Messico e Baja California Sur

Un viaggio on the road tra cactus, spiagge e canyon

  • di rondy
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Anche questo anno è arrivato il momento delle sospirate vacanze: è da anni che vogliamo conoscere la Baja California Sur e infatti siamo riusciti ad organizzare il nostro viaggio per questo fantastico luogo.

Partiamo da Roma facendo scalo prima a Madrid e dopo altre dodici ore di volo a Città del Messico con Iberia per poi proseguire per Los Cabos con Aeromexico, questo ci è risultato il migliore itinerario per orari e prezzi.Arriviamo all’aeroporto di Los Cabos che fa un gran caldo, e ci di dirigiamo ad ritirare la macchina prenotata dall’Italia su www.enoleggio.com con la compagnia Europcar.

Percorriamo tutto “el corridor“ tra mega resort e cactus ed arriviamo nella vivacissima Cabo San Lucas dirigendoci al Wyndham Resort prenotato per le prime tre notti su Expedia: hotel bellissimo che si affaccia sulla marina di Cabo.

Il giorno seguente lo trascorriamo alla spiaggia El Medano unica attrezzata con bar e ristoranti e musica durante tutta la giornata, mentre il secondo giorno decidiamo di prendere un taxi boat sul porticciolo e con 120 Pesos a persona ci porta a El Arco per poi lasciarci alla Spiaggia dell’ Amor e del Divorcio: queste 2 spiagge son praticamente il proseguimento l’una dell’altra, una si affaccia sull’ oceano Pacifico e l’ altra sulla Baja di Cabo. Al ritorno ci fermiamo per un Margaritas al bar “Al Agave“ gestito dal simpaticissimo Chino, il bar è situato di fronte al Terminal crocieristico.

E’ lunedi mattina e ripercorrendo El Corridor facciamo un giro veloce per San Josè del Cabo e proseguiamo sulla Mex 1 direzione La Paz: la strada è fantastica tra canyon e cactus, incontriamo il punto dove passa il Tropico del Cancro, ci fermiamo per le foto ricordo, attraversiamo Los Barriles ma ci fermiamo appena un‘ora. Proseguendo incontriamo San Antonio e San Bartolo, paesi immersi in un cocktail di palme, ma il posto che ci colpisce di più è El Triunfo, caratteristico paesino di poche anime sperso nel nulla, dove vale la pena fare un giro. Dopo circa tre ore di viaggio arriviamo a La Paz e ci dirigiamo al Seven Crown Hotel prenotato invece su booking direttamente sul maleçon, albergo ottimo per posizione e con parcheggio all’interno incluso nel prezzo. E’ un giorno infrasettimanale ed in città gira veramente poca gente, trascorriamo due giorni tra le bellissime spiagge di El Tecolote e Balandra, sicuramente la più bella, con la sua baja di acqua trasparente e la sabbia bianca... un paradiso.

Per cena abbiamo sempre scelto il ristorante El Rancho Vejo2 sul lungomare a due passi dall’hotel, posto che raccomandiamo sia per il prezzo che per l’ottima cucina messicana. Avevamo riservato quattro notti a La Paz, ma dato che con il vento che soffia non è possibile fare le escursioni legate al mare, decidiamo di lasciare il posto e proseguendo sempre per la Mex 1, passiamo per Ciudade Constitusion, e attraversando paesaggi lunari tra canyon di rocce rosse dopo circa cinque ore arriviamo nel delizioso paese di Loreto dove ci sistemiamo alla Posada De Cortes, curatissima in ogni particolare facendo amicizia con il simpaticissimo Francisco (la consigliamo vivamente sia per la posizione, il prezzo e le ottime finiture con cui i proprietari hanno arredato le camere una diversa dall’altra). Loreto ci fa sentire veramente come a casa anche se il tempo non è dei migliori (undici giorni con un po’ di grigio) e lo prendiamo come base per raggiungere Mulegè e Santa Rosalia località che meritano giusto un giorno di visita. In serata rientriamo a Loreto ed approfittiamo per fare due passi per il paese, veramente caratteristico e dove è presente anche una delle tante missioni che caratterizzano questa zona. Da non perdere assolutamente una cena al Superburro, molto conosciuto gestito da sole donne per provare i loro “ burritos”.

La mattina seguente facciamo colazione al Fandango Cafè e lasciamo a malincuore Loreto ed approfittando del miglioramento del tempo ritorniamo al Seven Crown di La Paz dove rimarremo altre tre notti (già pagate e di cui non avevamo usufruito i primi giorni, a questo proposito ringraziamo lo staff della reception, tutti, sempre molto gentili, disponibili e professionali)… ci teniamo a sottolineare che è fine settimana e la città e molto più viva

  • 16616 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social