arrivare a Santa Cruz Huatulco. Il taxista corre molto e in 1,5 ore arrivo a destino (costo 700 pesos... richiesta iniziale 1000 pesos). Arrivato a Santa Cruz mi faccio portare all'hotel Xestal (molto caro a causa dell'alta stagione 86 euro). Camera piccola senza armadio ma abbastanza confortevole. Decido di farmi una doccia e di partire alla ricerca di un altro hotel piu' economico. Dopo una brevissima ricerca ne trovo uno a 100 mt dal mio che mi fa la metà e la stanza è una tripla con frigo armadi etc. Alla reception mi danno un libretto con le attività che è possibile fare in zona. Decido di andare alla marina per vedere se trovo una barca che puo' portarmi a fare pesca d'altura. Chiedendo informazioni trovo una ragazza che mi chiede se sono italiano e mi presenta Luca Tognazzi istruttore di sub Padi che ha un ufficio alla Marina Chahuè. Incuriosito parlo con lui e fisso un appuntamento per fare il corso (non avevo alcun esperienza precedente). Il corso costa 1500 pesos per l'utilizzo di una bombola o 2000 per usarne 2. Lascio un acconto e fisso per il giorno 4 di mattina. Arrivato in hotel sono cosi stanco che pur essendo capodanno alle 21 vado a dormire.

A Capodanno mi trasferisco di prima mattina nel nuovo Hotel La Mexicana. Essendo molto presto lascio lo zaino alla reception e opto per un escursione alle Cascate. Per 350 pesos prendo parte a questa escursione che include anche il pasto. Dopo aver raccolto le persone e riempito il pullman partiamo alla volta delle cascate. Appena cominciato il cammino tortuoso per salire alle cascate la guida inizia a spiegare che assaggeremo anche mescal, miele e cioccolato artigianale. Finalmente dopo circa un paio di ore arriviamo al parcheggio e da li in 10 minuti scendiamo alle cascate. Dopo una piccola passeggiata in mezzo alla natura sulle rive del fiume arriviamo alla cascata principale. Lì è possibile entrare e fare un bagno rinfrescante dietro e sotto la cascata. Per i piu' temerari è possibile tuffarsi da alcune pietre nelle piscine naturali causate dall'erosione. Finito il bagno andiamo a mangiare cibi tradizionali prevalentemente a base di carne. Rientro in albergo solo la sera.

Il giorno dopo ho appuntamento alle 7 al molo per una battuta di pesca di altura. Scelgo la lancia “El Pescador” di Reziel e Luiz (cell 9581151688), due giovani ragazzi, ma con molta esperienza. Durante l'uscita in mare aperto passiamo vicino un branco di delfini e riesco a vedere molte tartarughe. Anche se non abbiamo pescato nulla ho visto molti delfini e tartarughe marine per cui l'uscita è valsa la pena. Rientrati vado a fare un massaggio tradizionale al Temazcal e poi vado a dormire.

Il giorno dopo ritento con la pesca. Quando stavamo quasi disperando, abbocca un peixe vela da 28 kg! Tornati al molo lascio il pesce ai miei amici pescatori. Sono ragazzi giovani ma già esperti e con grande coscienza ambientale. Per esempio era caduta una piccola plastica che avvolgeva i biscotti in acqua e loro hanno fatto due volte un circolo con la barca per raccoglierla, sapendo che avrebbe potuto soffocare una tartaruga o un delfino

  • 1187 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social