Messico per sempre nel cuore

Dato che leggo sempre con molto interesse i racconti di viaggio dei vari utenti, anche io voglio dare il mio piccolo contributo con qualche consiglio che spero possa essere utile. Sono partita con il mio fidanzato il 25 novembre da ...

  • di Mikimimi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Dato che leggo sempre con molto interesse i racconti di viaggio dei vari utenti, anche io voglio dare il mio piccolo contributo con qualche consiglio che spero possa essere utile.

Sono partita con il mio fidanzato il 25 novembre da Milano con la Condor destinazione Cancun, con volo Lauda air – Livinston. Pessima la qualità degli aerei, sedili strettissimi, 2 film in 12 ore...Ma l’arrivo a Cancun a 30 gradi è veramente piacevole! Trasferimento al Gran Bahia Principe Tulum: il villaggio è veramente bello, composto in totale da 3 villaggi tutti comunicanti (Cobà, Tulum e Akumal) e si può usufruire dei servizi di tutti, spostandosi agevolmente con i trenini all’interno. Dista 40 minuti da Playa del Carmen e 20 minuti da Tulum, posizione strategica per le escursioni, ma scomodo per chi volesse fare grande vita notturna (non era il nostro caso). Il soggiorno è stato davvero bello, consiglio di usare la spiaggia della parte Akumal, e la Pina Colada del bar sulla spiaggia, davvero ottima. Si può scegliere di mangiare nei 3 buffet principali oppure optare per i 7 ristoranti alla carta, se ne possono scegliere 3 alla settimana. Si mangia bene, e ci sono particolari succulenti, come il cioccolato bianco e fondente che cola da una fontanella nella quale si possono immergere spiedini di deliziosa frutta! Un vero all inclusive...In cui si ingrassa parecchio! ESCURSIONI: avevo letto da altri racconti che se le escursioni venivano comprate dagli operatori a Playa del Carmen sarebbero costate molto meno. Beh, dal lato economico un risparmio c’è ma non c’è paragone con le escursioni offerte dal tour operator con cui viaggiate, soprattutto perché quelle di Playa vengono fatte per turisti di tutte le nazionalità e si perde un sacco di tempo a sentire le traduzioni nelle varie lingue.

Per muoversi è comodo e veramente sicuro usare i “collettivos” ovvero pulmini da 13 posti che vanno su e giù per la Carrettera Federal da Playa del Carmen a Tulum, che vengono usati sia dalla gente locale che dai turisti, per 20 pesos = 2 dollari ti fermano dove vuoi lungo la strada.

TULUM: Noi ci siamo andati da soli, prendendo un collettivos fuori dal villaggio che con 2 dollari a testa ci ha portati davanti all’ingresso del sito. Con altri 3 dollari a testa siamo entrati e, grazie alla guida Lonely Planet non abbiamo avuto grandi problemi nella visita. Il sito è forse il più spettacolare, dato che ai colori della pietra delle rovine, si affianca l’azzurro cristallino del mare. All’interno c’è la spiaggia, con sabbia bianchissima. A piedi si può raggiungere la spiaggia a fianco che è ancora più bella.

XEL HA: parco acquatico che non ha niente a che vedere con i nostri Gardaland & c., bellissimo. Il costo del biglietto di ingresso è di 75 usd, ma davvero ne vale la pena, per una giornata unica di snorkeling all inclusive. Si ha la possibilità di vedere tutte le specie di pesci, di fare il bagno con i delfini (a parte), di lasciarsi cullare in simpatici canottini tra le mangrovie... e di mangiare e bere senza limiti! Da fare.

CHICHENITZA: escursione comprata a Playa del Carmen...Mi sono pentita di averlo fatto per le ragioni esposte sopra. Costo 35 usd contro i 53 euro del tour operator. Partenza dal nostro albergo alla volta di Valladolid, cittadina coloniale famosa per la Chiesa costruita all’arrivo degli spagnoli. A parte questo niente di che. Si prosegue per la visita al sito archeologico. Che dire, a me piace la storia e quindi trovo interessantissimo visitare questi luoghi ricchi di atmosfera. Nonostante il caldo incredibile, le 3 ore passate all’interno mi sono sembrate incredibilmente veloci. Purtroppo non è stato possibile salire sulla piramide, che è ancora chiusa dopo la morte dell’intrepida 87enne che, dopo aver scalato la cima, è caduta di sotto...CONSIGLIO: comprate i souvenir all’interno del sito, è davvero il posto più economico

  • 484 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social