Agosto 2007, 24 giorni in Messico: Chiese, Piramid

Introduzione Come già fatto per il report sulla Scozia apposto qualche tempo fa, darò a questo scritto un taglio tecnico, oltre che descrittivo. Infatti penso che: oltre che di racconto di viaggio più o meno avvincente, i “turisti per caso” ...

  • di ekefe
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Introduzione Come già fatto per il report sulla Scozia apposto qualche tempo fa, darò a questo scritto un taglio tecnico, oltre che descrittivo. Infatti penso che: oltre che di racconto di viaggio più o meno avvincente, i “turisti per caso” (molto “fai da te”) siano in cerca di spunti organizzativi e dritte sulle varie possibilità che si presentano. Chiaramente tutto ciò è filtrata dalla personale esperienza fatta da me e dalla mia ragazza, che può essere seguita alla lettera o meno. Avverto che questo è un resoconto molto lungo (24 pagine Word!!), che annoierà i non veramente interessati, e di questo mi scuso. A questi consiglio di dare un’occhiata al sintetico programma sotto ed eventualmente passare oltre. Per chi fosse deciso a saperne di più consiglio di stamparlo per leggere poi tutto con calma.

PROGRAMMAZIONE DI VIAGGIO: 1° Giorno La Partenza: Giovedì 09/08/07 Arrivo in serata.

2° Giorno: Venerdì 10/08/07. (Consiglio: Giorno da slittare alla fine del viaggio) Città del Messico: Museo Nacional de Antropologia, Spettacolo dei Voladores, Museo des Belles Artes, Spettacoli de Coquieros la Sera.

3°Giorno Sabato 11/08/07: Città del Messico: Visita a Teothiuacan ed al Santuario di Guadalupe 4°Giorno: Domenica 12/08/07: Puebla. Visita al Museo Amparo ed al Centrocittà con le chiese più importanti.

5°Giorno: Lunedì 13/08/07: Oaxaca. Visita alla città ed ai suoi mercati coperti.

6°Giorno: Martedì 14/08/07: Oaxaca. Visita a Monte Alban ed al “Museo de las Culturas”. Partenza nella notte con bus di linea.

7°Giorno:Mercoledì 15/08/07: San Cristobal de las Casas. Visita al villaggio Indio di San Juan Chamula e visita al centro di San Cristobal.

8°Giorno: Giovedì 16/08/07: San Cristobal de las Casas. Escursione a Agua Azul, Misal Ha e Palenque.

9°Giorno: Venerdì 17/08/07: San Cristobal de Las Casas. Escursione al Canyon del Sumidero ed a Chiapa de Corono. Visita al Museo della Medicina Maya ed a Na Bolom.

10° Giorno: Sabato 18/08/07: Aereo per Merida. Visita al centro città.

11°Giorno:Domenica 19/08/07: Merida. Visita all’oasi faunistica di Celestun.

12°Giorno: Lunedì 20/08/07: Cichen Itzà. Visita al parco archeologico e visione dello spettacolo “Luz y Sonido”.

13° Giorno: Martedì 21/08/07: Tulum. Visita al Parco Archeologico. Snorkeling nel “Gran Cenote”.

14° Giorno: Mercoledì 22/08/07. Trasferimento a Cancun/Chiquillà/Isla Hollbox.

15°Giorno: Giovedì 23/08/07: Isla Hollbox: Relax 16°Giorno: Venerdì 24/08/07: Isla Hollbox. Escursione e bagno con lo squalo balena.

17°Giorno: Sabato 25/08/07: Isla Hollbox: Relax 18°Giorno: Domenica 26/08/07: Trasferimento Chiquillà/ Cancun/Isla Mujeres 19°Giorno: Lunedì 27/08/07: Isla Mujeres: relax su Playa Norte.

20°Giorno: Martedì 28/08/07: Isla Muyeres: Esplorazione dell’Isola.

21°Giorno: Mercoledì 29/08/07 Isla Mujeres: Escursione al parco naturale di Isla Contoy 22°Giorno: Giovedì 30/08/07 Trasferimento a Cancun.

23°Giorno: Venerdì 31/08/07: Partenza per l’Italia.

24°Giorno: Sabato 01/08/07: Arrivo.

