Sulle strade del Messico

Viaggio organizzato comodamente nel salotto di casa: Puerto Morelos, Tulum, Calakmul, Campeche, Uxmal, Merida, Cancun

  • di Pilusoro
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Il nuovo anno è iniziato al lavoro, ma poco importa siccome dopo qualche ora sarei partita per il Messico.

E così il 2017 non poteva iniziare in modo migliore. A novembre mi viene l’idea di approfittare di 9 giorni di vacanza e partire per qualche destinazione. Il periodo non poteva essere peggiore, nelle vacanze di Natale, ma non posso partire altrimenti, quindi vado subito alla ricerca di un volo. Riesco a trovare con Air Europe un volo per Cancun (Zurigo – Madrid – Cancun) a € 1'000.-/pp (un prezzo fuori di testa ma non riesco a trovare di meglio – quindi si risparmierà sugli alloggi). Il tutto è stato organizzato comodamente nel salotto di casa con l’aiuto della fedele Lonely Planet, curiosando nei diari di Turisti per Caso e gironzolando in internet.

L’itinerario sarà il seguente: Puerto Morelos – Tulum – Calakmul – Campeche – Uxmal - Merida – Cancun

1.01.2017

La giornata passa tra aeroporti e in volo. Atterriamo alle 20.00 circa all’aeroporto di Cancun e andiamo a ritirare la nostra auto da Europcar (prenotata su rentalcars.com). Ho prenotato la prima notte alla Buenos Dias Guest House a Puerto Morelos, un paesino polveroso a 36km a sud di Cancun.

2.01.2017

Naturalmente sveglia prima dell’alba, il fuso orario si fa sentire. Ma per una dormigliona come me è solo un fatto positivo, così almeno non sarà una tragedia svegliarsi presto e ci potremo godere la vacanza ancora meglio.

In due minuti (in auto) raggiungiamo la spiaggia per la prima passeggiata all’alba. I piedi sulla sabbia e il suono del mare riescono in pochi secondi a far svanire la stanchezza e lo stress accumulati nell’ultimo periodo. Rientriamo a fare colazione e partiamo finalmente all’avventura: che il viaggio abbia inizio. Dopo un’ora di auto sulla caretera 307, facciamo tappa ad Akumal per lo snorkeling con le tartarughe. C’ero stata nel 2009 ed era stata un’esperienza fantastica. Ora a distanza di qualche anno, mi sembrava di essere a Rimini la settimana di ferragosto talmente c’era tanta gente. Lo snorkling lo si paga, perché a loro dire, si può fare solo unicamente indossando un giubbotto di salvataggio e bisogna essere accompagnati da una guida. Sarà vero? Non so e non ho voluto discutere in merito. Le tartarughe nuotano tranquille a pochi metri dalla spiaggia, e volendo, se ci si allontana un po’, ci si potrebbe benissimo tuffare e fare snorkeing senza pagare ma dall’altra parte, è anche un modo per far guadagnare la gente del posto. Quindi, paghiamo $25 /persona e nuotiamo un’ora con le tartarughe. È sempre e comunque un’esperienza magica e magnifica.

Dopo la nuotata ci rilassiamo qualche minuto, ci fermiamo a mangiare i primi tacos e poi guidiamo fino a Tulum per ca 30 minuti. Posteggiamo l’auto e dopo aver camminato ca 15 minuti arriviamo alla biglietteria. (M$ 70.-/pp). La tappa è d’obbligo ma dato il suo fascino è anche meta di altre centinaia di visitatori. Troviamo una lunga colonna e attendiamo almeno 45 minuti prima di poter fare i biglietti (e per fortuna abbiamo scelto la coda “veloce” al distributore automatico con carta di credito). Sfortunatamente per le foto ma fortunatamente per noi è un po’ nuvoloso quindi si riesce a visitarlo piacevolmente in un’oretta, a piedi su e giù per le collinette a godersi la vista delle rovine e dell’oceano. La temperatura e l’umidità sono alte. Riprendiamo l’auto e andiamo alla ricerca del nostro alloggio lungo la strada che costeggia il mare. Gli alberghi sono tutti molto costosi dato l’altissima stagione e quindi abbiamo optato per la soluzione più economica possibile: una tenda al Turquesa Jungle Camping. Si tratta di una sistemazione inusuale ma alla fine (per una sola notte) è stata anche piacevole, direi selvaggia. Il sole è tramontato e andiamo a farci un aperi/cena all’albergo in faccia al campeggio proprio sulla spiaggia

  • 14276 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social