Tour di Mauritius e Rodrigues

Viaggio indipendente di 16 giorni alla scoperta delle isole bagnate dell'Oceano Indiano

  • di nadia.bravo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Alcune informazioni generali

  • Voli A/R da Venezia a Mauritius con Emirates (scalo a Dubai). Volo interno A/R Mauritius-Rodrigues con Air Mauritius.
  • Spostamenti interni sempre con auto a noleggio (la guida è a sinistra). I noleggi auto locali praticano tariffe migliori rispetto alle compagnie internazionali. Noi abbiamo prenotato dall'Italia con la compagnia AKD e ci siamo trovati bene.
  • Lingue parlate: inglese (lingua ufficiale) e francese (la lingua più diffusa).
  • Pernottamenti: hotel, residence, chambre d'hote, guesthouse in soluzioni di medio livello (tutte si sono rivelate coerenti con il prezzo pagato). Ho prenotato tutto dall'Italia prima di partire. Il livello di servizio nella ricettività locale è molto buono. La professionalità degli operatori nelle strutture è elevata. Tutte le strutture ricettive offrono servizi di prenotazione taxi, auto a noleggio (con o senza autista), escursioni. Se non vi siete organizzati in anticipo, nel mese di agosto non avrete particolari problemi a farlo sul posto.
  • Denaro: gli hotel ed alcuni ristoranti si possono pagare con carta di credito. Per le spese correnti è più pratico usare denaro contante. Sportelli bancomat e cambiavalute sono piuttosto diffusi. I noleggi auto accettano anche Euro.
  • Meteo: assolutamente variabile, può cambiare più volte al giorno. Un po' di flessibilità nei programmi quotidiani è necessaria per sfruttare al meglio le giornate. Consigliabile avere con sè una k-way da usare al bisogno. Durante il nostro soggiorno abbiamo incontrato la pioggia solo in 2-3 occasioni. Cambiando zona la si può evitare. Spesso è stato soleggiato, un paio di giorni nuvoloso. Attenzione però: questo è il clima di Mauritius! Temperature sui 24-25°C di giorno sulla costa; 19-20°C la sera. Nell'entroterra è più fresco.

Il nostro programma di massima:

- 2 pernottamenti a Belle Mare, sulla costa Est (Solana Beach Hotel);

- 3 pernottamente a Pointe aux Piments, a nord (Voile Bleu);

- 3 pernottamenti a Riviere Noire, sulla costa ovest (Marlin Creek Residence);

- 4 pernottamenti a Rodrigues (Mamy Cherie chambre d'hote);

- 3 pernottamenti vicino a Mahebourg (Le Jardin de Beau Vallon).

Ogni tappa è stata la base per esplorare comodamente una zona. Utilissima nella scelta dei luoghi da visitare è stata la guida Lonely Planet.

Di seguito c'è il resoconto dettagliato delle nostre giornate.

04/08 – Belle Mare

Atterriamo alle 15 circa. Prendiamo subito l'auto a noleggio e, stanchissimi per la notte insonne, ci avviamo in direzione Belle Mare. Dopo circa 45 minuti e un paio di deviazioni sbagliate, arriviamo al Solana Beach Hotel, che è un bel villaggio turistico utilizzato anche dai tour operator italiani. L'accoglienza è molto gentile e ci sistemiamo nella bella camera affacciata sul mare. Facciamo una capatina in spiaggia giusto per fare due foto e prendere un po' d'aria. Il cliente è coperto e pioviggina. Come inizio non è super, ma per il resto della vacanza andrà molto meglio, considerato sempre che siamo a Mauritius! Ceniamo in hotel, dove per comodità ho prenotato la mezza pensione per i primi due giorni, fintanto che non ci ambientiamo.

05/08 – Ile aux Cerfs

Sveglia alle 6.30 per vedere l'alba. Facciamo colazione presto, poi con calma decidiamo il programma della giornata. Alle 9.30 raggiungiamo Trou d'Eau Douce dove partono i battelli per l'Ile aux Cerfs

  • 16910 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social