DOCUMENTAZIONE: Il viaggio è stato organizzato prevalentemente tramite Internet, basandosi principalmente sulla mitica e completissima Lonely Placet e, per riscontri, sulla sempre valida e coincisa Routard insieme all’illustratissima edizione Condè Nast Traveller’s del 10/2002. PERCHE’ IL MESSICO? Perché sia io che la mia ragazza vedevamo questo viaggio come uno dei più completi, e dei più belli possibili, a patto di avere i giorni per poterselo godere. E l’occasione è venuta quest’anno.Il viaggio ha saputo soddisfare pienamente tutte le nostre attese. QUANTO TEMPO DEDICARGLI? Personalmente ho l’opinione che ciascun viaggio abbia il proprio giusto periodo di svolgimento; periodo durante il quale uno non si annoi, ma nemmeno debba fare le corse o tralasciare per poi rimanere con un triste “senso di incompiuto”. Ci sono tre viaggi possibili in Messico. Il Nord e la Bahia California, quello di Zorro per intenderci, meno turistico ma forse altrettanto caratteristico del resto; il percorso classico, viaggio completo e lungo, che da Città del Messico scende fino allo Yucatàn; il “solo Maya” che con diverse varianti prevede lo Yucatàn e magari anche il Chiapas. Nel primo caso penso che servano 15 gg-3 settimane; nel secondo caso, il nostro, considerate che noi, in 23 giorni, siamo stati precisi per vedere molto ma non moltissimo; l’ideale sarebbe un mese di viaggio, ma è chiaro, non tutti se lo possono permettere, sia a livello di tempo che di budget. Se uno è a corto di tempo e vuole per forza andare nella regione, può sempre fare i classici 15 gg. Mare+Yucatan (e vi raccomando, se vi rientra, il Chiapas). Ma in questo caso vi consiglierei, se siete amanti del genere, di pensare seriamente al Guatemala, che offre indios “ancora più indios” e siti meno pubblicizzati, ma anche meno inflazionati di quelli classici messicani.IN CHE PERIODO ANDARE? Relativamente al percorso da noi scelto sconsiglio Settembre-Ottobre, periodo di sicuri uragani specialmente in zona Yucatàn. Il periodo migliore è quello invernale, Dicembre Gennaio, Febbraio che è il periodo secco (ma niente squali balena!). Noi come tantissimi italiani, abbiamo le ferie ad Agosto e, come si sul dire, “o mangi la minestra o salti la finestra”...Tutte le previsioni sono state confermate: la pioggia pomeridiana quotidiana, l’impatto fuoriprogramma (marginale, per fortuna) con l’uragano di turno, il caldo asfissiante nelle zone basse tropicali. Tutto sommato queste sono state tutte cose abbastanza gestibili: malgrado i forti timori della vigilia, esse non ci hanno impedito di godere appieno di questo paradiso.CHE BUDGET DEDICARVI? Non a caso ho inserito il budget come ultima voce, in quanto a mio parere, può essere una delle “relativamente” meno proibitive. “Relativamente” perché considero che, se avete incluso un “lungo raggio” come questo tra le vostre mete possibili, non siete totalmente a corto di soldi da spendere! ; )). Considerate che noi per 23 giorni, con 2 voli interni, hotel non eccelsi, ma comunque carini e particolari, pasti in posti tipici anche se non troppo dispendiosi, e tutte le escursioni possibili o quasi, ci siamo attestati sulla fascia dei 3000-3500 euro (di cui 1500 per il volo A/R). Tagliando sulle cose da fare, ma a quel punto rivedendo la struttura del viaggio, si può scendere a 2500-3000 euro. Cercate se potete di risparmiare sul volo che a noi ha inciso per un buon 45% del tutto. Considerate che una stanza x 2 in una buona posada caratteristica, senza andare però nella categoria lusso, può costare intorno ai 30-35 euro, ma si può fare di meglio. Un pasto sostanzioso senza eccessive pretese di gourmet, ma che sia comunque valido si può attestare intorno 10-11 euro a testa. Ma anche qui si può far meglio (o di peggio). Le corse cittadine in taxi possono andare sui 2,5 euro, come anche sui 10 euro quelle molto più lunghe (magari da/per gli aeroporti...). Chiaramente anche qui vige la legge del turista: se uno si basa su servizi per la popolazione locale, la qualità è quella che è, ma il risparmio è netto. Se uno si basa su servizi per il turista (per le escursioni è inevitabile) i costi levitano, spesso a standard occidentali

  • 2112 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social