Mauritius in economia

Come cercare di godersi il mare di Mauritius senza svenarsi

  • di tetoida_
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Viaggiare cercando di approfittare delle migliori offerte senza però rinunciare a qualità e bellezza dei luoghi è un po' il sogno di tutti.

Dopo aver scartabellato su Internet in lungo ed in largo ed aver letto buona parte dei Diari di viaggio abbiamo cercato di fare nostri i consigli dei viaggiatori che ci hanno preceduto e fare un veloce vademecum, molto personale dell'isola di Mauritius.

QUANDO ANDARE

Il periodo migliore per andare a Mauritius è praticamente il nostro inverno, il mese di dicembre in particolare. In realtà il clima tropicale permette di visitare l'isola tutto l'anno con qualche piccolo accorgimento.

Noi siamo andati a giugno e ci siamo trovati benissimo, mai troppo caldo di giorno e notti intorno ai 20°... un paradiso. Ovviamente bisogna avere un po' di fortuna, il tempo è un po' più capriccioso ma offre giornate splendide, conviene evitare la costa Est, troppo ventosa e soffermarsi su Ovest o Nord.

Il mese peggiore a detta di tutti i mauriziani è agosto, ma pur essendo per loro bassissima stagione ha un picco dei prezzi soprattutto dei voli, la legge della domanda e dell'offerta...

VOLI

E' la voce più consistente e cercare di risparmiare è l'imperativo per rendere veramente economico il viaggio. Parlando con altri turisti si scopre una vera giungla dei prezzi, che possono tranquillamente superare anche i mille euro.

A giugno i prezzi con Emirates viaggiavano intorno ai 750 € e le altre compagnie erano piuttosto allineate.

Grazie al sito di Piratinviaggio riusciamo a monitorare le offerte e nella pagina tedesca scoviamo un Colonia-Mauritius con Eurowings a 399 €, abbinato ad un volo Ryanair per Colonia a 25€ A/R con orari abbastanza umani arriviamo alla spesa di 424 €, a cui dobbiamo aggiungere il bagaglio, escluso da entrambe le compagnie.

E' la prima volta che prendiamo un low cost a lungo raggio, innanzitutto l'aereo è un Airbus nuovissimo ed il servizio è stato impeccabile, probabilmente eravamo tra i pochissimi non tedeschi presenti a bordo.

Nella retina nel posto davanti al vostro troverete una bottiglietta d'acqua, attenzione quello è l'unico servizio che vi verrà offerto se acquistate un biglietto Basic, se volete aggiungere altro dovete acquistare la tariffa Smart che con 50 € a tratta vi offre un bagaglio, un pasto caldo ed uno spuntino freddo. Lasciamo volentieri i basil ravioli e la pasta alla bolognese scotta agli amici tedeschi che comunque non apprezzano particolarmente e ci portiamo il nostro pranzo da casa.

Attenzione anche ai contenuti multimediali, se volete accedere ai monitor davanti a voi dovete pagare 9,99 €, mi ero portato una chiavetta con alcuni episodi della mia serie preferita ma la presa usb serve solo per ricaricare...peccato.

AUTO

Indispensabile per visitare l'isola, permette di essere autonomi e di liberarsi dal vincolo di taxisti ed escursioni. Non costa poco, per sette giorni abbiamo speso 260 € per una Hyundai i20 con copertura totale.

Da anni noi prenotiamo dall'Italia con Rentalcars, un piccolo consiglio, chiedete un preventivo online e un operatore vi contatterà al cellulare per offrirvi un piccolo sconto o un upgrade dell'auto rispetto alle quotazioni in rete.

La guida a Mauritius è a destra ma non crea particolari problemi, qualche volta all'inizio azionerete il tergicristallo al posto delle frecce...

La rete stradale è buona, esiste un'autostrada gratuita che l'attraversa da nord a sud, per il resto una fitta rete di stradine spesso mal segnalate ma comunque in ottime condizioni. Guida molto allegra dei mauriziani che non si fanno problemi a fermarsi in mezzo alla strada creando anche parecchio disagio, ma qui nessuno si crea problema, fa parte del sistema... Non abbiamo usato il navigatore, ci siamo accontentati della cartina regalataci dal gestore del noleggio

  • 31975 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social