Yucatan in una settimana

La nostra vacanza ha visto me e mio marito Giacomo nello Yucatan dal 9 al 16 febbraio 2008. Dall’agenzia abbiamo preso il volo con la AirEurope a 820€ a testa. Andata Malpensa –Cancun via Havana (12 ore circa); ritorno diretto ...

  • di Trepuzzina
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

La nostra vacanza ha visto me e mio marito Giacomo nello Yucatan dal 9 al 16 febbraio 2008. Dall’agenzia abbiamo preso il volo con la AirEurope a 820€ a testa. Andata Malpensa –Cancun via Havana (12 ore circa); ritorno diretto Cancun – Milano (10 ore). Dall’Italia via internet abbiamo prenotato un hotel a Playa del Carmen HOTEL LA RIVIERA a 400 dollari per una settimana senza colazione. Con la colazione continentale (pane, burro, marmellata , caffe americano e succo d'arancia) sono 455 dollari. L’hotel è centralissimo, si trova sulla Quinta Avenida angolo calle 24, la zona più ricca di locali notturni, negozi e ristoranti e dista solo 250 metri dal mare. Abbiamo raggiunto Playa del Carmen, circa 60 km dall’aeroporto di Cancun, con la compagnia di autobus ADO (usciti dall’aeroporto andate a destra ed in fondo alla via trovate il terminal dei bus); durata circa 1 ora per 8 dollari (circa 80 pesos messicani). Il servizio è in funzione dalle 8 alle 20.00; i bus partono circa ogni ora. La scelta di Playa del Carmen è stata dettata dal fatto che è una località turistica ma non eccessivamente affollata e con un bel mare (a differenza di Cancun).

Il primo giorno abbiamo deciso di rilassarci al mare per riprenderci dal fuso orario. La spiaggia è bianca, il mare azzurro, durante il giorno fa caldo (27 – 30 gradi) ed è sempre ventilato ed un pò nuvoloso. La sera abbiamo cenato da BIP BIP un ristorante sulla quinta avenida angolo avenida constituyentes a 1 minuto dal nostro albergo. Qui abbiamo consumato la maggior parte dei nostri pasti.Ci dovete proprio andare. Fanno le fajitas e dell’ottimo pesce misto grigliato (aragosta, polpo, gamberi, calamari, merluzzo). Tenetelo presente anche per le colazioni (uova strapazzate con pancetta, caffe americano, succo d’arancia, pane tostato con burro e marmellata oppure insalatona di frutta con yogurt e muesli) per soli 46 pesos a testa. Il secondo giorno abbiamo prenotato la gita a CHICHEN ITZA con l’agenzia dell’albergo per 45 dollari a testa comprensivi di trasporto, ingresso al sito con guida parlante italiano, pranzo a buffet, visita del paese VALLADOLID e visita del CENOTE SAMULA’. Passano a prenderti intorno le 7.30 in albergo con il pulmino pieno di altri turisti, soprattutto americani, ed il viaggio dura circa 3 ore. Non mi soffermo sulla visita a Chichen Itza che non ha bisogno di presentazioni. Come potete immaginare è spettacolare. Purtroppo su El Castillio non si può più salire. Il cenote è davvero suggestivo e merita la vista ed un bagno anche se l’acqua è un pò fredda. A Valladolid abbiamo solo fatto un giro in centro e visitato la Cattedrale di San Gervasio perchè diluviava e dopo circa un’ora siamo andati via.

Terzo e quarto giorno mare e relax a Playa del Carmen.

Quinto giorno Siamo stati a TULUM e ci siamo andati con i Colectivos (3 dollari a testa per 45 minuti). Sono un mezzo di trasporto economico e pratico. Sono pulmini autorizzati da circa 10 posti che svolgono il servizio di taxi. Percorrono la federale tutto il giorno dalle 5 fino alle 22. Passano in continuazione e per fermarli è sufficiente alzare il braccio e ti lasciano dove chiedi lungo la strada. Da Playa del Carmen partono da Calle 2 vicino 20 avenida una volta pieni. A Tulum ti lasciano sulla federale e poi occorre fare circa 400 mt a piedi per raggiungere le rovine. Da un parcheggio vicino parte un trenino ma si può tranquillamente andare a piedi. Tulum è piccola ma unica perchè si affaccia sui meravigliosi colori dei Caraibi e ci sono diverse iguane. Usciti dalle rovine abbiamo raggiunto a piedi (10 min) PLAYA PARAISO molto consigliata da altri Turisti Per Caso. Confermo che è la classica spiaggia caraibica che ci si aspetterebbe di trovare in questi posti. Il mare è cristallino, una piscina naturale, spiaggia bianca, palme e molte meno persone rispetto a Playa del Carmen. Per raggiungerla appena usciti dalla porta del sito prendete la strada a sinistra e percorretela per circa 700mt (seguendo le indicazioni per le Cabanas). Noi appena possibile ci siamo portati sulla spiaggia e raggiunto così la Playa Paradiso

  • 4965 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social