Mauritius fai da te

Credo che del mare, delle spiagge e della cordialità della gente di Mauritius sia stato scritto davvero tanto e allora non mi dilungo su questi aspetti fondamentali per una bella vacanza. Va da sé che chi sceglie Maurice sa già ...

  • di giobest
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Credo che del mare, delle spiagge e della cordialità della gente di Mauritius sia stato scritto davvero tanto e allora non mi dilungo su questi aspetti fondamentali per una bella vacanza. Va da sé che chi sceglie Maurice sa già di non sbagliare se vuole, oltre ad un bel mare, anche la possibilità di escursioni in una terra verdeggiante e ricca di corsi d’acqua. Una settimana è sicuramente poca per conoscere tutta l’isola, ma il tempo è tiranno e così io e il Robi ci accontentiamo . Meglio poco che niente.

Stando così le cose, decidiamo sempre di non strafare, perché per noi il viaggio è anche riposo e mi concentro sulla conoscenza di una zona dell’isola. La parte scelta è quella nord-ovest perché ,si dice, sia la meno ventilata in questo periodo di inizio inverno mauritiano . Di fatto credo che in questa settimana il tempo sia stato bello in tutta l’isola, visti i commenti positivi che giravano sull’aereo di ritorno.

Volo: acquistato a gennaio in promozione 50% su internet a € 420 a testa Soggiorno a Trou aux Biches in pernottamento e colazione presso villa kissen € 25 in camera doppia con prima colazione( un po’ scarsa per la verità : solo thè o caffè e pane con burro e marmellata) scelta seguendo le indicazioni di viaggiatori che già ci erano stati. Invece della camera ci siamo trovati un appartamento arredato e corredato di tutto! Abbiamo avuto il transfer da e per l’aeroporto (puntualissimo!!) al costo di € 30 a tratta, e abbiamo anche concordato l’unico tour in auto privata con autista al costo di € 35 per un’intera giornata dalle 8,30 alle 18 a zonzo per il sud dell’isola.

Per il resto dei nostri spostamenti abbiamo utilizzato i bus locali , avendo la fermata in pratica sotto casa , davvero economici e frequenti. Cene : sempre in ristorante non spendendo mai più di 20 € in due , ma anche meno, mangiando pesce accompagnato da birra locale ( Phoenix e Blu Marlin). Il migliore per noi a Trou aux Biches è l’Assiette du Nord. Assolutamente da non provare, anche se citato dalla guida Touring il Souvenir Snack che ha cambiato gestione e oltre ad avere cibo meno buono è anche più costoso.

Pranzi : stuzzichini alla spiaggia, dholl puri e roti( focaccine a base di farina e lenticchie gialle ripiene di verdura e condite con curry),samoussas( frittelle triangolari ripiene di carne o verdura) banane, immancabile ananas al costo di 50/75 rupie ..

Cambio : 1 euro 40 rupie Fuso : + 2 ore rispetto all’Italia La Geoguida Touring 2005/2006 € 17,50 utilizzata per il viaggio si è rivelata deludente in quanto non aggiornata con prezzi , orari e linee dei bus . Ecco brevemente cosa siamo riusciti a fare in 6 giorni e mezzo ( tanti ne rimangono), partendo da malpensa il 21/4 alle ore 23,50 e rientrando il 29/4 alle ore 16,50 con voli Eurofly.

22/4/2008 arrivo e sistemazione in hotel appena un po’ più tardi del previsto a causa di un piccolo inconveniente. Cena.

23/4 /2008 prima giornata di acclimatamento destinata a mare e spiaggia a Trou aux Biches. Il posto non ha proprio nulla, ma ha il vantaggio di una kilometrica e bianchissima spiaggia di borotalco. La nostra sistemazione è a circa 300 mt dalla spiaggia pubblica e in questo periodo è facile occupare un posto al sole . Affittano anche ombrelloni e lettini, ma noi come al solito abbiamo la nostra mitica stuoia greca e l’ombra delle palme di cui è bordata la spiaggia ci basta! Se invece di andare a destra, verso l’hotel Trou aux Biches si va a sinistra, si rimane meno disturbati dai motoscafi che scorazzano i turisti in deprecabili corse su sci d’acqua e gommoni e si riesce anche facilmente a raggiungere la barriera. Comunque, già entrando in acqua ( nessun tipo di scarpette, perché non ci sono coralli a pungere i piedi) è possibile vedere anche a occhio nudo cespugli di corallo e pesci colorati ... Ci fermiamo fino alle 6 per vedere il nostro primo incantato tramonto

  • 1549 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social