Mauritius Mauritius

Ciao a tutti, vi scrivo per raccontarvi la ns esperienza a Mauritius. Siamo partiti da Malpensa la sera 19 Gennaio 2006, e siamo giunti puntuali la mattina successiva a Mauritius dopo circa 10 ore di viaggio. Abbiamo alloggiato all’Indian Resort ...

  • di ZNANDO
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ciao a tutti, vi scrivo per raccontarvi la ns esperienza a Mauritius.

Siamo partiti da Malpensa la sera 19 Gennaio 2006, e siamo giunti puntuali la mattina successiva a Mauritius dopo circa 10 ore di viaggio. Abbiamo alloggiato all’Indian Resort che dista un ora e mezza dall’aeroporto.

La struttura dell’Indian Resort si presenta veramente bene (4 stelle) è situata a sud ovest dell’isola che indicativamente è lunga 65 km e larga 45 km. Noi volevamo fare una vacanza tutto mare in totale relax senza girare molto considerando che avevamo a disposizione una settimana.

Due parole sull’indian resort dato poichè ho visto che in giro sono richieste informazioni.

Mi ripeto, la struttura è veramente valida, le camere sono belle grandi, ci sono 5 ristoranti, 3 piscine, 3 bar. Con l’ALL INCLUSIVE è inteso che si può mangiare su tutti i ristoranti del resort ma solo con i cibi contrassegnate con l’asterisco “*” idem per le consumazioni ai bar. Gli orari di questi servizi sono elastici es. Colazione va dalle 7.30 alle 10.30, il pranzo dalle 12.30 alle 15, la sera la cena va dalle 7.30 alle 10.30. E i bar sono aperti dalla mattina alle 10 fino alle 23. Okkio perché fuori di questi orari, quello che si consuma si paga.

A livello di sport e divertimenti vari, il resort offre gratuiti: acquagym, tennis, ping-pong, pallavolo, calcio, bocce, kayak, pedalo, snorkeling con uscita in barca e sci d’acqua. Per i genitori che hanno bimbi piccoli hanno a disposizione gratuitamente il miniclub (3-12 anni), parco giochi e piscina x bambini, e a pagamento anche la baby-sitter.

A pagamento c’è il centro benessere, noleggio auto, scooter, biciclette, servizio taxi, immersioni, windsurf, e kitesurf.

Ora le “note dolenti” la cucina non è il massimo a livello di varietà, ma se ci si sa accontentare si riesce a soprassedere... personalmente la mia camera era pulita, altri ospiti si sono lamentati per la presenza in stanza di animaletti (formiche, insetti vari, gechi, ecc), ma bisogna tener conto che si è immersi nella natura. Il servizi a livello di camerieri al bar è lento, ritmo mauriziano. Bisogna dire che dopo alcune lamentele il resort ha almeno provato a migliorarsi.

Le gite organizzate da Bluvacanze sono 5.

Terre colorate, durata mezza giornata, costo 30 Euro; Isola dei cervi con catamarano 70 Euro, durata tutta la giornata.

Casela Yemen (parco con zoo) giro con i Quad, mezza giornata costo 75 Euro.

Isola del Cocco con catamarano, tutta la giornata, costo 60 Euro.

Giro del Nord dell’isola tutta la giornata 45 Euro.

Faccio presente che noleggiarsi un taxi x tutta la giornata al massimo si paga 50 Euro (passando dell’albergo) altrimenti si può spendere meno contrattando con i tassisti, quindi ci si può organizzare i giri in autonomia.

Questo è quanto offre la l’indian resort, ma andiamo a parlare dell’isola.

Mauritius è un isola fantastica, molto verde e colorata con delle spiagge fantastiche, anche il mare è molto bello con acqua calda, ma cambia un po’ a secondo del punto dell’isola dove si va a fare il bagno, più o meno limpido a seconda della sabbiosità del fondale e della profondità. La barriera corallina è bella anche se a mio giudizio non è proprio a livello delle Maldive o del mar Rosso, in ogni caso è sempre di buon livello. La gente è sempre solare e disponibile, i creoli sono bella gente. Il clima che abbiamo trovato è stato bello e caldo, tenendo conto che quasi tutti i giorni ha piovuto, ma si trattava di un temporale di passaggio (mezz’ora). Solo un giorno ha fatto brutto ed ha piovuto parecchio, giornata sfruttata x girare la capitale con il suo mercato/quartieri e con i negozi. I prodotti sono a buon mercato ma se non si va a comprare nei negozi “occidentali”. Come al solito bisogna contrattare e di regola bisogna dimezzare il prezzo Per girare l’isola consiglio vivamente di usare il taxi dato il basso costo, inoltre la guida rispetto a noi è invertita (all’inglese x intenderci) e ci sono poche indicazioni/cartelli e il turista rischia di perdersi e girare a vuoto. Per visitarla al meglio l’isola consiglio di fare 15 giorni e consiglio un albergo a metà dell’isola dove è facile raggiungere velocemente tutti i punti turistici principali.

Concludendo la mia esperienza a Mauritius è positiva e per voi che state per andare alle Mauritius, tutta la ns inviada ;-) Ciao ciao.

  • 1638 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social