Messico su strada... fai da te

Yucatan-Tabasco-Chiapas nella libertà più assoluta (con auto a noleggio). Il nostro viaggio in breve e tanti consigli utili

  • di tittibobi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Volo aereo Milano-Madrid-Cancun con Air Europe €800 a testa. Prima volta con questa compagnia aerea, ma ci siamo trovati male, servizi scarsi e continui ritardi. Noleggiato auto dall'Italia con Europcar, ottima compagnia (11 giorni + assicurazione €600).

Soggiornato in piccoli bed and breakfast, ostelli, piccoli hotel, tutti prenotati dall'Italia con Booking, circa 2 mesi prima della partenza. (media €30 a notte per 2 persone).

Prima tappa: Cancun-Valladolid

Strada libre 180, le strade a pagamento (con la D finale) sono molto care. Quelle libere sono ugualmente belle, l'unico problema è che passano dentro i centri abitati e dovrete abituarvi ai dossi (topes), che sono tanti e alti, ma vi permetteranno di osservare i villaggi e di fare qualche foto.

Visitato il sito di Ek Balam a 20 km. a nord di Valladolid. Niente di particolare, l'unica attrattiva che merita la visita, è la possibilità di salire sulla piramide, dalla cui sommità potrete ammirare la foresta circostante, a perdita d'occhio. L'ingresso è, a mio parere, un po' caro (circa 200 pesos a testa ), parcheggio libero.

Seconda tappa: Valladolid- Chichen Itza-cenote di Cuzama-Merida

Chichen Itza è veramente molto bella. L'ingresso costa circa 230 pesos a testa le guide 600-700 pesos. Parcheggio auto 30 pesos. Cercate di andarci la mattina prima delle undici, perchè poi arrivano i viaggi organizzati.

Cenote di Cuzama: non è facile arrivarci, in quanto non ci sono indicazioni turistiche. Cercatevi un buon satellitare, oppure una cartina molto dettagliata.

A noi sono piaciuti molto. Costo 180 pesos a testa. La visita dura circa due ore. Lo sconsiglio a chi ha problemi di male alla schiena o soffre di claustrofobia.

Si tratta di circa 10 km. più altrettanto ritorno, per lo più su un carretto di ferro con seggiolini in legno, trainati da un cavallo su una rotaia in ferro, più un paio di km. dove al cavallo si sostituisce una moto. Percorso molto sconnesso, il primo cenote è una grotta con tanto di stallagtiti, completamente al buio. Vi accompagneranno con delle pile. Gli altri due sono più aperti e si può fare il bagno. Se volete vi daranno i giubbini.

Merida merita sicuramente una visita. Città coloniale per eccellenza, molto bella alla sera. Noi abbiamo dormito all'hotel Reforma, in pieno centro, con parcheggio custodito a 50 metri, gratuito. Lo consiglio, così come la cena al Chaya Maya, che tra l'altro si trova lì vicino. Locale molto caratteristico, speso 200 pesos a testa.

Terza tappa: Merida-Uxmal-Tulum

Uxmal molto bella, vi si arriva da una bella strada veloce, l'ingresso costa 230 pesos a testa, parcheggio libero.

Da Uxmal a Tulum strada interna, via Sant'Elena, Ticul, Peto, Felipe Carrillo.

Strada abbastanza tranquilla, attraverso paesi molto caratteristici, armatevi di pazienza coi dossi. Da Uxmal a Tulum circa 5 ore di viaggio.

Tulum – qui i prezzi aumentano sia per mangiare che per dormire. Spiagge libere molto belle. Noi abbiamo trovato le alghe. Se volete spiagge tranquille andata verso la biosfera di ka'an, ma la strada è veramente brutta, tranne i primi km. Noi volevamo raggiungere Punta Allen con la nostra macchina, ma è quasi impossibile. Le buche sono voragini.

Quarta tappa: spiaggia di Akumal

Bellissima, potrete fare il bagno con le tartarughe. Parcheggio auto a pagamento 50 pesos al giorno. Possibilità di noleggiare giubbino , pinne e maschera a 15 dollari al giorno. Solo giubbino 5 dollari

  • 14641 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. davovad
    , 29/3/2016 22:06
    Auto a noleggio = libertá piú assoluta?

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social