Partenza il 2/8/2011 · Ritorno il 23/8/2011
Viaggiatori: 2 · Spesa: Da 2000 a 3000 euro

Messico tra natura, cultura e storia

di Charme - pubblicato il

Ciao a tutti! Cercherò di essere sintetica sperando di riuscire fornire a tutti i possibili "viaggiatori per caso" intenzionati a recarsi in Messico, poche ma credo importanti informazioni.

Inizierò con alcune informazioni generali che mi preoccupavano parecchio prima della partenza:

1. Clima ad agosto: su 22 giorni abbiamo beccato soltanto 2 giorni di maltempo....per il resto un sole fantastico intervallato da brevi temporali tropicali della durata di un'ora massimo

2. Posti di blocco della polizia: ci sono ma sono TRANQUILLISSIMI. Fanno qualche domanda, al più verificano i bagagli ma assolutamente non chiedono soldi e sono gentilissimi

3. Strade in messico: alcune sono veramente pessime, consiglio quindi, se intendete noleggiare un auto e girare parecchio, di prendere una jeep. Noi abbiamo noleggiato all'avis una jeep wrangler: costo base 50 € al giorno + 20 € di assicurazione facoltativa...ma ne è valsa la pena!

4. Messicani: sono fantastici! Mai chiesto soldi e sempre disponibilissimi a fornirci qualsiasi informazione e spesso ad accompagnarci per evitare ci perdessimo

1° Giorno: arrivo a cancun ore 10.30, breve giro della città in auto e pranzo a base di tacos poi partenza immediata per Valladolid. A Valladolid arriviamo nel primo pomeriggio (hotel Aurora Colonial ottimo e centrale), giro per il centro storico davvero carino e cena in posto tipico suggerito da trip advisor.

2° Giorno: partenza per Chichen itza (circa un’ora da valladolid..strada) e visita delle rovine con guida privata (costo della guida 400 pesos). Al termine ci dirigiamo verso Merida dove arriviamo nel primo pomeriggio...giro del centro cittadino, acquisto dell’amaca (Merida è il posto migliore per acquistarne una originale), cena e hotel (hotel del Peregrino centrale, carino ed economico)

3° Giorno: partenza per Celestun per vedere la laguna, la foresta di Mangrovie e i fenicotteri. La lancia per l’escursione che dura circa 2 ore si può prendere direttamente sulla spiaggia di fronte al ristorante celestun (è impossibile sbagliare...andando sempre dritto sulla strada verso celestun ci si trova proprio di fronte alla spiaggia e al ristorante indicato). Al termine dell’escursione partenza per Uxmal e primo imprevisto :25 km di strada non asfaltata bruttissima che riusciamo a fare soltanto grazie alla jeep noleggiata. Arriviamo alle 4.30 ad uxmal (consiglio di arrivare prima...almeno per le 15.30) e visitiamo il sito uno dei + belli e meglio conservati e la sera assistiamo allo spettacolo di luci e suoni molto suggestivo. Alloggiamo e ceniamo al Villa archeologica uxmal...vivamente consigliato.

4° Giorno: sveglia alle 6.30 e partenza per Palenque con sosta per mangiare qualcosa a Campeche (il viaggio in totale dura circa 7 ore). Alle 15 siamo a Palenque...le rovine sono SPETTACOLARI, in assoluto le + belle anche perché sono quelle che maggiormente danno l’idea di un centro cittadino. La sera alloggiamo all’hotel chablis (camere spaziose pulite ma poco caratteristiche)

5° Giorno: partenza per San Cristobal de Las Casas. Si tratta di 200 km di curve tra montagne bellissime (mettere in conto almeno 4 ore). San Cristobal è bellissima, sicuramente la + bella e caratteristica tra le cittadine visitate. La mattina dopo escursione al Canyon del Sumidero dove vediamo i famigerati coccodrilli..un posto fuori dal mondo coon una natura fantastica e subito dopo San Juan Chamula (grandissima delusione) dove veniamo assaliti da bambini che vogliono farci da guida nella cattedrale per spiegarci i riti con le galline: scappiamo via!

Il resto del pomeriggio e della serata a San Cristobal dove alloggiamo all’hotel media luna molto caratteristico in pieno centro e con personale gentilissimo.

6° Giorno: Partenza per Becan con sosta alle cascate di Agua Azul e arrivo al Rio Bec (alloggi in bungalow molto carini nella foresta e ristorante per la cena romanticissimo

7° Giorno: Visita al sito di Becan dove è possibile salire sulla piramide (cosa non + possibile a chichen itza). Il sito non è grandissimo ed è poco conosciuto ma il panorama dall’alto della piramide è molto suggestivo anche perché eravamo praticamente gli unici turisti. Successivamente partiamo per Tulum facendo una sosta per il pranzo alla laguna Bacalar.. un lago con dei colori favolosi e della sabbia bianchissima. Prima di arrivare al nostro hotel a tulum decidiamo di allungarci verso Playa del Carmen visto che il giorno dopo avremo riconsegnato l’auto all’avis. Playa del Carmen è sicuramente il posto più turistico visto nel nostro tour messicano....tantissimi turisti, negozi di souvenir ma zero spirito messicano

Dall’8° al 13° Giorno: Tulum mare alle Cabanas Tulum fronte spiaggia. Il posto è fantastico, probabilmente il + esclusivo a detta di tutti e soprattutto di tutti i messicani della riviera maya. A noi ha detto un po’ male perché abbiamo trovato il mare agitato (probabilmente causa luna piena ed alta marea) ma è stato bellissimo cmq addormentarsi e svegliarsi con il rumore del mare e cenare con i piedi sulla sabbia in uno dei tanti ristorantini presenti sulla lunghissima spiaggia di tulum

14° al 21° giorno: Akumal all’Akumal Beach Resort. Mare fantastico e calmissimo e soprattutto pieno di tartarughe giganti con cui è possibile nuotare a pochi metri dalla riva. Il resort ci ha stupiti molto nonostante fossimo un po’ scettici visto il costo ridotto: stanze grandi e pulite (anche se un po’ vecchiotte), ristorante ottimo , staff gentilissimo e soprattutto mare fantastico. Il resort poi, a differenza della maggior parte di queste mega strutture si sviluppo interamente sulla spiaggia (dal ristorante alle stanze) e non ha dimensioni eccessive.

Spero di avervi fornito qualche consiglio utile! Per qualsiasi dubbio non esitate a contattarmi

di Charme - pubblicato il