Viaggi a Mauritius

Ciao a tutti! Siamo Barbara, Laura, Patrizia e vogliamo raccontare il nostro viaggio a Mauritius, fatto lo scorso anno dal 29 Aprile al 13 Maggio 2004. E’ passato un bel po’ di tempo ma finalmente ci siamo decise a pubblicare ...

  • di pizia66
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Ciao a tutti! Siamo Barbara, Laura, Patrizia e vogliamo raccontare il nostro viaggio a Mauritius, fatto lo scorso anno dal 29 Aprile al 13 Maggio 2004. E’ passato un bel po’ di tempo ma finalmente ci siamo decise a pubblicare il diario accuratamente scritto durante la nostra vacanza.

Abbiamo organizzato il viaggio in modo autonomo, ci siamo rivolte all’Agenzia di Viaggi solo per prenotare il volo (Air France in collaborazione con Air Mauritius, circa € 780,00). Per tutte le altre informazioni abbiamo trovato il materiale su Internet e sulla guida EDT. In particolare ci sono state preziose le indicazioni trovate sul sito www.Mauritiusonline.It di Eugenio Rambaldi (che ringraziamo). Il sito è molto preciso, ben curato, pieno di consigli utili. Grazie a tantissime indicazioni abbiamo deciso di prenotare un appartamento in modo da non essere legate ad orari. Tramite e-mail ci siamo messe in contatto con una signora del posto, Georgette Stenghel, che ci ha risposto subito fornendoci una serie di offerte di appartamenti situati a Gran Baie, Perèybére e Mont Choisy. Abbiamo contattato Georgette anche telefonicamente (parla molto bene l’italiano) e ci siamo messe d’accordo per l’appartamento, l’orario di arrivo e per il tassista che ci sarebbe venuto a prendere all’aeroporto. Inizialmente avevamo scelto un appartamento a Perèybére, ma arrivate a Mauritius, Georgette ci ha consigliato di andare a vederne un altro a Gran Baie. Così abbiamo scelto quest’ultimo, molto più carino e comodo perché vicino a tutti i negozi, banche e supermercati. L’appartamento, situato in Royal Road, ci è costato € 106,00 a testa per tutto il periodo di vacanza. Ed ora passiamo al vero e proprio diario di viaggio! GIOVEDÌ 29 APRILE La partenza è prevista da Firenze con Air France alle ore 13.05 con destinazione l’aeroporto Charles de Gaulle di Parigi per poi prendere la coincidenza per Mauritius. L’aereo ha appena acceso i motori quando all’improvviso si rompe il generatore di corrente, quindi attesa per il ripristino. L’aereo si avvia verso la pista per il decollo, ma fa inversione e ritorna al punto di partenza: c’era un portellone che non si era chiuso...Finalmente alle 13,30 riusciamo a decollare! L’atterraggio a Parigi è molto buono, trasferimento di corsa ad un altro terminal per la coincidenza dell’Air France per Mauritius; l’aereo è molto bello e comodo. Decolliamo puntuali alle ore 16,15 ora italiana. Viaggio molto tranquillo. VENERDÌ 30 APRILE Siamo atterrati a Mauritius alle ore 5,00 ora locale (con l’ora legale, 2 ore in più rispetto all’Italia), dove ci aspettava il taxi fissato dall’Italia. Mustakim, il nostro tassista, ci ha portato a vedere i due appartamenti, scegliendo, come già detto, quello a Gran Baie. I proprietari dell’appartamento, France e Noella, abitano al piano sottostante, sono molto ospitali, ci hanno preparato il caffè, forse perché hanno notato che eravamo molto provate e stravolte dal viaggio; ci hanno offerto anche pane, burro e banane come colazione improvvisata. Inoltre hanno detto che avrebbero pensato loro alla cena! L’appartamento si trova lungo la via principale che costeggia la baia, è molto carino e spazioso. Preso possesso dell’appartamento abbiamo fatto una doccia fredda “rigenerante” (l’acqua calda c’è solo con il sole!). Siamo uscite per andare alla ricerca del supermercato “Super U” per la spesa (fornitissimo, si trova di tutto), indicato dalla guida Lonely Planet. Siamo uscite di nuovo per andare in spiaggia che è pubblica, come tutte le spiagge di Mauritius, cominciando a prendere confidenza con il luogo. Dobbiamo dire che eravamo molto frastornate! La spiaggia a Gran Baie non è male, solo c’è un rumore infernale proveniente dalla strada trafficatissima!! Abbiamo aspettato il tramonto sulla baia facendo un giretto sul lungomare. La cena è stata servita alle 19,30: tonno alla creola, molto buono, accompagnato dal riso (messo precedentemente a cuocere nell’apposita risiera), patate fritte, insalata e condimento con cipolla; siamo riuscite a mangiarne solo una parte, il resto in frigo per il giorno dopo

  • 6082 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. bricioletta1
    , 28/5/2010 18:10
    NICO TRUFFATORE!!!


    A noi ha rubato ben 250,00 euro, e anche a diversi italiani del nostro villaggio!!!


    Mentre sei in spiaggia ti propone un viaggio alle seishell o in Madagascar organizzato direttamente da lui ad un prezzo scontato da fare entro un anno dalla conferma , e vuole una caparra di 150,00 euro a testa. ATTENZIONE E’ UNA TRUFFA!!!


    Noi adesso stiamo radunando un po di persone che sono state da lui truffate e stiamo procendendo a fargli una denuncia in quanto non vogliamo che altri italiani ci caschino in questa truffa.


    Mi raccomando state attenti.


    Per le escursioni è affidabile, anche noi abbiamo fatto le escursioni con lui ma dopo ci ha fregato!!!!


    Se avete modo di incrociarlo nelle spiagge del casuarina e del palmist mandatelo a quel paese da parte degli italiani che da lui sono stati truffati!!!!! Ma giuro che gliela faro’ pagare!!!!!!!!!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social