Messico al viva atzeca

Eccomi qui a distanza di oltre un anno a ricordare un'esperienza che rimarrà per sempre nel mio cuore. Il 19 nov. Io e il mio ragazzo, partiamo da Malpensa per quello che doveva essere il mio viaggio "premio per la ...

  • di elisat81
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Eccomi qui a distanza di oltre un anno a ricordare un'esperienza che rimarrà per sempre nel mio cuore. Il 19 nov. Io e il mio ragazzo, partiamo da Malpensa per quello che doveva essere il mio viaggio "premio per la laurea".. Volo linvingston, ritardo di un'ora e scalo a Cuba (sia all'andata che al ritorno) ore di volo totali sull'aereo 15! (per questo consiglio di fare almeno 15 gg se si decide per il Messico come meta).

All'arrivo stanchi morti ci rendiamo subito conto degli ingenti danni causati dall'uragano Wilma (di cui purtoppo non eravamo stati ben avvisati). Inizialmente avevamo scelto come struttura il Viva Maya, ma poi proprio a causa dei danni subiti dall'hotel eravamo stati mandati all'adiacente Viva Atzeca (stessa catena Viva Windham). L'hotel era semideserto, aveva infatti riaperto solo da una settimana, e questo ha giocato a nostro favore, potevamo disporre di tutto senza dover far code e con la massima tranquillità. La cucina è veramente ottima e oltre al buffet ci sono altri 2 ristoranti (l'italiano, dove abbiamo mangiato fino a scoppiare e dove le lasagne sono proprio identiche alle melanzane alla parmigiana :) pero' buone) e il giapponese (dove non abbiamo avuto il coraggio di arrischiarci)! C'è poi un bar vicino alla piscina dove è possibile gustare qualsiasi tipo di snack a qualsiasi ora del giorno e della notte (ottimi gli hot dog!!) i cocktail sono super!c'è una lista da consultare ce ne sono oltre 30 (w l'all inclusive).

La spiaggia purtoppo si è ridotta di molto a causa dell'uragano. E' possibile noleggiare canoe e moto d'acqua! Gli animatori tutti carinissimi, gli spettacoli molto belli, quasi tutti balletti. Dopo lo spettacolo scendavamo al bar dove il mitico barista Rigoberto ci deliziava con la sua tequila bum bum, fino a tarda ora, poi si usciva a Playa del Carmen (dista pochi km) il paesino è proprio carino, pieno di negozietti e molto caratteristico, alla sera è uno spettacolo vedere tutto illuminato. Siamo andati spesso al Blue Parrot, un locale tutto sulla spiaggia. Non si può mancare il Mambo, dove una band canta e balla al rtimo di musica latina americana..

Playa del Carmen ha un non so che di magico, l'atmosfera che si respira è unica, inspiegabile..Dovete andarci per credere!A novembre il sole tramonta alle 16 quindi andavamo spesso li a farci i nostri giretti per negozietti! ci siamo fermati solo 9 giorni, ma abbiamo sfruttato al max la vacanza ..3 escursioni: 1. COBA' quest'escursione molto carina ti permette di entrare realmente in contatto con la vita dei Maya, si fa tutto un percorso nell jungla, si deve scendere un pezzo legati a una fune, si passa il lago con la teleferica, ben imbragati, c'è un pezzo in canoa, e alla fine si mangia dai mitici Maya, dove si possono gustare I VERI SAPORI della cucina messicana (e creditemi..Altro che nei ristoranti). Per finire la guida ci ha portato nel Cenote (sono delle grotte sott'acqua dove e possibile vedere stalattiti e stalagmiti) un po' freddo, ma esperienza da fare assolutamente.

2.TULUM poichè l'escursione guidata costava circa 100 dollari abbiamo deciso per il fai da te.. Abbiamo preso un pulmino da playa del carmen (2 dollari) che ci ha portato direttamente su luogo. Il sito archeologico è splendido, immerso nel verde, ci sono iguane farfalle ovunque.. Poi quando si arriva a pezzo a strapiombo sul mare resti senza fiato..Un mare da sogno..Infatti non abbiamo resistito e siamo scesi a farci un super bagno!poi siamo usciti dal sito archeologico e ci siamo diretti a piedi verso una spiaggetta che si intravedeva, siamo arrivati e abbiamo visto tante capannine (Cabanas) che possono ospitare i turisti (sono proprio rustiche, c'è solo il letto di legno), la spiaggia davanti a noi era a dir poco splendida, bianchissima con palme e noci di cocco..E non c'era nessuno (sempre colpa dell'uragano che aveva distrutto anche parte delle capannine). consigliamo vivamente il fai da te, si risparmia parecchio e si puo' godere il santa pace della bellezza del posto! Ps non preoccupatevi se vedete dei lunghi serpenti verdi , non sono velenosi nè pericolosi (io a momenti però muoi dallo spavento) 3. CHICHEN ITZA questa è l'escursione da non perdere se andate in Messico, assolutamente! fatela con la guida perchè la strada è molto lunga e da soli non apprezzereste la magia del posto.. Non vi racconto niente di più--è bellissima e merita in tutto e per tutto! i pochi giorni rimasti ce li siamo spassati in albergo , devo sottolineare come i Messicani siano persone deliziose, sempre sorridenti e gentili!troooooppo carini! Elisa

  • 220 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social