Tra lo Yucatan e il Belize

01. 05. 2007 Playa del Carmen (MESSICO) Primo Maggio: tutti si riposano, ma noi sempre in movimento! Dopo un volo di 12 ore eccoci già operativi in un van che ci porta in albergo. Il trasferimento Cancun-Playa del Carmen dura ...

  • di brawler
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

01. 05. 2007 Playa del Carmen (MESSICO) Primo Maggio: tutti si riposano, ma noi sempre in movimento! Dopo un volo di 12 ore eccoci già operativi in un van che ci porta in albergo. Il trasferimento Cancun-Playa del Carmen dura un'oretta e come sempre rimango affascinato dal primo timido contatto con la nuova nazione! Questa volta l'ingresso in hotel è stato un pò diverso, non c'era la schiera di camerieri con cocktails multicolori ad attenderci, non c'era il gruppetto di animatori al completo per il classico benvenuto o mille facchini che s'avventavano sulle nostre valigie ma un sonnacchioso "Pedro" che tranquillamente ci fa riempire un piccolo modulo di registrazione e senza darci il "mitico braccialetto del turista"! La camera è molto lontana dagli standard a cui ci ha abituati zia Anna, ma va bene lo stesso! 02. 05. 2007 Playa del Carmen (MESSICO) Dopo una breve dormita a causa del jet lag, siamo subito in giro per organizzare le prime tappe del nostro viaggio. Innanzitutto bisogna cambiare i soldi... Ancora non riesco a capacitarmi di come l'abile ragazza del bureau de change tenta di fregarci 100 euro e se non fosse stato per l'attento Nick (detto il Mastice) ci sarebbe pure riuscita! Quindi: occhio! Pranzetto tipico in un ottimo ristorantino per strada: "Los Portales" con tanto di atmosfera inclusa nel prezzo! Un bel piatto di pollo "asado", riso e fagioli neri piccanti! A stomaco pieno abbiamo organizzato la prima delle varie spedizioni: Merida. Partiremo stanotte a mezzanotte con un bus della compagnia ADO e 5 ore di tragitto ci attendono. Lo spirito d'avventura, affievolito in questi anni in me, ricomincia ad accendersi un pò come il mio collo cotto dal sole... Mi sento di nuovo l'inter railer di una volta con tanta voglia di avventura e di scoperte! 03. 05. 2007 Merida (MESSICO) Destinazione: Merida, capitale dello Yucatan anche perchè , come dicevamo: "Merida merita!". Giunti a destinazione, armati della nostra ormai inseparabile "Routard" (la "Lonely Planet" dei poveri) comincia la "ricerca dell'alberghetto perduto"! Girovaghiamo come tre zombies per le strade solitarie di una Merida che alle 5 di mattina sta per svegliarsi. Grazie alla nostra guida troviamo un posto economico per dormire: Hotel Margarita che con poco più di 5 euro a persona a notte diventa la nostra base per i prossimi 3 giorni! E' un edificio coloniale di vecchia data che ricorda antichi splendori ma abbastanza accogliente, certo che alle 5.30 di mattina, con un receptionist ancora dormiente e con tutte le luci spente tranne quelle che illuminavano una grande Madonna e un albero di Natale (a maggio!) e un ingresso formato da una grande porta tetra con le sbarre (tipo quelle di una prigione) come nel più classico dei films horror non lasciava molto da sperare! Sembrava l'inizio del film "Hostel", ma l'apparenza, fortunatamente, ingannava! Colazione in centro, nello Zocalo! In quel bar, con una bella macedonia di frutta fresca nel piatto, la grande bandiera messicana che sventolava lì di fronte a noi e la gente che ci passava davanti... Che sensazioni! Alle 9.30 abbiamo approfittato del tour gratuito del centro, ma dopo una mezz'oretta, un pò annoiati abbiamo fatto un salto in taxi a visitare il cimitero, famoso per le tombe colorate dove ogni colore corrispondeva al tipo di morte diversa...

Ma la nostra giornata è ancora lunga. Acquistiamo 2 tour per i due siti più importanti. Prima tappa: Uxmal! Sinceramente, un pò come successe ad El Cairo ai piedi delle Piramidi, anche qui non son rimasto incantato come quando vidi per la prima volta Stonehenge... Le due grandi piramidi di Uxmal, tuttavia, e tutti i vari monumenti che fanno da contorno e soprattutto i vari misteri che aleggiano nell'aria son stati molto interessanti, questo grazie anche al fatto che eravamo gli unici visitatori del sito! Osservavamo tutti i grandi spazi che ci circondavano, magari, cercando di immaginare ciò che centinaia e centinaia di anni fa i Maya vedevano da lì. Uxmal è il posto che in assoluto mi ha colpito perla presenza di iguane. Non ne ho mai viste così tante in vita mia, erano ovunque, cazzeggiavano, s'arrampicavano, mangiavano incuranti della presenza di questi strani esseri bipedi armati di video-fotocamera! Com'è strano il mondo! Al ritorno in albergo chiedo al solito receptionist dormiglione di svegliarci alle 8.00 perchè avevamo il bus per Chichen Itza, ci ha svegliati? 04. 05. 2007 Chichen Itza (MESSICO) Chichen Itza è il sito più importante tanto che è stato candidato ad essere una delle 7 meraviglie del mondo moderno! La nostra guida ci ha spiegato tante cose molto interessanti di questo magnifico popolo. Addirittura anche loro hanno, giustamente, la versione dell'inizio dell'umanità..

  • 3585 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social