Baja California e Città del Messico

BAJA CALIFORNIA, CITTA’ DEL MESSICO E DINTORNI – Il breve resoconto è puntato quasi esclusivamente su aspetti pratici e logistici in quanto penso che gli aspetti naturalistici e artistici siano già ben conosciuti da chi vuole recarsi in questi posti ...

  • di Angelo Ferrarese
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

BAJA CALIFORNIA, CITTA’ DEL MESSICO E DINTORNI – Il breve resoconto è puntato quasi esclusivamente su aspetti pratici e logistici in quanto penso che gli aspetti naturalistici e artistici siano già ben conosciuti da chi vuole recarsi in questi posti e siano comunque facilmente reperibili sulle guide ecc.

Il nostro viaggio è andato molto bene, anche se non è mancato qualche inconveniente.

Generalità: Volo effettuato con Air Mexico (in collaborazione con Air France) che offre due voli interni compresi nel prezzo del volo di arrivo a Città del Messico, li abbiamo utilizzati per fare Città del Messico – La Paz e La Paz – Città del Messico.

Valuta febbraio-marzo 2001: L.2.100 = 1$ USA = 9,5 PESOS, quindi 1 PESO vale sulle 220 lire.

Il costo indicato in seguito per gli alberghi si riferisce ad una camera con doccia per due persone, scende di poco per una sola persona e aumenta di poco per tre e ove possibile per quattro. La colazione non è mai stata compresa e ci aggiustavamo fuori dell’albergo.

Fuso orario: -8 ore per Baja California e –7 ore per Città del Messico.

1° giorno: alle 22 ora locale del 16 febbraio dopo ventidue ore di viaggio aereo, compresi gli scali (Malpensa – Parigi – Città del Messico – La Paz) arriviamo a La Paz capitale della Baja California Sud, non è però arrivata una delle nostre due valigie. La recupereremo dopo 24 ore. Per andare all’hotel il taxista chiede 250 PESOS, concluderemo per 150. Hotel Gardenias (365 PESOS): Fax 0052 112 50436 - Tel. 0052 112 23088 - e.Mail hotelgar@prodigy.Net.Mx 2° giorno: La Paz: passeggiamo per la città e facciamo una puntatina con autobus alla penisola Pechilingue.

3° giorno: ritiriamo l’auto prenotata il giorno prima presso l’agenzia “LOCALE Car Rental” (un maggiolino, quella più economica: 4.720 PESOS per 9 giorni con assicurazione completa e chilometraggio illimitato) e partiamo per la prima tappa, arrivando a Mulegè. Hotel Mulegè 280 PESOS 4° giorno: arriviamo a S. Ignacio con la sua bella missione, ma lasciamo perdere la sua laguna con relative balene per problemi organizzativi, in quanto la laguna dista circa 70 km dal paese su strada sterrata.

Per arrivarci o si va con la propria auto (e non ci fidavamo tanto) o con il fuoristrada dell’agenzia che costa sui 110 dollari (noi eravamo solo in due e non vi erano certezze sulla presenza di altre persone con cui dividere sia la spesa dell’auto che quella della barca una volta arrivati alla laguna).

Proseguiamo quindi fino alla nostra meta Guerrero Negro. Hotel Cabanas di Don Miguelito 265 PESOS e fissiamo la prima uscita con tour Malarrino (collegato alle cabanas e al ristorante Malarrino) per vedere le balene il giorno dopo. 5° giorno: si parte alle 8 (sono 4 ore di cui 3 di barca e 1 per andare all’imbarcadero e tornare). Sono barchette di circa sei metri e operano nell’area 1 della laguna. Sono un po’ care, 40 dollari USA. E’ stato molto bello, le balene erano numerosissime ed alcune si sono avvicinate a contatto della barca.

Molte balene erano con il loro piccolo che seguiva la madre in tutto per tutto, standogli di fianco, appena indietro. Purtroppo a metà della mattinata la mia telecamera si è guastata senza dare più segni di vita per tutto il viaggio.

Ho saputo al ritorno che era partita la basetta di alimentazione. Una volta o l’altra doveva succedere.

Nel pomeriggio abbiamo girato a lungo con la nostra macchinetta, lungo la costa della laguna, tra distese di sabbia e di sale; colori molto belli. 6° giorno: scendiamo a Sud di Guerrero Negro per circa 6 km e ad un vistoso segnale prendiamo la pista che in 20 km ci porta all’area 2 della laguna. Il posto ha solo un gabbiotto adibito a biglietteria, un piccolo ristorante e una costruzione non finita. E’ molto selvatico e durante la giornata anche qui vi sono delle barchette con cui si può andare a vedere le balene per 25 dollari USA (3 ore)

  • 4648 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social